HOME - Endodonzia
 
 
15 Dicembre 2006

Endodonzia preventiva. Carie e risposte pulpari (I parte)

di D. Ricucci


Sono descritte le risposte pulpari alla progressione della patologia cariosa, dagli stadi iniziali fino all’instaurarsi della necrosi nel tessuto pulpare. Viene dimostrato come la polpa risponda precocemente all’aggressione cariosa con una reazione infiammatoria che per lungo tempo si mantiene reversibile, se i tessuti disintegrati sono meticolosamente rimossi e la sostanza persa reintegrata con materiali restaurativi ermetici. Con l’avanzare della carie in profondità e larghezza nello spessore dentinale, la risposta flogistica e le calcificazioni distrofiche sono via via quantitativamente maggiori. L’instaurarsi di un focolaio di necrosi nel tessuto pulpare è l’evento che determina la transizione da una situazione di reversibilità a una di irreversibilità del coinvolgimento pulpare infiammatorio.
Si mette in evidenza come il clinico debba valutare attentamente i dati anamnestici, i risultati dei test di sensitività, le modificazioni radiologiche, per porre una diagnosi di reversibilità o irreversibilità della patologia pulpare. Vengono infine rimarcate le difficoltà e le possibilità di errore insite in questa valutazione diagnostica.

Preventive endodontics. Pulp response to caries (1st part)

In this article pulp response to caries progression is described from initial reaction to shallow caries to caries penetrating in the pulp. It is demonstrated how pulp inflammation remains reversible for a long time, provided that infected tissues are removed and a hermetic restoration is carried out. It is stressed that a pulpitis becomes histologically irreversible only when a minor area of necrosis colonised by bacteria is established in pulp tissue. Clinical and radiographic signs that can help the clinician to make a diagnosis of reversible inflammation are discussed, bearing in mind difficulties and risks of errors arising in this evaluation.

Qualifiche Autore:
Libero professionista - Roma



Articoli correlati

Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


Quanto costa l’assistenza orale? Per identificare il peso economico di una patologia, vale la pena capire la quantità di risorse che potrebbero essere risparmiate se tale...

di Lorenzo Breschi


Le bevande a base di soia sono sempre più promosse come alternative salutari al latte bovino, ma dati di letteratura ne evidenziano le differenti proprietà anticariogene e...

di Lara Figini


Lo studio qui presentato ha quantificato e confrontato le modalità di trattamento per le lesioni cariose occlusali profonde tra un gruppo di dentisti giapponesi.Essi avevano di...

di Massimo Gagliani


Altri Articoli

Tra i temi di stretta attualità su cui il Governo (o parte di esso) dice di voler intervenire -comunque lo annuncia- c’è quello del salario minimo. Che è di fatto la copia...

di Norberto Maccagno


Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


“Apprendo con grande stupore a mezzo stampa di una presunta querela che sarebbe stata sporta nei miei confronti da parte dell’ANDI – dichiara Marco Vecchietti, Amministratore Delegato e...


La Regione Toscana, con la Legge regionale n° 50, ha modificato la L.R. 5 agosto 2009 n°51 "Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi...


Avevano permesso ad un non laureato ed abilitato di curare i loro pazienti e per questo il giudice di Lucca ha condannato tre iscritti all’Albo per concorso in esercizio abusivo della...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi