HOME - Gestione dello Studio
 
 
18 Gennaio 2016

Aumenta il limite dell'utilizzo del contante. Come comportarsi per gli acconti, i pagamenti rateali e nell'utilizzo di assegni e libretti al portatore


Tra le norme inserite nella Legge di Stabilità 2016 che interessano il settore dentale c'è sicuramente quella che prevede l'innalzamento dal primo gennaio 2016 della soglia per l'utilizzo del contante da 999,99 euro a 2999,99 euro.

"Oltre a questa cifra è obbligatorio l'utilizzo di mezzi di pagamento tracciabile", spiega Franco Merli (nella foto), commercialista libero professionista in Genova e consulente fiscale ANDI Genova.

Un'apertura sull'uso del contate che coincide, però, con un maggiore controllo sull'utilizzo degli assegni e con norme che incentivano l'utilizzo dei pagamenti elettronici con carte di crediti, di debito ed il POS.

Se è chiaro che non possono essere pagate fatture o parcelle superiori ai 2.999,99 euro in contanti come ci si deve comportare in caso di acconti oppure è possibile accettare, per fatture con importo superiore alla soglia consentito, accettare una parte del pagamento in contanti ed una parte con un sistema tracciato?

"Chiariamo che utilizzare un sistema di pagamento tracciato delle fatture, anche per importi sotto la soglia consentita per l'utilizzo del contante, può risultare utile per tracciare più comodamente i propri incassi ai fini di un controllo", commenta il dott. Merli.

"Se questo non è sempre possibile, per esempio per venire incontro alle esigenze del paziente, è consentito ricevere acconti in contanti che siano sotto la soglia 3mila euro anche per fatture di importi superiori. In questo caso, sarà necessario indicare in cartella clinica o sul preventivo, i pagamenti rateali concordati con il paziente".

"Per quanto riguarda gli acconti -continua il consulente fiscale- questi potranno essere pagati in contanti se sotto la soglia dei 2.999,99 euro. E' invece consento prelevare, o versare, dal proprio conto corrente contante per cifre superiori ai 3mila euro. In questo caso, però, in occasione di verifica il contribuente dovrà saper giustificare per cosa è servito, o per cosa sono stati incassati, quel contante".

Libretti ed assegni

La modifica introdotta la limite dell'utilizzo del contante interessa anche i libretti al portatore il cui nuovo limite è 2.999,99 euro ma solo per il trasferimento di denaro attraverso questi strumenti. Rimane infatti, spiega Merli, il limite di saldo di mille euro anche se, aggiunge, "la norma dovrà essere meglio chiarita".

Per l'utilizzo degli assegni la norma approvata con la Stabilità 2016 non cambia le regole già previste.

Per gli assegni d'importo superiore ai mille euro si dovrà indicare nome e cognome del beneficiario e dovrà essere indicato che l'assegno non è trasferibile.

Articoli correlati

Denunciato in Abruzzo abusivo sia odontoiatrico che odontotecnico


La Guardia di Finanza ha denunciato a Nizza Monferrato (provincia di Asti) un diplomato odontotecnico, con trascorsi da imprenditore della ristorazione, per esercizio abusivo della professione di...


Probabilmente il corpo umano, macchina perfetta, non è proprio studiata al meglio per sopportare il carico di movimenti ripetitivi, che in un odontoiatra professionista si protraggono per...


Super Poteri , l'innovativo progetto della startup italiana Brave Potions, inizia la sua raccolta di fondi sul portale di equity crowdfunding Mamacrowd , che permette alle aziende innovative italiane...


Altri Articoli

O33Cronaca     11 Dicembre 2019

Ulss veneta cerca un igienista dentale

Contratto a tempo indeterminato presso l’Ulss numero 6 Euganea, domande entro il 9 gennaio 2020


I suggerimenti contenuti in un pieghevole distribuito in farmacia, negli studi odontoiatrici e presso i medici di base disponibili


Nel fine settimana a Roma dal titolo “Odontoiatria, eccellenza italiana”. Due giorni con 12 tra i migliori relatori clinici del nostro Paese


Salta il limite sul redito mentre viene confermata, per il pagamento con i contanti, la differenziazione tra struttura sanitaria pubblica ed accreditata e privato 


Indicato per i casi di riabilitazione estetica e per il ripristino della funzionalità di pazienti affetti da edentulia parziale o totale. Scopri le soluzioni cliniche


 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


11 Dicembre 2019
Cercasi odontoiatra con esperienza a Brandizzo (To)

Il Centro Chirurgico, con esperienza di oltre 30 anni nel settore (vedi sito www.centrochirurgicosrl.it), cerca odontoiatra per collaborazione in conservativa, endodonzia e chirurgia estrattiva. E' richiesta la disponibilita' di due giornate a settimana. Inviare C.V.

 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi