HOME - Igiene e Prevenzione
 
 
06 Giugno 2011

L’asma mette i denti a rischio di carie

di Debora Bellinzani


L’igiene orale è importante per tutti, e in special modo per chi soffre di asma: questo emerge da uno studio svedese che ha riscontrato un maggior numero di carie iniziali, indici più elevati di infiammazione gengivale e minore flusso salivare in giovani adulti asmatici rispetto a un gruppo omogeneo di giovani sani.
I ricercatori hanno esaminato tutti i ragazzi tra i 18 e i 24 anni (n=20) affetti da asma nella città di Jönköping (Svezia), rilevando che il 35% dei soggetti con asma aveva 9 o più lesioni cariose rispetto al 15% dei controlli.
I ragazzi asmatici hanno mostrato anche maggiore infiammazione gengivale specialmente nella parte frontale della mascella, dovuta probabilmente alla propensione alla respirazione orale.
Per contrastare le conseguenze dell’asma sulla salute orale è importante che i pazienti curino con particolare attenzione la pulizia dei denti, e che i loro odontoiatri sappiano motivarli spiegando loro l’importanza dell’igiene orale.

“Oral health in young adults with long-term, controlled asthma”?Acta Odontol Scand 2011;69(3):158-64.

Articoli correlati

In una revisione con meta-analisi, pubblicata su JADA di agosto 2020, gli autori hanno voluto valutare i fattori di rischio della carie in ogni trimestre della gravidanza 

di Lara Figini


In una ricerca su JAMA, valutate le prove scientifiche dell’efficacia di questionari/interviste motivazionali per la riduzione clinica della carie della prima infanzia 

di Lara Figini


La carie dentale è una delle malattie croniche più diffuse al mondo. Colpisce dal 60% al 90% dei bambini e gran parte della popolazione adulta (dati dell'Organizzazione Mondiale...

di Lorenzo Breschi


Una scoperta USA potrebbe permettere ai dentisti di identificare i materiali di restauro più adatti ai tessuti e al microbioma orale di ciascun paziente.


Nella pratica quotidiana, la carie è considerata la ragione più comune per la sostituzione o il rifacimento di un restauro dentale e, per il dentista generico, il rilevamento di...

di Lorenzo Breschi


Altri Articoli

L’annuncio dell’Assessore Moratti in Commissione Regionale Sanità indica l’inizio delle vaccinazioni per odontoiatri e medici liberi professionisti il 5 marzo, salvo ulteriori ritardi nella...


Il Consejo General de Dentistas ribadisce la sua offerta di collaborazione al Ministero della Salute, affinché gli stessi dentisti possano vaccinare le persone


Il Rischio è che nel 2022 non ci sia un numero sufficiente di odontoiatri iscritti nelle graduatorie. AIO propone una soluzione ed intanto consiglia di presentare comunque la domanda


Lo chiede una interrogazione parlamentare. Pollifrone (CAO Roma): una iniziativa utile per il Paese in difesa della salute dei cittadini, che vedrebbe legittimata la nostra dignità professionale...


Iscrizioni ai test per Medicina, Odontoiatria, Laurea triennali in Professioni Sanitarie entro il 14 febbraio 2021


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La nuova visione della parodontologia: sempre più correlata alla salute generale