HOME - Endodonzia
 
 
15 Dicembre 2006

Endodonzia preventiva. Carie e risposte pulpari (I parte)

di D. Ricucci


Sono descritte le risposte pulpari alla progressione della patologia cariosa, dagli stadi iniziali fino all’instaurarsi della necrosi nel tessuto pulpare. Viene dimostrato come la polpa risponda precocemente all’aggressione cariosa con una reazione infiammatoria che per lungo tempo si mantiene reversibile, se i tessuti disintegrati sono meticolosamente rimossi e la sostanza persa reintegrata con materiali restaurativi ermetici. Con l’avanzare della carie in profondità e larghezza nello spessore dentinale, la risposta flogistica e le calcificazioni distrofiche sono via via quantitativamente maggiori. L’instaurarsi di un focolaio di necrosi nel tessuto pulpare è l’evento che determina la transizione da una situazione di reversibilità a una di irreversibilità del coinvolgimento pulpare infiammatorio.
Si mette in evidenza come il clinico debba valutare attentamente i dati anamnestici, i risultati dei test di sensitività, le modificazioni radiologiche, per porre una diagnosi di reversibilità o irreversibilità della patologia pulpare. Vengono infine rimarcate le difficoltà e le possibilità di errore insite in questa valutazione diagnostica.

Preventive endodontics. Pulp response to caries (1st part)

In this article pulp response to caries progression is described from initial reaction to shallow caries to caries penetrating in the pulp. It is demonstrated how pulp inflammation remains reversible for a long time, provided that infected tissues are removed and a hermetic restoration is carried out. It is stressed that a pulpitis becomes histologically irreversible only when a minor area of necrosis colonised by bacteria is established in pulp tissue. Clinical and radiographic signs that can help the clinician to make a diagnosis of reversible inflammation are discussed, bearing in mind difficulties and risks of errors arising in this evaluation.

Qualifiche Autore:
Libero professionista - Roma



Articoli correlati

L’uso degli scanner intraorali in tridimensionale (3D) per il monitoraggio della salute orale, in particolare per il rilevamento e la successiva osservazione delle lesioni...

di Lara Figini


Il riconoscimento globale dei benefici dei preparati topici contenenti fluoro, cemento vetroionomerico, fluoruro di diammina d'argento, salutato come "un enorme passo avanti per la salute orale"


Una ricerca ha cercato di capire quanto la posizione della carie può influenzare il successo della pulpotomia completa in denti permanenti con pulpite parziale irreversibile sintomatica


In questa revisione sistematica gli autori hanno voluto determinare l’esito del trattamento basato sull’incappucciamento diretto della polpa in denti permanenti ad apice maturo...

di Lara Figini


Altri Articoli

Ad aprire le lezioni il prof. Carlo Guastamacchia. Ancora la possibilità di iscriversi ad una full immersion di tre giorno a gennaio


Il doppio libro sulla Restaurativa Adesiva dei settori latero-posteriori supera le 2 mila copie vendute. Albonetti (EDRA), merito della qualità e professionalità dell’Autore


Discordanti le indicazioni del Governo e quelle NHS. Per la British dental Association poca chiarezza che penalizza il paziente


Studi odontoiatrici ma anche laboratori odontotecnici devono “proteggere” i dati sensibili dei pazienti conservati nei computer e device. Il Garante pubblica un utile vademecum 


Si è tenuto sabato 9 ottobre 2021 nella splendida cornice di Villa Branca a Mercatale Val di Pesa (Firenze), l’Assemblea Annuale di APA,(Amici Per l’Africa) che si occupa del Soccorso Odonto...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio