HOME - Igiene e Prevenzione
 
 
11 Marzo 2019

Efficacia dei nuovi dentifrici al fluoro stannoso stabilizzato con fosfato di zinco

di Lara Figini


Come per la maggior parte delle malattie croniche, è possibile evitare l’insorgenza e l’avanzamento della parodontite tenendo sotto controllo i fattori causali.

Controllare il  biofilm dentale mediante spazzolamento meccanico è di cruciale importanza per il mantenimento della salute parodontale e, di conseguenza, anche della salute sistemica.

Il fluoruro stannoso (SnF2) è sia batteriostatico che battericida e può ridurre la crescita batterica e controllare il biofilm; tuttavia, una sua formulazione con massima efficacia deve consentire al SnF2 di rimanere in uno stato non ossidato.

Varie sono state le formulazioni presentate dalle case produttrici di dentifrici per evitare l’ossidazione, tra cui recentemente una in cui è stata proposta l'incorporazione di fosfato di zinco.

Tipologia di ricerca e modalità di analisi
In uno studio pubblicato su JADA di aprile 2019 gli autori hanno confrontato i risultati ottenuti mediante spazzolamento con un dentifricio al fluoro stannoso (SnF2) stabilizzato con fosfato di zinco a paragone con un dentifricio tradizionale al fluoruro di sodio sul controllo della placca e della gengivite con follow-up di 6 mesi.

Cento partecipanti adulti sono stati arruolati in questo studio condotto a Chengdu, in Cina. L’assegnazione a uno dei due gruppi (gruppo 1 o sperimentale: utilizzo di dentifricio con fluoruro stannoso stabilizzato con fosfato di zinco; gruppo 2 o gruppo controllo: utilizzo di dentifricio con fluoruro di sodio) è stata casuale e in doppio cieco per pazienti ed esaminatori. I partecipanti inclusi nello studio hanno ricevuto istruzioni circa l’utilizzo del dentifricio assegnato.

Nelle tre sedute (a tempo 0, a 3 e a 6 mesi) gli autori hanno misurato vari indici gengivali e di placca per determinare l’efficacia clinica del dentifricio SnF2 stabilizzato rispetto a quella del dentifricio al fluoro di controllo.

Risultati
Novantotto partecipanti hanno completato lo studio. Entrambi i gruppi (sperimentale e controllo) hanno mostrato riduzioni statisticamente significative dell’infiammazione gengivale e un miglioramento del controllo della placca a 3 e 6 mesi di follow-up.

In aggiunta, il dentifricio sperimentale ha mostrato riduzioni statisticamente significative per tutti gli indici valutati rispetto a quelle evidenziate per il dentifricio di controllo (P <.001).

Conclusioni
Dai dati emersi da questo studio sperimentale, che devono però trovare conferma con altri risultati di lavori analoghi, si può concludere che i dentifrici a base di fluoruro stannoso stabilizzato con fosfato di zinco garantiscono degli eccellenti risultati sul controllo della placca e della gengivite dopo sei mesi di utilizzo.

Implicazioni cliniche
Il dentifricio di nuova formulazione a base di fluoruro stannoso stabilizzato con fosfato di zinco migliora la salute gengivale e parodontale aiutando i pazienti a raggiungere una migliore salute orale.

Per approfondire

Deyu Hu, Xue Li, Hongchun Liu, Luis R. Mateo, Amarpreet Sabharwal, Guofeng Xu, Gregory Szewczyk, Maria Ryan, Yun-Po Zhang. Evaluation of a stabilized stannous fluoride dentifrice on dental plaque and gingivitis in a randomized controlled trial with 6-month follow-up. JADA aprile 2019:150(4 suppl):S32-7.

Articoli correlati

I disturbi dell’alimentazione (ED), come l’anoressia o la bulimia, sono gravi malattie psicosociali che colpiscono adulti e soprattutto adolescenti.Gli individui affetti da ED...

di Alessandra Abbà


È risaputo che la presenza di alti livelli di placca causa gengivite. Gli spazzolini elettrici sono generalmente considerati più efficaci di quelli manuali nella rimozione della...

di Giulia Palandrani


La Società spagnola per il diabete (SED) e la Società spagnola di parodontologia portano l’attenzione sul malato diabetico ed i rischi in questo periodo di Covid-19. Raccomandata la massima...


Dai suoi primi passi come piccola filiale dell’azienda svedese TePe Munhygienprodukter AB, TePe Italia è cresciuta costantemente. Attualmente, TePe è il secondo marchio di...


L'odontoiatria pediatrica oggi è il tema del XX Congresso Nazionale SIOI (Milano il 29 e 30 novembre), le anticipazioni del Congresso ed i consigli degli esperti per "consigliare", buone pratiche ai...


Altri Articoli

Insediati i nuovi organi direttivi 2021-2024, Giudo Giustetto confermato presidente OMCeO. Ecco nomi e cariche della nuova Commissione Albo Odontoiatri


Dai dati Ebipro, durante il lockdown tra tutti gli studi professionali sono stati i dentisti quelli che hanno presentato più domande. Ora ad essere in crisi sono altre professioni 


L’Ateneo palermitano ha realizzato una serie di strumenti e materiale informativo per dare risposte chiare e semplici ai quanti chiedono informazioni 


Con il nuovo stand espositivo virtuale, VOCO offre l’opportunità di informarsi rapidamente e in modo completo su prodotti, offerte e opzioni per il flusso di lavoro digitale ...


Óscar Castro ha incontrato i rappresentanti di diversi partiti politici spagnoli affrontando questi due temi di grande importanza


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I trucchi per convivere con il rischio Covid in studio