HOME - Gestione dello Studio
 
 
08 Aprile 2016

Pianificazioni e strategie in caso di subentro e cessazioni dello studio. Gli aspetti fiscali e gestionali


Pianificare la cessione o il subentro del proprio studio comporta, anche, una serie di strategie e passaggi burocratici e non.
Per esempio l'insieme di atti societari, operazione funzionali sia contabili che fiscali - dal titolare (cedente ) a terzi soggetti (cessionario) e/o ai suoi familiari ritenuti più idonei a proseguire l'attività professionale per i più svariati motivi (età, motivi economici etc etc).

Il primo passaggio necessario sarà quello di cercare di valorizzare al meglio lo studio professionale (la clientela dello studio) secondo i vari criteri di valutazione aziendalistici maggiormente utilizzati nel mercato di oggi.
Il valore della clientela è l'elemento (forse il più importante) che determina il valore di uno studio professionale.

Il "passaggio" della clientela non rappresenta un'attività clinica in senso stretto del medico, ma rappresenta un attività che il medico dovrà espletare per favorire al meglio il subentro del nuovo professionista e la prosecuzione delle cure/terapie. Inoltre, il professionista che sta per lasciare l'attività dovrà condividere questo percorso attraverso la sua presenza quotidiana in studio che andrà a ridursi nel tempo ma che nel contempo permetta il passaggio "senza traumi" del paziente da un medico ad un altro, cercando di spiegare al paziente le motivazioni che hanno portato alla modifica della struttura organizzativa e non solo dello studio.

Oltre alla clientela dovranno essere valorizzati tutti i beni strumentali dello studio (poltrone, macchinari, attrezzature specifici etc etc) al fine di poter determinare il valore complessivo dello studio.
Una volta determinato il valore complessivo dell'attività, bisognerà capire la tassazione in capo al cedente per determinare il valore netto che potrà percepire dal trasferimento della sua attività ad un altro soggetto.
La tassazione dipenderà dall'operazione con la quale si trasferirà lo studio: ad esempio la cessione, il conferimento, la trasformazione, la donazione etc etc.

Un'ulteriore riflessione verrà effettuata sulle nuove opportunità previste dalle Leggi quali le "Società tra professionisti, (S.T.P.)" sotto forma di società di capitali o di società di persone.

Il problema principale sarà quello di riuscire a sistematizzare le operazioni in questione in un quadro più generale che consideri gli aspetti sia civilistici sia fiscali con l'obiettivo di minimizzare il prelievo tributario del trasferimento dello studio professionale a vantaggio sia della Parte Cedente che della Parte Cessionaria
Inoltre, da analizzare, anche le varie criticità che potrebbero sorgere nelle varie fasi del trasferimento, in particolare la tassazione ai fini delle imposte dirette ed indirette in capo al cedente ed al cessionario, connesse alle diverse tipologie di operazioni societarie (cessione, trasformazione, conferimento etc etc.)

A cura di: Andrea Testoni, consulente fiscale, libero professionista in Venezia

Il dott. Testoni con Roberta Pegoraro e l'avv. Silvia Stefanelli saranno protagonisti dell'evento che si terrà sabato 16 Aprile ad Asti dal titolo: Passaggio generazionale: workshop sugli spetti organizzativi, legali e fiscali della cessione dello studio. A questo link info e programma.

Sull'argomento leggi anche:

9 marzo 2016: Subentro nello studio odontoiatrico e cessazione d'attività. I tre Step fondamentali

24 febbraio 2016: Deciso di cambiare o lasciare la professione

Articoli correlati

Chi ha partecipato all’edizione di Expodental Meeting appena conclusasi a Rimini, ha certamente toccato con mano la rivoluzione digitale in atto nel settore odontoiatrico. Scanner, stampanti 3D,...


Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale entrano in vigore le norme contenute nel Decreto Crescita tra le quali il ripristino dell’Super-ammortamento al 130% per tutto il 2019. Rispetto a...


Dopo non averlo prorogato con l’ultima finanziaria, il Governo Conte ha deciso di reintrodurre nel Decreto Crescita, approvato con la formula del “salvo intese”, il super-ammortamento del 130%...


Tra le tante novità che il 2019 porta sui temi fiscali c’è anche il “pensionamento” degli Studi di Settore che vengono sostituiti con gli ISA (Indici Sintetici di Affidabilità) e che si...


Secondo il Sole 24 Ore sotto la lente finiranno acquisti, consumi e prestazioni gratuite


Altri Articoli

Modalità e regole per richiederlo sono differenti per dentisti, igienisti ed odontotecnici. Per odontoiatri più restrittive e concessi ai primi che presentano le domande


Fiorile: ‘’è un momento difficile per tutti, ma dobbiamo considerare le pendenze economiche aperte nei confronti dei nostri fornitori’’ 


Domani la CAO decide sull'istituzione di un Gruppo di lavoro per definire delle linee guida comportamentali da adottare alla riapertura degli studi, per proteggere operatori e pazienti


L’appello del presidente SUSO che ipotizza, anche, ripercussioni sulla responsabilità dell’odontoiatra quando gli studi torneranno a operare senza limitazioni


Apprezzamenti per il primo webinar sull’implantologia tenuto dal prof. Marco Esposito. Da domani si replica con quello del dott. Gorni sui ritrattamenti endodontici


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come deve essere organizzato lo studio al tempo di emergenza da coronavirus, i consigli del presidente SIdP