HOME - Farmacologia
 
 
12 Marzo 2013

L'utilizzo dei prodotti a lento rilascio nelle perimplantiti

di F. Lupi, C. Lorenzi, M. Ricci, A. Genovesi


Obiettivi: Scopo del lavoro è approfondire le conoscenze sull'utilizzo di prodotti a lento rilascio nel trattamento delle perimplantiti.
Materiali e metodi: sono stati considerati diversi studi clinici che hanno utilizzato antibiotici a lento rilascio e sono stati valutati i risultati ottenuti. La selezione degli articoli è stata fatta cercando studi randomizzati e revisioni bibliografiche, comparando gli agenti antimicrobici e il trattamento delle perimplantiti. Le parole chiave utilizzate sono state: perimplantite, antibiotico locale, mynociclina, clorexidina, terapia parodontale.
Risultati: L'abbinamento della terapia non chirurgica con gli antibiotici locali ha permesso di migliorare sensibilmente la profondità di tasca rispetto al solo trattamento convenzionale.
Conclusioni: L'utilizzo dei prodotti a lento rilascio non sostituisce la terapia strumentale, ma rimane comunque un valido supporto terapeutico.



Articoli correlati

Per l’industria ottimi i dati dell’Export, la fotografia dal report UNIDI ed ADDE


Questa nuova serie, incentrata sulla semplificazione delle procedure odontoiatriche, utilizza video animati ed evidenze cliniche per dimostrare come tecnologie innovative combinate ai giusti prodotti...


Dental Trey, distributore dentale che commercializza oltre 40.000 prodotti odontoiatrici, sostiene il Politruck di Emergency a Milano, donando prodotti per la salute orale agli ambulatori mobili...


aziende     24 Febbraio 2017

Heraeus Kulzer diventa Kulzer

A partire dal prossimo luglio, la società Heraeus Kulzer produttore nel settore dentale opererà sotto il nuovo nome Kulzer. Supportata dalla Casa Madre Mitsui Chemicals, l'azienda con...


Aumentare le imposte sui tabacchi ne scoraggia l'acquisto, riduce cancro e malattie cardiache, promuove il benessere economico.E' questo l'appello inviato al governo da parte di società...


Altri Articoli

I principali interventi del piano strategico FDI per i prossimi anni, ma la priorità è sensibilizzare gli Stati sulla promozione della salute orale


Per l’Agenzia delle Entrate la causa ostativa non potrà trovare applicazione se i due rapporti di lavoro persistono senza modifiche sostanziali per l’intero periodo di sorveglianza


Il problema è per gli studi al piano strada. La provocazione di Migliano: “se non venite voi a prenderli, ve li portiamo noi”


I centri dentistici DentalPro collaboreranno con la rete degli Empori Solidali delle Caritas diocesane per offrire cure gratis a determinati pazienti


Operazione del NAS che oltre allo studio dentistico porta la chiusura di una casa di cura senza autorizzazione e di un laboratorio di analisi dove i prelievi venivano fatti da un impiegato


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi