HOME - Farmacologia
 
 
02 Dicembre 2015

Anestetici locali e ipoplasia dei denti permanenti. Una ricerca inglese ipotizza correlazioni

di Davis Cussotto


Alcune forme di ipoplasia dei denti permanenti sembrano legate all'utilizzo di anestetici locali nell'infanzia e nell'adolescenza.

A sostenerlo su Cell Death Discovery è un gruppo di ricercatori Cinesi e Britannici guidati da Bing Hu della Plymouth University (UK) che hanno messo in evidenza come le molecole di anestetico locale siano ancora presenti all'interno della polpa dei denti permanenti diverse ore dopo la somministrazione e questo ridurrebbe i livelli di un enzima che svolge un ruolo importante nella replicazione cellulare.

I processi fisiologici di apoptosi (=morte cellulare programmata) verrebbero in questo caso sostituiti da meccanismi di autofagia.

Sapevamo da tempo che esisteva un legame tra gli anestetici locali e le ipoplasie, ossia deficit di sviluppo, presenza di vacuoli e immaturità della polpa che precocemente può evolvere in necrosi.

Gli unici dati che avevamo a disposizione - sostiene Hu - erano però quelli forniti dalla case farmaceutiche. La ricerca è stata eseguita su mandibole di maiale e su culture di cellule umane in vitro testando Articaina, Mepivacaina, Lidoacina e Xylocaina.

Lo studio ha messo in evidenza che l'autofagia indotta nella polpa dall'anestetico è dose e tempo dipendente; le cellule della polpa sono in grado di adattarsi ma dosi elevate ed esposizioni prolungate di farmaco pongono fine ai meccanismo di protezione e generano una sofferenza pulpare irreversibile.

A cura di: Davis Cussotto, odontoiatria libero professionisti a Twitter @DavisCussotto

Articoli correlati

WhatsApp è diventato il sistema di messaggistica istantanea più diffuso, soppiantando completamente i vecchi SMS: 1,3 miliardi sono gli utilizzatori nel mondo . Secondo il prestigioso...


I nuovi modelli di consumo collaborativo basati sulla condivisione di beni e di servizi piuttosto che sulla proprietà sono le basi della cosiddetta sharing economy. Sotto la spinta della...


Il software gestionale è un insieme degli applicativi che automatizzano i processi di gestione all'interno dell'azienda studio dentistico.Nell'ultimo decennio hanno avuto un forte sviluppo e...


Perché il passaparola è lo strumento di marketing nei servizi? La risposta nasce dalla disamina dei principi di gestione di un servizio. E la prestazione dentale è un servizio....


La ricerca scientifica legata ai nuovi materiali dentali, sotto la spinta del CAD CAM, ha fatto crescere il ventaglio delle possibilità a disposizione del clinico quando deve restaurare un...


Altri Articoli

Competenza, tecnica, empatia sono alla base della professione. Ma anche la comunicazione rappresenta oggi uno dei percorsi obbligati con i quali il dentista deve confrontarsi....

di Carla De Meo


L’obbiettivo è quello di venire incontro alle esigenze quotidiane dei clinici e per farlo SIdP ha sviluppato una App, Powerapp SIdP, che consente ad ogni clinico che stia eseguendo una visita...


L’obbligo di formazione continua decorre dal 1° gennaio successivo alla data di iscrizione all’Ordine. Da tale data il professionista sanitario deve maturare i crediti previsti per i residui...


Riuscire a rendere complicato un regime che è nato per essere semplice e di immediata applicazione non è certo impresa da tutti. Ciononostante il Legislatore ce l’ha fatta, tant’è che si sono...


Root Cause è il titolo del film inchiesta che vorrebbe dimostrare che i trattamenti endodontici possono essere causa di cancro, malattie al cuore e varie patologie croniche, ed il suggerimento...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi