HOME - Gestione dello Studio
 
 
23 Giugno 2017

La comunicazione attraverso il web. Queste le 6 regole che il dentista dovrebbe considerare


Il web brulica di persone alla ricerca di informazioni sanitarie per risolvere un problema personale o di un loro congiunto. Per il dentista, oggi, è indispensabile essere presente là dove i pazienti ci cercano; per questo Google e Facebook sono diventati degli strumenti di lavoro.

Se come me sei convinto che l'obiettivo del dentista è avere pazienti a cui stringere la mano e che Google e Facebook non sono uno specchio di Narciso fine a se stesso, ma un luogo in cui bisogna semplicemente essere presenti per farci trovare, leggi allora con attenzione le sei 6 regole fondamentali della comunicazione sul web per il dentista:

1) Non Interrompere

La gente è stanca di essere interrotta dalla pubblicità invasiva e obsoleta dei giornali, cartelloni, radio e tivù, che distoglie il consumatore da ciò che sta facendo (interrompe). Con gli smartphone ed i tablet le persone oggi dedicano il loro tempo a ciò che hanno scelto volontariamente di ricevere (chat, social network, risultati di una ricerca su Google ,video su You Tube, musica e newsletter). Tutte queste attività sono chiamate dagli esperti Inbound Marketing che potremmo tradurrein ingressoe si contrappongono nettamente alla pubblicitaria tradizionale che interrompe le nostre attività (Outbound o Interruption).

2) Costruisci

Costruisci il tuo Brand (studio dentistico dr TuoNome) e il suo sito web, affinché il primo sia degno di attirare ed il secondo possa diventare il punto di riferimento nella comunità in cui lavori per le informazioni su salute , benessere, prevenzione etc Tutto ruoterà intorno al tuo sito come una specie di hub di un grande aeroporto.

3) Aiuta

Aiuta i tuoi potenziali pazienti, fornendogli le informazioni che cercano (l'età della permuta dei denti da latte) ed elargendo contenuti utili (il Marketing dei contenuti) attraverso il blog (la sezione del sito web che contiene le news). Così dimostrerai valore diventando un leader di pensiero, ed essi ti saranno riconoscenti condividendo ciò che amano di te (il tuo blog) con i loro amici (passaparola digitale) e nel momento del bisogno verranno a stringerti la mano.

4) Attira e conversa

Attira con Google e con i social network (Facebook). Questi sono i luoghi dove la gente si trova, cerca e si scambia informazioni. Attirali verso i tuoi contenuti in tema di prevenzione, salute e benessere, facendoti trovare in questi luoghi. Comunica su Facebook attraverso la conversazione ossia l'interazione con il potenziale paziente, senza mai dimenticare che essa non è il tuo obiettivo ma il mezzo che ti permetterà di raggiungerlo. Senza fretta, senza forzare loro la mano ricorda semplicemente che ci sei: ti cercheranno nel momento del bisogno.

5) Delizia

Non trascurare i pazienti in cura che hanno fiducia in te. Continua ad interagire con e-mail e Facebook, sono loro la tua vera forza, perché possono diventare apostoli che diffondono il passaparola , sia sul web che al bar o al supermercato. Il paziente soddisfatto che ha vissuto una esperienza emozionale, superiore alle proprie aspettative, ne porterà altri.

6) Misura

I dati sono la bussola per la tua rotta. Conta i nuovi pazienti che arrivano dal web con la scheda prima vista e utilizza gli strumenti per misurare l'efficacia della campagna (Google Analitic e gli insight di facebook). Tutto è migliorabile.

 

Davis Cussotto


Per approfondire questi argomenti ti consigliamo il libro Digital Marketing per odontoiatri, farsi sceglie dal paziente sul web le regole della comunicazione sul web per il Dental Team (EDRA LSWR Editore). Per info a questo link.

Articoli correlati

Storica sentenza di un tribunale australiano nei confronti di un anonimo paziente che invitava a stare alla larga da uno studio dentistico. Google dovrà fornire le generalità


La realizzazione di un sito web per lo studio dentistico deve nascere da una fase progettuale che vede la collaborazione del dentista con la web agency incaricata al fine di ottenere un risultato...


I dispositivi che tutti abbiamo in tasca consentono l'accesso istantaneo al web e possono viralizzare (amplificare) il messaggio del passaparola distribuendolo rapidamente a un numero enorme di...


Altri Articoli

Storica sentenza di un tribunale australiano nei confronti di un anonimo paziente che invitava a stare alla larga da uno studio dentistico. Google dovrà fornire le generalità


Sostenuto anche dalle Regioni Ordini professionali e società scientifiche per informare i cittadini. L’invito è quello di diffonderlo per migliorare l’informazione


L’obiettivo è quello di riunire le parti interessate in specifici gruppi di Paesi europei per sensibilizzare e condividere le esperienze.


Il “padre” della prima Legge sulla pubblicità sanitaria ci racconta come è nata e perché non fu applicata nella sua totalità e dice: “oggi più di ieri al paziente serve un Ordine che possa...


L’Agenzia delle Entrate è intervenuta sul tema facendo distinguo soprattutto sui dispositivi proveniente da paesi extra UE. I chiarimenti del Consulente Fiscale SUSO


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni