HOME - Igiene e Prevenzione
 
 
30 Settembre 2006

Salute orale nei disabili e loro accompagnatori

di S. Buttiglieri, M. Olmi, F. Goia


Il lavoro si propone di confrontare la salute orale tra i disabili residenti in famiglia e quelli residenti in comunità di accoglienza e tra i disabili e i loro accompagnatori. Sono stati visitati 54 pazienti e 45 accompagnatori valutando su ognuno l’indice di placca, l’indice parodontale, l’autonomia, la patologia principale e l’età.

Oral health: difference between handicapped person and their attending
This study describes the difference between oral health of handicapped person and their attending and between handicapped residents in community and in family. The Authors have visited 54 patients and 45 attending and estimated on everyone index of plaque, parodontal index, autonomy, main pathology and age.

Qualifiche Autori:
S.C. Odontostomatologia
Direttore: dott. F. Goia
ASO Ordine Mauriziano - Torino



Articoli correlati

Indirizzare i politici per fare in modo che la prevenzione diventi, all’interno delle politiche sanitarie europee e nazionali, un cardine della salute orale, così come, oggi, lo è di quella...


È oggi la XV Giornata mondiale contro l'ipertensione arteriosa e, in questa occasione, per il secondo anno, la Società Italiana dell'Ipertensione Arteriosa (SIIA) ha promosso in 400 farmacie,...


Manifesto chiede interventi urgenti contro lo stigma


Ancora possibile iscriversi al master COI


Altri Articoli

La mappa delle oltre 5 mila società censite da ENPAM, previsto un gettito di oltre 7 milioni di euro. Controlli e sanzioni: previsti “incroci” con i dati delle Entrate 


Per l’Ospedale Fatebenefratelli all’Isola Tiberina di Roma sono 9700 nuovi casi in un anno in Italia. Attivata campagna di prevenzione con visite gratuite


Intelligenza artificiali, immagini e stampanti in 3D, staminali rigeneratrici. Come cambiano gli specialisti che curano e riabilitano il cavo orale. Anche la prevenzione dei danni da fumo trova nuove...


Il punteggio medio nazionale registrato tra gli idonei è di 35,23. Ecco le previsioni dei punteggi minimi necessari per entrare senza aspettare i "ripescaggi" a medicina ed odontoiatria 


I principali interventi del piano strategico FDI per i prossimi anni, ma la priorità è sensibilizzare gli Stati sulla promozione della salute orale


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi