HOME - Igiene e Prevenzione
 
 
01 Febbraio 2012

Estrazioni dentarie in regime ambulatoriale

di D. Paradiso, C. Conti, P. D’Errico


Obiettivi
Valutare le complicazioni emorragiche postestrattive in pazienti in terapia con gli antagonisti della vitamina K (dicumarolici).
Materiali e metodi
Sono state quantificate le emorragie postestrattive di 256 sedute ambulatoriali consecutive (dal 4 luglio 2008 al 27 luglio 2010) con pazienti in terapia con dicumarolici e valore di INR delle ultime 48 ore non superiore al range terapeutico (< 3,5). I denti estratti in totale sono stati 311.
Risultati
Nessun paziente ha avuto emorragie gravi, richiedenti ricovero e/o trasfusioni ematiche e/o modificazioni della terapia anticoagulante. Si sono verificati 4 casi di sanguinamento tardivo, che hanno richiesto misure emostatiche locali (cellulosa intralveolare, suture e compressione) in ambulatorio per il controllo del sanguinamento. L’incidenza dei sanguinamenti non era correlata con il valore di INR e non sono emerse differenze significative con altri studi che hanno utilizzato protocolli differenti di emostasi postestrattiva. Circa un quarto dei pazienti presentava un valore di INR inferiore al range terapeutico.
Conclusioni
Questo studio retrospettivo conferma come corretta la pratica di non modificare la terapia con dicumarolici in caso di estrazioni dentarie. Purtroppo non è sempre questa la scelta praticata in molti paesi.



Articoli correlati

Scopo del lavoro è quello di valutare l’incidenza, le dimensioni, la localizzazione, il decorso e il contenuto dei forami e canali endossei presenti a livello della corticale linguale della...


Qualsiasi manovra di chirurgia odontostomatologica, dando origine a una discontinuità dei tessuti, provoca una fuoriuscita ematica dai vasi sanguigni…Qualifiche Autori:Libero professionista -...


Una metodica per affrontare con sicurezza e con minore invasività la chirurgia orale e implantare. Ne abbiamo parlato con il dott. Angelo Cardarelli


La rimozione chirurgica dei terzi molari inferiori impattati o semi-impattati è una procedura di routine invasiva, eseguita da chirurghi orali e maxillo-faciali, che coinvolge...

di Lara Figini


L’enucleazione, con o senza innesto osseo allogenico, è la principale procedura chirurgica per trattare le piccole cisti odontogene. Tuttavia l'approccio alle cisti di grandi...

di Lara Figini


Altri Articoli

La domanda lanciata nell’Agorà del Lunedì di oggi è: ci sono denti rotti da riparare più del solito? Ma prima di rispondere dovete leggere le considerazioni del prof. Gagliani


SIdP: curare l’infiammazione delle gengive fa abbassare fino al 30% e per almeno 6 mesi i principali fattori di rischio cardiovascolare ma con un buon controllo della placca batterica è...


Giovedì primo ottobre partirà il quarantesimo Mese della Prevenzione dentale. Ne parleremo dettagliatamente la prossima settimana, giovedì Mentadent ed ANDI hanno organizzato una conferenza...

di Norberto Maccagno


Per l’Associazione sarebbe chiara la violazione delle norme sulla concorrenza da parte delle società che gestiscono il welfare aziendale che offre servizi odontoiatrici


Dalla Giornata Mondiale dei Farmacisti un messaggio verso una maggiore collaborazione. SIdP conferma: fondamentale nella gestione dei farmaci e degli ausili per la salute orale prescritti dallo...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio