HOME - Endodonzia
 
 
30 Settembre 2006

Otturazione retrograda con MTA

di P. Morgia, L. Canullo, P. Passariello, V.A. Malagnino


Obiettivo del lavoro è testare due tipi di cemento nella chiusura delle cavità retrograde, l’MTA grigio e MTA bianco (siti test), mettendoli a confronto con il Super EBA (siti controllo). Sono stati utilizzati 18 denti monoradicolati estratti divisi in tre gruppi. Dopo l’otturazione della cavità retrograda, si è applicata una pressione idrostatica, al fine di ricreare le condizioni del sito post-chirurgico. Sono stati effettuati controlli microscopici a 24 h e a 21 giorni. I risultati dimostrano un comportamento sovrapponibile tra i siti controllo e i siti test. Alla luce di quanto emerso dai dati ottenuti, si può affermare che l’MTA, sia bianco sia grigio, può essere utilizzato come materiale da otturazione delle cavità retrograde.

Evaluation of retrograde filling materials: an in vitro study
The aim of this study is to evaluate two cements for retrograde filling in endodontic surgery procedures, grey and white MTA, by comparing them to Super EBA. A sample of 18 single-root teeth were divided into 3 groups. After retrograde filling, an hydrostatic pressure was applied in order to reproduce postsurgical conditions. Microscopic examination was carried out after 24 hours and 21 days. A digital radiographic analysis was also carried out after 21 days. Results failed to show any microscopic or radiographic differences between three groups. According to these data, the Authors state that MTA could be used in endodontic surgery as retrograde filling.

Qualifiche Autori:
Liberi professionisti - Roma
Università degli Studi di Chieti "G. D'Annunzio" - CLOPD
Cattedra di Endodonzia
Titolare: prof. V.A. Malagnino



Articoli correlati

Scopo dello studio pubblicato su Clinical Oral Investigation di febbraio era quello di confrontare i tassi di successo clinico e radiografico a lungo termine delle pulpotomie...

di Lucia Sardi


Secondo la Commissione nazionale ECM il dossier formativo è la vera scommessa per dare qualità all'ECM, il discente dovrà proporre un piano di formazione agganciandosi alla...


O33endodonzia     29 Novembre 2012

Focus: Micro-endodonzia chirurgica

ObiettiviNel campo dell'endodonzia chirurgica le più grandi rivoluzioni degli ultimi anni sono state l'introduzione del microscopio, degli ultrasuoni, del micro-strumentario e di nuovi...


ObiettivoPresentare le alternative terapeutiche per la gestione degli apici immaturi e l'evoluzione delle tecniche e dei materiali utilizzati.Materiali e metodiÈ stata effettuata una ricerca della...


ObiettivoDimostrare quali sono le possibilità di recupero di elementi dentali molto compromessi.Materiali e metodiEsecuzione di un ritrattamento endodontico di 4.6, con presenza di segni di...


Altri Articoli

Ad aprire le lezioni il prof. Carlo Guastamacchia. Ancora la possibilità di iscriversi ad una full immersion di tre giorno a gennaio


Il doppio libro sulla Restaurativa Adesiva dei settori latero-posteriori supera le 2 mila copie vendute. Albonetti (EDRA), merito della qualità e professionalità dell’Autore


Discordanti le indicazioni del Governo e quelle NHS. Per la British dental Association poca chiarezza che penalizza il paziente


Studi odontoiatrici ma anche laboratori odontotecnici devono “proteggere” i dati sensibili dei pazienti conservati nei computer e device. Il Garante pubblica un utile vademecum 


Per il prof. Gagliani l’odontoiatria dovrà imparare a crescere in relazione a quelle che sono le mutate esigenze della popolazione puntando su di un sistema sinergico tra un privato finanziatore...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio