HOME - Endodonzia
 
 
27 Marzo 2012

Trattamento endodontico di un incisivo centrale calcificato

di Giovanni Schianchi


Obiettivi
Descrivere il trattamento endodontico di un incisivo centrale con due canali e caratterizzato da estese calcificazioni, mostrando come sia possibile affrontare e come possa essere complicato reperire un'anatomia complessa e senza riferimenti.

Materiali e metodi
Talvolta un radiogramma non è sufficiente a indirizzarci verso la soluzione di casi complessi, perché anche un'attenta analisi, in caso di estese calcificazioni, può essere insufficiente a interpretare correttamente l'anatomia canalare. È quindi indispensabile verificare clinicamente le condizioni dell'elemento dentale, se possibile avvalendosi di un microscopio che, grazie al forte fattore di ingrandimento, permette di apprezzare tutti i particolari che ci conducono all'identificazione di un'anatomia a volte non altrimenti riconoscibile. Abbinate al microscopio, le punte montate su ultrasuoni permettono di lavorare mantenendo una buona visibilità del campo operatorio. Reperiti i tragitti endodontici, l'elemento in questione è stato trattato secondo la tecnica crown-down e chiuso con guttaperca termoplasticizzata applicando l'onda continua di condensazione.

Risultati e conclusioni
Nei casi complessi, oltre a prestare particolare attenzione alla fase diagnostica al fine di compilare un corretto piano di trattamento per l'elemento dentale interessato, è imprescindibile approcciare il caso clinico avvalendosi dei mezzi più idonei, quali il microscopio operatorio e le punte ultrasoniche: questi presidi, infatti, possono essere indispensabili per completare il trattamento endodontico di elementi molto calcificati.



Articoli correlati

In uno studio, pubblicato sul Journal of Endodontic, gli autori hanno valutato quanto la curvatura dei canali radicolari e la lunghezza dello strumento rotto all’interno del canale possano...

di Lara Figini


L'uso del microscopio operatorio, fino a qualche tempo fa riservato a interventi di microchirurgia nelle sale operatorie, sta iniziando a diventare una realtà sempre più diffusa. Quali...


L'incapacità di individuare e trattare in modo adeguato l'intero sistema canalare è una delle principali cause di fallimento endodontico a distanza con la possibile comparsa di lesioni...


ObiettivoRilevare la diffusione del microscopio operatorio (MO) e/o degli strumenti ingrandenti tra gli endodontisti associati alla Società Italiana di Endodonzia (SIE) in Italia e in un...


ObiettiviIndividuare le cause dell’insuccesso di precedenti interventi di apicectomia utilizzando il microscopio operatorio e valutare il successo clinico e radiografico del ritrattamento...


Altri Articoli

La cronaca ci ha nuovamente regalato l’occasione per commentare, ancora una volta, un progetto legislativo dal punto di vista semantico. Che poi è la vera questione di tutte le Leggi che per...

di Norberto Maccagno


Elite Computer Italia, una delle aziende leader nello sviluppo di software e servizi informatici per il settore dentale, parte di Henry Schein One, presenta le ultime soluzioni nel...


Riguarda il Webinar con Daniele Cardaropoli per approfondire e confrontarsi sulle più attuali in tema di chirurgia parodontale.


Più sicuro se abbinato ad una registrazione analogica. L’esperienza di Costanza Micarelli: la tecnologia è un enorme aiuto ma solo se abbinata ad esperienza e conoscenze del clinico e del tecnico


Il Decreto-Legge 21 settembre 2021, n. 127  (DL Green Pass Lavoro) recante Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio