HOME - Endodonzia
 
 
15 Aprile 2007

Uso di adesivi automordenzanti nella cementazione di perni in fibra. Esperienze in vitro e in vivo

di A. Dallari, *P.N. Mason, L. Rovatti, B. Dallari


La capacità dei sistemi adesivi automordenzanti di agire efficacemente sulla dentina canalare, per la cementazione di perni endocanalari in fibra, è tuttora discussa. Tuttavia, studi precedenti hanno evidenziato che il pretrattamento del post-space con gel di EDTA per un minuto consente a diversi materiali di questo tipo di passare la barriera costituita dallo smear layer e di interagire con la dentina sottostante, mediante la creazione di uno strato ibrido valido e la penetrazione di resin tag nei tubuli dentinali. Nuove ricerche condotte con tecnica differente hanno confermato i risultati, fornendo l’immagine ultramicroscopica di una massiccia penetrazione resinosa in dentina.
Quanto sopra porta a considerare possibile in un prossimo futuro l’impiego clinico dei materiali automordenzanti per la cementazione adesiva di perni endocanalari in fibra. Per questo motivo viene presentato un protocollo di impiego, sia pure preliminare, e segnalata una casistica clinica che attualmente ammonta a 25 casi. Uno di questi viene descritto step-by-step, per documentare in sequenza i tempi tecnici della ricostruzione post-endodontica realizzata con un sistema adesivo appartenente alla categoria considerata.

Self etching adhesive in luting quartz and glass fiber endodontic posts: in vitro and in vivo experiences
The effectiveness of self-etching adhesive systems in luting fiber-reinforced endodontic posts is still under discussion and not adequately supported by in vitro researches. Nevertheless, previous studies showed that preliminary conditioning with EDTA gel for one minute leads some of these materials to overcome the smear layer and to reach a good resin-dentine interaction. New ultramicroscopic observations confirmed the effectiveness of those materials; a steady and thick hybrid layer and resin penetration into dentinal tubules were clearly visible under the microscope. These data suggest that using these materials in luting fiber-reinforced endodontic posts with composite cement should be possible in the next future. For this reason a preliminary operative protocol together with a case report are reported showing step-by-step a full restorative procedure.

Qualifiche Autori:
Liberi professionisti - Modena
*Università degli Studi di Padova
Dipartimento di Odontoiatria Conservativa
Direttore: prof. P.N. Mason



Articoli correlati

Le lesioni cervicali non cariose spesso dopo il restauro con resine composite vanno incontro a fallimento, a causa di: mancata preparazione della cavità, uso di adesivi...

di Simona Chirico


Le lesioni cervicali non cariose spesso dopo il restauro con resine composite vanno incontro a fallimento, a causa di: mancata preparazione della cavità, uso di adesivi...

di Simona Chirico


Uno studio pilota americano ne ha indagato proprietà meccaniche ed efficacia antibatterica

di Lara Figini


Il trattamento ortodontico è uno dei fattori che può cambiare l'equilibrio della micro flora orale, aumentando il rischio di carie dentale, gengivite e parodontite in seguito...


L'endodonzia negli ultimi anni ha fatto passi da gigante e si è assistito alla commercializzazione di molti nuovi strumenti e materiali. Anche nel settore dei cementi canalari ci si trova di...


Altri Articoli

Un sistema matematico che trasforma una richiesta iniziale in una risposta finale coerente ed efficacie nella chirurgia guidata


Approfondimento in occasione del terzo Simposio Internazionale sul trattamento dei tessuti molli parodontali e perimplantari a Firenze


Una mozione chiede che possano esercitare sono le STP odontoiatriche con direttore sanitario, emendamenti puntano a introdurre sanzioni per la proprietà in tema di pubblicità 


Il finto dentista cinese operava in casa ed al posto del riunito utilizzava una sdraio da giardino 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi