HOME - Gestione dello Studio
 
 
24 Giugno 2019

Gli italiani effettuano sempre meno cure e più prevenzione. Le considerazioni di Roberto Rosso sulle visite gratuite


Negli ultimi 10 anni, gli italiani hanno ridotto la spesa media dal del 14%, dentista passando da un ticket medio di 444€ del 2019 a 380€; una riduzione ancora maggiore (del 26%) se consideriamo la rivalutazione del valore dell’euro. Ci troviamo quindi di fronte a studi dentistici che vedono aumentare la mole di lavoro, ma con ricavi non proporzionali e, a volte, in contrazione.

A sottolinearlo è Roberto Rosso (nella foto), presidente dell’istituto di ricerca Key-Stone, nel video che vi proponiamo sotto, Rosso evidenza come il calo della spesa derivi dal fatto che più del 50% dei pazienti oggi va dal dentista per fare una igiene orlale o una vista di controllo.  E questo, sottolinea il presidente di Key-Stone è un dato positivo, visto che quello di motivar ei pazienti alla prevenzione è uno dei compiti sociali della professione di medico odontoiatra. 

Ma Rosso si chiede, se gli italiani fanno prevenzione, se la prevenzione ha effetti positivi sulla loro salute orale ed oltre il 22% delle prestazioni erogate dallo studio sono visite di controllo, e non sempre lo studio si fa pagare queste visite, con il rischio che questo diventi un problema per il conto economico dello studio è reale. 

Nel video sotto le considerazioni ed i consigli, sul tema, di Roberto Rosso.


Articoli correlati

63 mila gli iscritti, il 64%% ha più di 50 anni. Tra gli under 34, le donne sono il 44% del totale


Chi deve rispettare il divieto di emissione e chi deve farla. Sull’imposta di bollo sulle fatture in esenzione Iva cambiano i termini di versamento e le modalità sanzionatorie


Sarà “sperimentale” fino al 2023 ed erogata direttamente dall’Inps. Ecco chi ne ha diritto, come richiederla, e chi la finanzierà


didomenica     27 Dicembre 2020

2020: un anno perso

Per l’odontoiatria poteva andare peggio, nonostante gli aiuti non si siano quasi visti 

di Norberto Maccagno


Solo l'esonero contributivo previdenziale, ma non per tutti. Diventa invece operativa la detassazione degli aiuti ENPAM, presto i bonifici agli iscritti


Altri Articoli

Partendo da una ricerca italiana il prof. Gagliani pone alcune riflessioni sul ruolo centrale dell’odontoiatra nel “monitoraggio della salute del cittadino e quello della...

di Massimo Gagliani


Il presidente Filippo Anelli: vaccinare subito contro il Covid-19 tutti i medici libero professionisti e soprattutto anche gli odontoiatri


Una riforma da sempre richiesta dal settore odontoiatrico per evitare le attuali differenti regole normative tra Regioni su temi come autorizzazioni sanitarie e ASO


Sono giovani, prevalentemente donne che esercitano al Nord. Lombardia, Lazio, Veneto le regioni con il maggior numero di iscritti


In Europa si fa strada l'idea di un certificato europeo, una sorta di passaporto dei vaccini, per tornare a viaggiare nei prossimi mesi 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta