HOME - Igiene e Prevenzione
 
 
01 Giugno 2011

Occlusione dentale e prestazione sportiva: revisione della letteratura

di A. Baldini, G. Cravino


Obiettivi. Valutare, considerando come motore di ricerca “pubmed.com” se nello sportivo una occlusione corretta o l’applicazione di una placca possa o meno migliorare le prestazioni.
Materiali e metodi. Sono state considerate le parole chiave “dental occlusion and sport”considerando articoli fino a febbraio 2010. Inserendo queste due parole chiave sono stati trovati in letteratura 72 articoli; per la revisione bibliografica sono stati selezionati 12 lavori preferendo quelli in cui fossero implicati direttamente degli sportivi.
Risultati Gli articoli considerati ai fini di questa revisione bibliografica sono stati: due studi caso-controllo, due revisioni, sette studi pilota, un articolo di considerazioni generali sull’esperienza dell’autore nell’utilizzo del boccaglio nei subacquei.
Conclusioni. Appare chiaro come nell’attività sportiva i muscoli del distretto cranio cervico-mandibolare vengono interessati; sul fatto che l’applicazione di uno splint nel cavo orale possa o meno migliorare le prestazioni sportive i risultati appaiono discordanti. Si può concludere che ogni atleta va valutato individualmente con appropriate valutazioni cliniche e strumentali.



Articoli correlati

I restauri dentali in ceramica integrale, quale la zirconia, hanno maggiore resistenza alla frattura rispetto a quelli in litio disilicato; tuttavia, l’assenza della fase vetrosa amorfa nella...

di Lara Figini


Diversi studi di letteratura riportano che anche nei bambini il russare e l’apnea ostruttiva notturna (OSA) sono relativamente frequenti, con una prevalenza del 27% e del 5,7%...

di Lara Figini


La prevalenza di edentulismo tra gli anziani di età ≥65 anni fortunatamente sta diminuendo in gran parte del mondo industrializzato, mentre è in aumento nei paesi in via di...

di Lara Figini


Noi dentisti sappiamo che il diastema è una maleocclusione la cui prevalenza decresce con il passare degli anni. Il picco è a 6 anni (98% dei bambini) scende al 49% a 11 anni e si...


Altri Articoli

Storica sentenza di un tribunale australiano nei confronti di un anonimo paziente che invitava a stare alla larga da uno studio dentistico. Google dovrà fornire le generalità


Il “padre” della prima Legge sulla pubblicità sanitaria ci racconta come è nata e perché non fu applicata nella sua totalità e dice: “oggi più di ieri al paziente serve un Ordine che possa...


L’Agenzia delle Entrate è intervenuta sul tema facendo distinguo soprattutto sui dispositivi proveniente da paesi extra UE. I chiarimenti del Consulente Fiscale SUSO


A scoprirlo il NAS di Trento, avrebbe assunto la direzione contemporaneamente in tre strutture e non era iscritto all’Albo provinciale dove esercitano


L’On. Raffaele Nevi chiede al Governo di adoperarsi per posticipare la prima scadenza del DPCM dell’ASO per dare al Governo il tempo per approvare le modifiche


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni