HOME - Gestione dello Studio
 
 
18 Settembre 2015

Incrementare gli utili senza aumentare i pazienti. Per l'esperto basta ridurre i corsi. I 5 consigli per farlo


Non sempre aumentare il fatturato è la via migliore per aumentare la redditività dello studio. C'è un parametro a cui porre attenzione:  le spese.
Controllare le uscite è un modo semplice ma  spesso trascurato per creare profitto. 
Ecco i cinque passi da compiere per monitorare le uscite secondo i consigli di Chloeann Gordon  responsabile Frontier Gruop società Canadese di consulenza:

1) Esamina i bilancini trimestrali dello studio (entrate/uscite), oggi i software gestionali  sono di aiuto. Confronta il bilancino con gli anni precedenti nello stesso periodo dell'anno. Analizzando con cura le uscite e le eventuali variazioni per capitolo, si  potrà decidere dove risparmiare.

2) Analizza i rapporti con i fornitori con la segretaria delegata agli acquisti. Esistono nuovi servizi (portali on line, offerte...) che possono migliorare il business. Se l'ammontare degli acquisti è ingente è giustificato un accordo commerciale dedicato all'acquisto di determinati articoli.

3) Le spese del personale dipendente per fatturati annuali intorno al milione di euro dovrebbe aggirarsi intorno al 10 %.
Se è molto superiore non è detto che devi licenziare qualcuno semplicemente comincia a valutare se è necessario investire in nuove tecnologie per ridurre i costi del personale ad esempio aumentando il grado di informatizzazione dello studio.

4) Crea un "budgeting"  mensile di spese per materiali di consumo. La spesa fisiologica è il 6% del fatturato mensile. Se il fatturato mensile è 50.000 euro,  il budgeting sarà di 3.000 euro al mese. Per non sforare ordina solo ciò che serve, trova prodotti migliori e più convenienti, paga con la carte di credito per diluire i flussi finanziari.

5) C'è sempre spazio per migliorare: controllare periodicamente la situazione finanziaria è il modo migliore  per tenere sotto controllo le spese e accrescere l'utile senza dover aumentare la produzione.


A cura di: Davis Cussotto, odontoiatra libero professionisti Twitter @DavisCussotto

Articoli correlati

Il sorriso vale più di mille parole, è lo specchio delle emozioni, orienta la comunicazione non verbale e determina il successo nell'interazione sociale.Questo in sintesi il risultato a...


Quando si decide di acquistare un sistema CAD CAM occorre prima chiedersi quanto tempo si risparmia per realizzare un manufatto protesico rispetto flusso convenzionale di laboratorio.Il sistema di...


L'adesione e il digitale sono due fattori che determinano un forte sviluppo della restaurativa, disciplina, in grande evoluzione a metà strada tra la conservativa e la protesi, che sempre...


Se "procedura" evoca un appesantimento burocratico avete perso un'occasione per lavorare bene. La burocrazia, nata per guidare attività di più soggetti secondo criteri di...


"Il calcolo è presto fatto, avendo sotto mano le fatture emesse in un anno, diciamo 500, e considerando 6 minuti il tempo necessario per inserire tutti i dati richiesti per ogni singola...


Altri Articoli

Nella restaurativa abbiamo visto tutto e il suo contrario, nella protesi pure. Il tema affrontato dal prof. Massimo Gagliani è quello dei perni

di Massimo Gagliani


Mentre il Parlamento europeo si interroga su di un possibile “passaporto sanitario” necessario per poter viaggiare tra gli Stati, in sanità si sta cominciando a discutere...

di Norberto Maccagno


Con un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate viene posticipata la scadenza dell’invio dei dati per fatture emesse, e rimborsate, nel 2020


Marin (ANTLO): ognuno a caldeggiare le proprie necessità, perché non si è fatto fronte comune? Davanti alla salute, misero rivendicare distinguo sindacali


Classificazione, rapporto con i pazienti e come le nuove tecnologie possono aiutare la cura, sono tra gli argomenti affrontati nel video incontro con la dott.ssa Morena Petrini


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La nuova visione della parodontologia: sempre più correlata alla salute generale