HOME - Gestione dello Studio
 
 
24 Giugno 2019

Gli italiani effettuano sempre meno cure e più prevenzione. Le considerazioni di Roberto Rosso sulle visite gratuite


Negli ultimi 10 anni, gli italiani hanno ridotto la spesa media dal del 14%, dentista passando da un ticket medio di 444€ del 2019 a 380€; una riduzione ancora maggiore (del 26%) se consideriamo la rivalutazione del valore dell’euro. Ci troviamo quindi di fronte a studi dentistici che vedono aumentare la mole di lavoro, ma con ricavi non proporzionali e, a volte, in contrazione.

A sottolinearlo è Roberto Rosso (nella foto), presidente dell’istituto di ricerca Key-Stone, nel video che vi proponiamo sotto, Rosso evidenza come il calo della spesa derivi dal fatto che più del 50% dei pazienti oggi va dal dentista per fare una igiene orlale o una vista di controllo.  E questo, sottolinea il presidente di Key-Stone è un dato positivo, visto che quello di motivar ei pazienti alla prevenzione è uno dei compiti sociali della professione di medico odontoiatra. 

Ma Rosso si chiede, se gli italiani fanno prevenzione, se la prevenzione ha effetti positivi sulla loro salute orale ed oltre il 22% delle prestazioni erogate dallo studio sono visite di controllo, e non sempre lo studio si fa pagare queste visite, con il rischio che questo diventi un problema per il conto economico dello studio è reale. 

Nel video sotto le considerazioni ed i consigli, sul tema, di Roberto Rosso.


Articoli correlati

Collaboratori, titolari di studio e team odontoiatrico, visti dal consulente di gestione. Le criticità, i consigli e le “soluzioni”


Ieri 22 aprile si è celebrata la Giornata Mondiale della Terra. In queste settimane i temi della tutela dell’ambiente hanno attirato l’attenzione dei media italiani anche grazie alla presenza...


Dopo aver precisato che gli odontoiatri possono utilizzare i sistemi Cad-Cam per realizzare corone, faccette e intarsi fresando dispositivi medici di serie marcati CE (i "blocchetti" in materiale...


Gli appuntamenti disattesi dai pazienti creano, oltre a un danno economico, anche difficoltà di organizzazione nello studio odontoiatrico. Tra i diversi metodi che si possono attuare per cercare di...


chirurgia-orale     21 Ottobre 2008

Abbassa il trapano

Tra gli sgradevoli segni particolari che molte persone associano all’idea di studio dentistico c’è anche la sibilante colonna sonora creata dalla turbina.Poi, naturalmente, interviene la ragione...


Altri Articoli

L’On Boldi presenta un emendamento al decreto mille proroghe che punta ad abolire la norma. Dalle carte emerge che l’obiettivo del Governo era risparmiare e non combattere il nero


Nei giorni scorsi il Sole 24 Ore ha pubblicato un bilancio del primo anno di fatturazione elettronica, in realtà come spesso capita con la pubblica amministrazione i dati non sono proprio...

di Norberto Maccagno


Il racconto di un caso di odontoiatria legale consente alla dott.ssa Maria Sofia Rini di portare alcune considerazioni sul rapporto fiduciario medico paziente


Per il presidente CAO Cuneo la questione è il diritto del paziente ad affrontare il pagamento come crede  e senza discriminare il privato verso il pubblico


Organizzato per giovedì 23 gennaio 2020 da ANOMEC a Milano, un evento dal titolo: “Costi di gestione dello studio e convenzioni sanitarie: due realtà incompatibili?”


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni