HOME - Eventi
 
 
27 Settembre 2012
Verona

15 Congresso Internazionale di Terapia Implantare

di Dal 27 al 29 settembre


Malgrado le percentuali di successo delle procedure implantari siano oggi comprese tra il 97 e 98%, la complicanza fa ancora parte della normale routine clinica,  rimane  tema sempre attuale ed è spesso sfida  impegnativa sia per l'odontoiatra generico sia per lo specialista.
Contenuto principale del 15° Congresso Internazionale di Verona è proprio la complicanza. Il congresso ha luogo anche quest'anno nel magnifico palazzo della  Gran Guardia, nel cuore della suggestiva  Piazza Bra di  Verona,  nelle date del 27-29 Settembre.
Scopo del congresso è trattare la complicanza come evenienza educativa, come occasione di apprendimento e test della propria capacità e competenza. "Quae nocent, docent", imparare dagli errori.  La complicanza non è sinonimo di malpractice, ma può diventare tale se non è adeguatamente affrontata e risolta.

In questa edizione del congresso vengono considerati quattro gruppi di complicanze, uno per ogni sessione congressuale:

Sessione 1 Complicanze in fase diagnostica e pre-operativa;
Sessione 2 Complicanze in fase chirurgica; 
Sessione 3 Complicanze in fase protesica;
Sessione 4 Complicanze in fase post-operatoria e di mantenimento. Di ogni complicanza viene illustrata l'eziologia, la gestione e la prevenzione.

Per svolgere il tema congressuale i due enti organizzatori, Biomet3i e Quintessenza Internazionale, hanno invitato a Verona un roster di relatori nazionali ed internazionali di grandi capacità e prestigio.

La sessione diagnostica verrà trattata da Henry Salama, Rodolfo Gianserra, Carlo Clauser e Roberto Barone, con la moderazione di Sergio De Paoli, Antonio Barone e Nicola Sforza.

La sessione chirurgica verrà trattata da Tiziano Testori; Giampaolo Vincenzi, Daniele Cardaropoli; Vittorio Ferri, Filippo Fontana; Nicola De Angelis, Alfonso Caiazzo; Federico Brugnami, Massimo Robiony e Domenico Baldi, con la moderazione di Giampiero Cordioli; Enzo Brugnolo e Carlo Mazzocco.

La sessione protesica verrà trattata da Joseph Kan, Roberto Cocchetto, Gioacchino Cannizzaro, Tiziano Tealdo, con la moderazione di Leonello Biscaro, Saverio Mascellani e Saverio Ravazzolo.
La sessione postoperatoria verrà trattata da Richard Lazzara, Paolo Pera, Roberto Abundo, Roberto Cappè, Leonardo Maggiolini, Marco  Talocco, Alessio Franchina, Fabio Mazzocco, Fabio Scutellà,  Lino Iudica, Roberto Luongo e Piero Casavecchia, con la moderazione di Luca Ramaglia, Riccardo Del Lupo e Sergio Corbi.

Ogni relatore classificherà ed illustrerà complicanze realmente affrontate nel proprio studio o nelle proprie consulenze, presenterà paradigmi multidisciplinari di selezione dell'opzione terapeutica ottimale e proporrà direttive sulla lettura, la prevenzione, la diagnosi e la terapia di problemi specifici.
Obiettivo ultimo del congresso è illustrare metodi per valutare i rischi delle complicanze, evitarle completamente o per lo meno ridurne l'incidenza.
Come in passato, a latere del congresso verranno offerti workshop su tecniche e prodotti (Stabilità primaria; Indicazioni per gli impianti lunghi; Indicazioni per gli impianti corti; La funzione del pilastro Tissuemax IL), mentre nella giornata di Sabato verranno offerti  8 corsi monotematici:

Indicazioni e vantaggi clinici dell'impianto corto nel piano di trattamento mini-invasivo
Pietro Felice / Andrea Chierico

La preparazione protesica ad orientamento biologico ed il pilastro a finire: protocolli operativi
Ignazio Loi

Tecniche e tecnologie nella rigenerazione tissutale in funzione implantare
Mass imo Marasco / Teresa Lombardi / Andrea Scrascia

Correlazione tra indicazioni cliniche e morfologie implantari
Marco Iorio / Michele Micheletti / Roberto Ferrari

L'impianto post-estrattivo: protocolli e tecniche per stabilità ed estetica
Fabio Rossi / Angelo Sisti

Diagnosi e progettazione chirurgica per l'impianto ad esagono interno e/o esterno
Roberto Garr one / Fabio Carboncini

Procedure tecniche per la protesizzazione immediata su impianti
Paolo Viola / Gaetano Noe

Linee propedeutiche all'implantologia orale ed alla protesi su impianto
Leonardo Muzzi / Roberto Montauti

Verona 2012 intende ancora una volta rispondere alle esigenze reali di tutti i clinici che praticano l'implantologia. L'errore e la complicanza sono denominatori comuni presenti ovunque, "errare humanum est". Illustrare l'errore con obiettività, umiltà e trasparenza è indice di grande professionalità e responsabilità.

Per informazioni su Verona 2012  ed altre iniziative Biomax:
Angela Negri al 0444-913410 o  angelanegri@biomax.it.

§§#§§#txt1

29/09/2012

Articoli correlati

Il 15° Congresso internazionale di terapia implantare organizzato da Biomax si terrà dal 27 al 29 settembre presso il palazzo della Gran Guardia a Verona, con il titolo: "Complicanze,...


ObiettiviPresentare le raccomandazioni cliniche formulate nell’ambito di una Consensus Conference sulle complicanze postoperatorie dell’elevazione del seno mascellare.Materiali e metodiAl fine di...


La complicanza è un’evenienza sempre sgradevole, ma lo è in modo particolare quando riguarda la chirurgia inerente al rialzo del seno mascellare. Importante a tal proposito ricordare che questa...


L’estetica implantare nell’era digitalePer tredici anni consecutivi, il tradizionale incontro implantare di Verona si e’ tenuto la terza settimana di Settembre; quest’anno, onde evitare il...


La tecnologia come fattore determinante di ogni fase della vita dell’impianto: l’orologio implantare™ sarà al centro del Congresso Abano 2011, organizzato dal 17 al 19 marzo da Biomax,...


Altri Articoli

DiDomenica     02 Agosto 2020

Quando vi serve, noi ci siamo

Attraverso il DiDomenica prima della chiusura estiva e quello di fine anno, solitamente cerchiamo di fare dei bilanci sul periodo che si conclude. Ovviamente questa volta non mi...

di Norberto Maccagno


Dal COI corso FAD da 50 crediti per Odontoiatri, Igienisti, Medici di medicina generale, Pediatri, Geriatri, Psicologi, Neurologi, Otorinolaringoiatri, Infermieri


L’Agenzia delle Entrate indica come comportarsi se il paziente utilizza App che sostituiscono nel pagamento il Pos o la carta di credito


La proroga dell’emergenza penalizza il mondo della formazione, le preoccupazioni di Federcongressi e ECM Quality Network


Savini: “evitano il peggio. Grazie al lavoro di AIO ed ANDI state cassate norme che altrimenti avrebbero imposto adempimenti gravosi agli Odontoiatri”


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


28 Luglio 2020
Vendo attrezzatura completa per studio odontoiatrico

Vendo attrezzatura completa per ambulatorio odontoiatrico a Santarcangelo di Romagna (Rimini): riunito OMS in ottimo stato, separatore amalgama, compressore e pompa aspirazione, 2 mobili componibili, 2 servomobili, radiologico NOVAXA con testata DE GOTZEN, autoclave TECNO-GAZ classe B con stampante, sigillatrice MELAG, lampada fotopolimerizzante, 4 plafoniere con neon, strumenti per chirurgia orale, conservativa ecc in ottime condizioni. Tutto a norma CE. E 3000,00 COMPRESO SMONTAGGIO E IMBALLAGGIO. Foto inviabili. Per informazioni telefonare a Ricardo 347/4120042 (email: ricardo.ricci@email.it).

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Paziente o cliente, il punto di vista del dentista e del u201cconsumatoreu201d