HOME - Igiene e Prevenzione
 
 
30 Aprile 2006

Gli “Amici di Brugg” per i dottori igienisti

di C. Guastamacchia


Gli "Amici di Brugg", prossimi ormai (2007) a compiere 50 anni di vita, hanno realizzato, per il convegno di maggio 2006 a Rimini, una nuova e fondamentale iniziativa. Infatti gli “Amici”, che da quasi trent’anni organizzano una giornata culturale per i collaboratori di studio, hanno deciso di dedicare un incontro specifico agli igienisti dentali.
La ragione di questa iniziativa è dovuta al fatto che, ormai, l’igienista ha raggiunto non solo una piena identificazione istituzionale ma, anche e soprattutto, un’ampiezza di diffusione professionale che ne fa il partner elettivo per le attività cliniche del dentista.
L’igienista attuale è un laureato (“dottore”, quindi) che affianca l’odontoiatra in una gamma vastissima di competenze, da quella genericamente intesa della “prevenzione” a quelle più specifiche della (para-) parodontologia, (pre-) diagnostica, post-implantologia, eccetera.
Nella pratica operativa quotidiana è dunque difficile ipotizzare una sede di lavoro odontoiatrico (pubblica o privata che sia) priva dell’apporto culturale e professionale dell’igienista. D’altra parte è nostra vecchia e fondata convinzione che l’applicazione clinica del dentista non può/non deve estendersi al campo specifico dell’igienista. Questa convinzione nasce dall’impostazione “ergonomica” del nostro lavoro: ognuno deve dedicarsi al campo di sua specifica attività, per la quale ha studiato e per la quale la Legge ne ha codificato i limiti. Limiti che devono essere ben chiari: il dentista fa opera di terapia, l’igienista opera di prevenzione. Illudersi di poter essere contemporaneamente dentista e igienista è un errore ergonomico, che si paga caro in termini di efficacia operativa e di redditività.
Ecco, quindi, la ragione, per cui gli “Amici di Brugg” hanno deciso di dedicare tempo specifico agli igienisti nell’annuale Congresso di Rimini. Non solo: con encomiabile lungimiranza hanno anche deciso di ammettere alle conferenze per igienisti gli studenti dei CLID, purché, come è ovvio e ragionevole, presentino un documento che attesti il loro status didattico; come se non bastasse, a questi ultimi verrà riservata una limitata “tassa d’ingresso”, poco più che simbolica.
È per questa ragione che ci sentiamo di sollecitare, per tutti gli igienisti, la presenza alle conferenze organizzate per loro. Conferenze interessanti, pratiche, di grande attualità. Venite dunque a Rimini, carissimi “colleghi”, a condividere e a premiare il generoso sforzo degli “Amici di Brugg”: siamo certi, certissimi, che ne sarete entusiasti.



Articoli correlati

Callioni: attraverso il finanziamento della formazione sosteniamo gli Studi e alle nuove sfide della professione


Il Coordinatore del gruppo di lavoro sulla libera professione chiarisce ed anticipa


Sul sito della Società scientifica disponibile materiale informativo su materiali sicuri e tipologie di protesi


Tra gli strumenti formativi a disposizione di medici e dentisti per ottenere crediti formativi secondo il programma ECM vi è anche l'autoformazione, ovvero la formazione che il professionista...


Altri Articoli

I principali interventi del piano strategico FDI per i prossimi anni, ma la priorità è sensibilizzare gli Stati sulla promozione della salute orale


Per l’Agenzia delle Entrate la causa ostativa non potrà trovare applicazione se i due rapporti di lavoro persistono senza modifiche sostanziali per l’intero periodo di sorveglianza


Il problema è per gli studi al piano strada. La provocazione di Migliano: “se non venite voi a prenderli, ve li portiamo noi”


I centri dentistici DentalPro collaboreranno con la rete degli Empori Solidali delle Caritas diocesane per offrire cure gratis a determinati pazienti


Operazione del NAS che oltre allo studio dentistico porta la chiusura di una casa di cura senza autorizzazione e di un laboratorio di analisi dove i prelievi venivano fatti da un impiegato


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi