HOME - Igiene e Prevenzione
 
 
30 Aprile 2006

Gli “Amici di Brugg” per i dottori igienisti

di C. Guastamacchia


Gli "Amici di Brugg", prossimi ormai (2007) a compiere 50 anni di vita, hanno realizzato, per il convegno di maggio 2006 a Rimini, una nuova e fondamentale iniziativa. Infatti gli “Amici”, che da quasi trent’anni organizzano una giornata culturale per i collaboratori di studio, hanno deciso di dedicare un incontro specifico agli igienisti dentali.
La ragione di questa iniziativa è dovuta al fatto che, ormai, l’igienista ha raggiunto non solo una piena identificazione istituzionale ma, anche e soprattutto, un’ampiezza di diffusione professionale che ne fa il partner elettivo per le attività cliniche del dentista.
L’igienista attuale è un laureato (“dottore”, quindi) che affianca l’odontoiatra in una gamma vastissima di competenze, da quella genericamente intesa della “prevenzione” a quelle più specifiche della (para-) parodontologia, (pre-) diagnostica, post-implantologia, eccetera.
Nella pratica operativa quotidiana è dunque difficile ipotizzare una sede di lavoro odontoiatrico (pubblica o privata che sia) priva dell’apporto culturale e professionale dell’igienista. D’altra parte è nostra vecchia e fondata convinzione che l’applicazione clinica del dentista non può/non deve estendersi al campo specifico dell’igienista. Questa convinzione nasce dall’impostazione “ergonomica” del nostro lavoro: ognuno deve dedicarsi al campo di sua specifica attività, per la quale ha studiato e per la quale la Legge ne ha codificato i limiti. Limiti che devono essere ben chiari: il dentista fa opera di terapia, l’igienista opera di prevenzione. Illudersi di poter essere contemporaneamente dentista e igienista è un errore ergonomico, che si paga caro in termini di efficacia operativa e di redditività.
Ecco, quindi, la ragione, per cui gli “Amici di Brugg” hanno deciso di dedicare tempo specifico agli igienisti nell’annuale Congresso di Rimini. Non solo: con encomiabile lungimiranza hanno anche deciso di ammettere alle conferenze per igienisti gli studenti dei CLID, purché, come è ovvio e ragionevole, presentino un documento che attesti il loro status didattico; come se non bastasse, a questi ultimi verrà riservata una limitata “tassa d’ingresso”, poco più che simbolica.
È per questa ragione che ci sentiamo di sollecitare, per tutti gli igienisti, la presenza alle conferenze organizzate per loro. Conferenze interessanti, pratiche, di grande attualità. Venite dunque a Rimini, carissimi “colleghi”, a condividere e a premiare il generoso sforzo degli “Amici di Brugg”: siamo certi, certissimi, che ne sarete entusiasti.



Articoli correlati

Il settore cercando risposte sceglie Odontoiatria33. Baldessin: in questo momento delicato mettiamo a disposizione la nostra visibilità e tecnologia a relatori ed aziende per supportare il settore


Febbraio da record per Odontoiatria33 premiata dai click alle notizie sul Coronavirus ma anche per gli approfondimenti fiscali e clinici


Marco Esposito ci parla di quanto la ricerca è indispensabile per guidare il clinico nella pratica quotidiana. L’occasione è la presentazione di Clinical Trials in Dentistry


Callioni: attraverso il finanziamento della formazione sosteniamo gli Studi e alle nuove sfide della professione


Il Coordinatore del gruppo di lavoro sulla libera professione chiarisce ed anticipa


Altri Articoli

Dai suoi primi passi come piccola filiale dell’azienda svedese TePe Munhygienprodukter AB, TePe Italia è cresciuta costantemente. Attualmente, TePe è il secondo marchio di...


I consigli della psicoanalista, ai dentisti ed agli altri operatori del settore dentale, per imparare ad affrontare gli imprevisti ed a convivere con i timori


Venerdì 10 aprile webinar live con il prof. Giovanni Lodi per capire come gestire nello studio odontoiatrico i pazienti che assumono farmaci vecchi e nuovi che interferiscono con l’emostasi


I consigli le indicazioni le implicazioni odontoiatriche del COVID-19 spiegate dal prof. Burioni che ricorda: site tra le categorie più a rischio ma curate persone, dovrete farlo in sicurezza....


Lettera aperta al presidente ENPAM Alberto Oliveti del presidente SUSO Gianvito Chiarello che chiede il rinvio al prossimo autunno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come deve essere organizzato lo studio al tempo di emergenza da coronavirus, i consigli del presidente SIdP