HOME - Endodonzia
 
 
31 Ottobre 2009

Gestione di un caso di fratture radicolari: valutazione a tre anni dal trauma

di L. Mazzucchelli, L. Buccarella, N. Fucci, A. Malerba, C. Sonzogni, L. Strohmenger


OBIETTIVI. Prendere in esame le fratture radicolari, un evento poco comune in caso di traumi dentali, la cui corretta gestione è indispensabile per preservare l'elemento interessato. Viene inoltre illustrato un caso di due fratture radicolari orizzontali profonde, con controllo a distanza di tre anni dalla riduzione della frattura, in una paziente di anni 20.
MATERIALI E METODI. Dopo aver effettuato un’analisi dei mezzi a disposizione per una corretta diagnosi di questa lesione, sono discusse le possibilità terapeutiche a seconda dello stato di vitalità della polpa e del tipo di frattura radicolare, superficiale o profonda.
RISULTATI E CONCLUSIONI. Le fratture radicolari per definizione coinvolgono il cemento, la dentina e la polpa. Rappresentano lo 0,5-7% dei traumi in dentizione permanente e interessano soprattutto gli incisivi centrali superiori in soggetti nel secondo decennio di vita. La rima di frattura può essere diversa per direzione, posizione e numero, fattori che ne condizionano il trattamento. La tempestività di intervento e il corretto riposizionamento dei monconi sono elementi determinanti nel successo della terapia.



Articoli correlati

Obiettivi. Descrivere le trapie applicate per ridurre le conseguenze di un importante trauma sportivo subito da un giovane paziente, con frattura del processo alveolare di 2.1 e 2.2.Materiali e...


L’esposizione dell’organo pulpo-dentinale durante le manovre di rimozione del tessuto cariato non necessariamente deve condurre al trattamento endodontico dell’elemento dentale interessato. Il...


La presenza di lesioni nella cavità orale può essere un indizio di lesioni cerebrali traumatiche associate a violenza domestica. Potrebbero essere, pertanto, i dentisti i primi...


Altri Articoli

Situazione economica incerta ma anche paura di contagio tra le cause. I dati da una ricerca di Key-Stone su di un campione rappresentativo di famiglie italiane


Ampliato l’arco temporale rispetto al passato, da lunedì 26 ottobre la possibilità di presentare le domande


Grazie a ANDI, Fondazione ANDI Onlus e Mentadent nell’abito del 40°Mese della Prevenzione Dentale


Con modalità diverse, scatta il coprifuoco ed i provvedimenti regionali impongono l’obbligo di autocertificazione se ci si sposta. Ecco consa è previsto nelle tre regioni


L’allarme arriva dal Congresso Perio 2020. Aumentano le prescrizioni di bite ed i pazienti con micro fratture dentali causate da bruxismo da stress


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I trucchi per convivere con il rischio Covid in studio