HOME - Gestione dello Studio
 
 
21 Luglio 2020

STP: come costituirle o trasferire da una precedente forma giuridica

Su di un tema tornato di attualità, i consigli sempre attuali dei Consulenti fiscali AIO dott. Alessandro Terzuolo e Umberto Terzuolo 


Il dubbio, SRL tradizionale o STP, torna ad essere d’attualità dopo le indicazioni date dalla Regione Lazio, ma anche quelle introdotte nella legge regionale sulle autorizzazioni sanitarie in Puglia e prima ancora in Calabria. 

Le Società tra professionisti vengono istituite nel 2013 con la finalità di dare la possibilità ai liberi professionisti iscritti ad un Ordine professionale di aprire un'attività in società con altri professionisti della stessa area professionale, con altre realtà professionali o semplici imprenditori o investitori. La STP non costituisce un tipo di società a sè, è disciplinata dalle norme del codice civile dettate per il tipo sociale prescelto dai soci, ad esempio Srl, a patto che le finalità professionali siano quelle di una singola professione regolamentata.

E nel caso non sia una società a socio unico, i 2/3 dei soci devono essere iscritti all'Albo, stessa ripartizione per le quote societarie. Le STP devono essere registrate in un apposito registro tenuto dall’Ordine professionale dell’attività svolta. Per questo motivo, in modo da poter controllare e garantire il rispetto delle norme deontologiche, da tempo CAO e Sindacati odontoiatrici chiedono che l’esercizio dell’attività odontoiatrica in forma societaria sia consentito alle sole STP. 

Il tema delle STP, la loro gestione, la trasformazione di società di capitale o di studio associato, ma anche dello studio monoprofessionale, era stato oggetto di un video intervento che i dottori Alessandro ed Umberto Terzuolo, Commercialisti dello studio Terzuolo Brunero & Associati di Torino e Milano, consulenti fiscali AIO, ci avevano rilasciato a margine del Congresso nazionale AIO svoltosi a Riva del Garda nell’ottobre 2019

Visto che il tema tornato di attualità abbiamo ritenuto utile riproporvelo.  

_______________________________________________________________________ 

Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione 

Articoli correlati

La notizia della settimana è certamente quella “dell’Italia che riapre”, come hanno titolato molti quotidiani. In realtà, come oramai tradizione in questo anno abbondante...

di Norberto Maccagno


Denunciato il presidente CAO di La Spezia, per il PM ed il GIP non c’è reato. Confermata la legittimità dell’azione di verifica da parte dell’Ordine


Dalle anticipazioni del Ministro Gualtieri, i possibili aiuti anche per i professionisti iscritti all’Ordine contenuti nel prossimo Decreto 


Il fondo sanitario del settore metalmeccanico punta alla gestione diretta delle prestazioni sanitarie rese ai propri iscritti lasciando Rbm


Altri Articoli

La notizia della settimana è certamente quella “dell’Italia che riapre”, come hanno titolato molti quotidiani. In realtà, come oramai tradizione in questo anno abbondante...

di Norberto Maccagno


Oltre il 59% della popolazione spagnola tra i 35 e i 44 anni necessita di un qualche tipo di protesi dentale


Come verificare se le certificazioni dei Dispositivi medici sono corrette, quali le responsabilità se non lo fossero ed in caso di “incedente” come ci si deve comportare? I consigli...


Firmato il protocollo di intesa tra Governo, Regioni e Province Autonome e FNO TRSM PSTRP per la somministrazione dei vaccini da parte di tutti i professionisti sanitari, compresi gli igienisti...


Iandolo (Cao): “Abbiamo di fronte quattro anni di lavoro a tutela della salute. Prima sfida, le vaccinazioni: adesione massiva ed entusiasta degli Odontoiatri”


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente