HOME - Igiene e Prevenzione
 
 
30 Marzo 2012

Le regole di gestione dello studio: rischio biologico e sicurezza

di L. Checchi, M. Montevecchi, F. Violante, D. Raimondo, P. Legnani, V. Checchi


Obiettivi
L'estrema complessità della pratica odontoiatrica, con i multiformi ruoli dell'odontoiatra stesso, rendono spesso difficile un comprensivo aggiornamento in campo odontoiatrico, contribuendo così a creare la figura di un professionista non sempre informato su un cruciale aspetto dell'attività quotidiana: la gestione del rischio professionale. Obiettivo di questo contributo è introdurre una serie di aggiornati dati scientifici al fine di guidare l'odontoiatra in tale basilare ambito della sua attività.

Materiali e metodi
Il rischio professionale costituisce un punto cardine di ogni attività lavorativa. L'approfondirsi delle conoscenze in tale ambito e l'introduzione di specifiche normative rendono imprescindibile un aggiornamento continuo del professionista. L'analisi delle varie forme di rischio, con le connesse implicazioni amministrativo-mansionali, viene quindi effettuata al fine di fornire quelle basi conoscitive indispensabili per una sicura e razionale gestione dell'attività odontoiatrica.

Conclusioni
La piena conoscenza delle varie forme di rischio professionale e la corretta distribuzione delle specifiche mansioni tra le differenti figure coinvolte costituiscono le basi per un sereno e sicuro approccio all'attività odontoiatrica.



Articoli correlati

I dentisti, così come i chirurghi orali, rappresentano una categoria indiscutibilmente molto esposta a svariate malattie infettive professionali, a causa delle procedure dentali...


Obiettivi: In ambito professionale, qualsiasi forma di rischio potenzialmente presente abbisogna di norme precauzionali al fine di realizzare un controllo completo e sicuro. Qualora l'attuazione...


ObiettiviNell'ambito del rischio professionale a cui gli operatori del settore odontoiatrico sono esposti, quello biologico costituisce uno dei più rilevanti. Obiettivo del lavoro è...


L’uso prolungato delle mascherine comporterebbe, indirettamente, problemi a gengive e denti. Ecco cosa spiegare ai propri pazienti per rimediare


Altri Articoli

In pieno svolgimento il 27° Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari online. Caricati i video di nuovi simposi ed approfondimenti


L’uso prolungato delle mascherine comporterebbe, indirettamente, problemi a gengive e denti. Ecco cosa spiegare ai propri pazienti per rimediare


La sede FNOMCeO illuminata in ricordo dei medici ed odontoiatri italiani deceduti durante l’emergenza Covid-19


I liberi professionisti devono indicare il reddito annuo conseguito nel 2019. Le Società devono versare lo 0,5% del fatturato, oltre 4milioni di euro quanto versato lo scorso anno


Lavorava senza laurea in uno studio sconosciuto all’Autorità sanitaria e senza autorizzazione. Denunciato


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Paziente o cliente, il punto di vista del dentista e del u201cconsumatoreu201d