HOME - Farmacologia
 
 
30 Settembre 2006

Utilizzo dei bifosfonati in odontostomatologia. Revisione della letteratura

di F. Bianchi, ***R. Volpi, T. Testori, F. Galli, **M. Del Fabbro, *L. Francetti, ****F. Capsoni


I bifosfonati, composti chimici attualmente in uso nel trattamento di diverse malattie osteometaboliche, sono negli ultimi anni divenuti oggetto di studio per quanto riguarda le loro potenziali applicazioni odontostomatologiche; in particolare si sta sperimentando l’impiego dei bisfosfonati in campo parodontale, implantare, ortodontico e in chirurgia maxillo-facciale.
È riportata una revisione della letteratura che analizza le diverse applicazioni cliniche dell’uso dei bifosfonati.

Bisphosphonates use in dentistry: a review of literature
Bisphosphonates are chemical compounds used for the treatment of several metabolic bone diseases. In recent year they have also been investigated for their potential applications in dentistry; in particular, the use of bisphosphonates has been tested in periodontal, implant, orthodontic and maxillofacial treatments. This article reviews the possible clinical applications of bisphosphonates in dentistry.

Qualifiche Autori:
Università degli Studi di Milano
Dipartimento di Scienze Cliniche “L. Sacco” 
Istituto Galeazzi - Servizio di Odontostomatologia
Direttore: prof. R.L. Weinstein
Reparto di Implantologia e Riabilitazione Orale 
Responsabile: dott. T. Testori 
*Reparto di Parodontologia - Responsabile: prof. L. Francetti 
**Reparto di Fisiopatologia Orale
Responsabile: dott. M. Del Fabbro
***Presidente SISBO (Società Italiana sullo Studio dei Bisfosfonati in Odontostomatologia)
****Unità Operativa di Reumatologia
Istituto Ortopedico Galeazzi - Responsabile: prof. F. Capsoni



Articoli correlati

Combinato con fattori di rischio come estrazioni dentali, una scarsa igiene orale, l'utilizzo di apparecchi mobili o la chemioterapia, il denosumab può favorire lo sviluppo di osteonecrosi dei...


I mevalonati potrebbero frenare il processo di attivazione osteoclastico indotto dall'acido zoledronico (uno dei più diffusi bifosfonati utilizzati): un'interessante prospettiva per le...


L'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha completato una revisione periodica di Aclasta (acido zoledronico), uno dei medicinali a base di bifosfonati con un rischio noto di osteonecrosi della...


Una dose di bifosfonato per via topica rende massimo l'ancoraggio ortodontico e impedisce la perdita di osso durante la chiusura degli spazi dopo un'estrazione dentale. Almeno in un modello animale...


Altri Articoli

Test di ammissione per odontoiatria il 5 marzo per igiene dentale il 28 febbraio. Termine iscrizioni 21 febbraio


Prima edizione del premio Lugi Conte. Possono partecipare medici e odontoiatri da tutt’Italia, con contenuti multimediali di diverso tipo


Un modello riproducibile e sostenibile di umanizzazione dell’assistenza odontostomatologica che parte da una corretta formazione e sensibilizzazione dell’odontoiatra....


A metà febbraio le scadenze: quella sui radiografici che interessa i soli studi odontoiatrici e quella per l’autoliquidazione INAIL che riguarda anche laboratori ed aziende del settore. Per i...


In un cinema milanese uscita pubblica dell’Associazione Nazionale Odontoiatri e Medici Convenzionati per fare il punto su criticità ed avanzare proposte


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni