HOME - Farmacologia
 
 
28 Febbraio 2009

L'ansiolisi farmacologica nel paziente pediatrico

di R. Vecchiatini, G. Sadelini, G. Calura


INTRODUZIONE. Sottoporsi a una procedura odontoiatrica crea livelli di stress e di ansia più o meno importanti nella maggior parte dei pazienti. Le procedure dentarie sono classificate come procedure associate a un basso livello di dolore, ma a un elevato livello di ansia. L’ansia per la prestazione odontoiatrica nel bambino si instaura a seguito della concomitanza di diversi fattori, personali ed esogeni, che vanno attentamente valutati.
SCOPO DEL LAVORO. Questo lavoro ha l’obiettivo di descrivere i meccanismi neurofisiologici di instaurazione dello stato ansioso e illustrare le strategie per ottenere ansiolisi.
MATERIALI E METODI. Attraverso la revisione della letteratura internazionale sono analizzati i metodi per ottenere ansiolisi, farmacologici e non farmacologici. RISULTATI E CONCLUSIONI. Per ottenere ansiolisi nel paziente pediatrico, il ricorso a farmaci deve essere l’ultima opzione considerata, in quanto tutte le tecniche psicologiche (metodi psicocomportamentali, arttherapy, videogame ecc.) devono essere tentate per prime da parte dell’odontoiatra. Se con tali metodi non è possibile ottenere collaborazione, e si deve ricorrere alla sedazione cosciente del paziente pediatrico, devono essere attentamente considerate le problematiche legate all’uso di farmaci nei pazienti pediatrici.

Drug anxiolysis of the pediatric patient
INTRODUCTION. Patients undergoing dental therapy show frequently high anxiety levels. Dental procedures are generally not painful but highly stressful. Anxiety in children is caused by many individual and environmental factors.
AIM OF THE WORK. The aim of this work is to describe neurophysiologic mechanism of anxiety and strategies to reduce it.
MATERIALS AND METHODS. Strategies analyzed are pharmacological and not.
RESULTS AND CONCLUSIONS. To treat anxiety, psychological techniques (behavior therapy, art-therapy, and videogames) are chosen first, while drugs are the last options. If it isn’t possible to obtain any collaboration with psychological techniques and it is necessary to use anti-anxiety agents, indications and contraindications of drugs in pediatric patients must be carefully considered.



Altri Articoli

In questo Agorà del Lunedì, seconda parte, il prof. Gagliani suggerisce un semplice e banale stratagemma che rende migliore la visuale dell’endodonto facilitando il trattamento...

di Massimo Gagliani


Il presidente FNOMCeO al Ministro Speranza. Gli oltre 63mila dentisti possono mettere da subito a disposizione le migliori competenze e strutture adeguate


La medicina è donna, l’odontoiatria ci sta arrivando ma la politica della professione è ancora in mano solo agli uomini con il rischio che le scelte che saranno fatte,...

di Norberto Maccagno


Il rapporto WHO che riconosce la salute orale come "parte integrante del benessere generale della persona"


Fra le principali richieste dell'Associazione: protezione legale e miglioramento al programma di protezione dei compensi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria protesica oggi: il punto di vista della neo presidente AIOP