HOME - Endodonzia
 
 
25 Ottobre 2018

Corone CAD/CAM in disilicato: a giacca Vs endo-crown

Qual è la loro resistenza alla frattura?

di Davis Cussotto


Un recente studio pubblicato sul Journal of Esthetic and Restorative Dentistry mette a confronto due diversi restauri. La ricerca, condotta da A. Krance presso l’Uniformed Services University of the Health Sciences in Bethesda (USA), ha comparato ricostruzioni post & core (amalgama o resine composite) ricoperte da una corona a giacca in disilicato di litio vs endo-crown (EC) fatte con lo stesso materiale.

Gli EC sono onlay che si estendono anche all’interno della camera pulpare; grazie al CAD/CAM e alle tecniche adesive stanno diventando sempre più popolari, poiché risultano più conservativi delle classiche ricostruzioni a core con perno e corona.

Lo studio in vitro ha utilizzato 84 terzi molari inferiori estratti e inglobati in un blocco di resina. Gli elementi dentali trattati endodonticamente sono suddivisi in due gruppi. Metà sono ricostruiti con EC in disilicato Ivoclar Vivadent CAD/CAM mentre l’altra metà è ricostruita con post & core e ricoperta con corone a preparazione totale fatte con lo stesso materiale.

Gli elementi dentali così restaurati sono stati sottoposti in laboratorio a un carico progressivo sino a provocare una frattura del sistema dente-restauro. Un elevato carico di frattura rappresenta un miglior risultato. Le corone a preparazione totale con ricostruzione post & core sopportano carichi di frattura più elevati del 15/20% rispetto agli endo-crown. La frattura del dente è decisamente più elevata per gli EC. In molti casi la frattura del build up post & core risparmia la radice dell’elemento dentale.

Conclusioni
Gli autori concludono che le corone complete di disilicato di litio sono un'opzione di trattamento praticabile quando esiste una struttura del dente adeguata e uno spazio riparativo sufficiente. La ricostruzione post & core è un'opzione restaurativa idonea e offre l’opportunità, in caso di fallimento, di possibili reinterventi conservativi dell’elemento dentale.

Per approfondire

Krance A, DuVall N, Brewster J,Roberts H. Fracture resistance of all‐ceramic crowns based on different preparation designs for restoring endodontically treated molars. JERD 25 August 2018.


Photocredit: dott.Federico del Bianco, odt Vincenzo Castellano

Articoli correlati

protesi     23 Ottobre 2018

Corone in resina CAD/CAM

Uno studio giapponese ne ha indagato la resistenza alla frattura a livello molare

di Lara Figini


protesi     26 Luglio 2018

Longevità delle corone singole

Dati di uno studio retrospettivo olandese

di Lara Figini


I cementi duali sono caratterizzati dalla presenza di una componente autopolimerizzante e di una fotopolimerizzante. La reazione di presa inizia dopo la miscelazione di pasta e catalizzatore, ma va...


La coronectomia descritta per la prima volta nel 1984 da Ecuyer e Debien è ormai considerata una procedura chirurgica alternativa all'estrazione completa dei terzi molari inferiori ad alto...


Altri Articoli

I carabinieri del Nas di Salerno, dopo aver effettuato un controllo ad un poliambulatorio della cittadina campana, lo hanno posto sotto sequestro.  Secondo quanto pubblicato dalla stampa...


Bologna, il 16 e 17 novembre 2018, sarà  a tutti gli effetti  luogo d’incontro per centinaia di Igienisti Dentali provenienti da tutta Italia in occasione del  XXVIII...


In Italia ci sono 3,9 milioni di persone che soffrono di diabete mentre sono ben 8 i milioni di italiani che hanno sviluppato una parodontite, con forme spesso gravi. “Quello che non tutti...


Dopo aver evidenziato i rischi di “sovradiagnosi, radiografie inutili, trattamenti inappropriati venduti al cliente/paziente solo per  'far cassa' in centri odontoiatrici appartenenti a...


E’ stata presentata venerdì 9 novembre a Milano la prima unità mobile odontoiatrica in Lombardia, tra le prime in Italia, realizzata dall’Istituto Stomatologico Italiano di Milano...


 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


28 Giugno 2018
Nuove acquisizioni in tema di placca batterica: come modificarla per renderla meno aggressiva

Il microbiota orale: i mezzi per diminuirne la patogenicità al fine di salvaguardare tessuti dentali e parodontali

 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi