HOME - Igiene e Prevenzione
 
 
30 Settembre 2008

Microrganismi patogeni nel cavo orale di pazienti leucemici pediatrici

di F.G. Franceschini, D. Lauritano, M. Baldoni


Le leucemie, forme di proliferazione abnorme e atipica di elementi immaturi della serie bianca del sangue, sono le più comuni forme di neoplasiamaligna dell’età infantile.
Le leucemie sono caratterizzate da un’elevata incidenza di complicanze orali che possono essere suddivise in tre gruppi: lesioni primarie, lesioni secondarie e lesioni terziarie.
Le lesioni primarie sono indotte direttamente dall’infiltrazione delle strutture orali da parte delle cellule maligne proliferate (infiltrazione della gengiva, della mucosa orale o delle strutture ossee della regione orale); le secondarie sono in gran parte il risultato della progressiva tendenza mieloftisica che caratterizza il decorso della malattia (manifestazioni orali di anemia, diatesi emorragica, aumentata suscettibilità alle infezioni) (fig. 1); le terziarie sono indotte dalla terapia antileucemica (modificazioni displastiche a carico degli epiteli legate a effetti citotossici, manifestazioni legate a mielosoppressione o immunosoppressione).



Articoli correlati

Direttivo nazionale UNID

In attesa delle indicazioni ministeriali l’UNID ha pubblicato un decalogo per guidare l’igienista dentale nella ripresa della attività clinica


In attesa delle linee guida ministeriali, sul sito dell’Associazione Igienisti Dentali Italiani la guida pratica per la prevenzione dell’infezione da coronavirus


Fiorile: “Il Consiglio di Stato fa chiarezza. Tra Odontoiatra ed igienista Dentale è necessaria la compresenza in un’ottica di integrazione funzionale”


AIDI  e  AIDIPro : prendiamo atto della decisione. La sentenza fornisce importanti chiarimenti a favore della nostra autonomia. Come suggerito dai Giudici ci rivolgeremo al legislatore per fare...


Per i giudici la legge è chiara, ma la sentenza ribadisce l’autonomia professionale dell’Igienista e la necessità della presenza contestuale dell’odontoiatra in studio 


Altri Articoli

La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni