HOME - Implantologia
 
 
19 Ottobre 2017

Incidenza e fattori correlati alla frattura degli impianti

di Lara Figini


La frattura di un impianto è una complicanza non frequente in implantologia ma pur sempre

rappresenta un fallimento. Vari fattori sono stati suggeriti come possibili cause eziologiche della frattura dell' impianto e sono:

  • una progettazione dell'impianto scorretta;
  • l'adattamento passivo dell'abutment;
  • il sovraccarico biomeccanico.

L'incidenza delle fratture degli impianti secondo Berglundh et al., che hanno revisionato 159 articoli sulle complicanze nell'implantologia, per un periodo di 5 anni, è inferiore all'1% (0,08 a 0,74%).

Le fratture degli impianti dentali sono spesso associate a reazioni infiammatorie nel sito della frattura, con sanguinamento al sondaggio e perdita di struttura ossea e formazione di tasche parodontali più o meno accentuate.

Ma quali sono realmente i fattori maggiormente associati alla frattura dell'impianto e con quale frequenza si riscontra la frattura?

In uno studio retrospettivo di coorte di settembre 2017 pubblicato sul Journal of Oral and Maxillofacial Surgery sono stati raccolti dati da due centri di implantologia e sono stati raggruppati nelle seguenti categorie: aspetto demografico, posizione dell'impianto, caratteristica fisica dell'impianto, tipo di connessione impianto-abutment, tipo di protesi, tipo di ritenzione.

Il test di Kaplan-Meier è stato usato dagli autori per stimare la sopravvivenza dell'impianto.

Un modello di regressione Cox è stato applicato per valutare l'effetto tempo-evento delle variabili sulla frattura dell'impianto.

I risultati ottenuti dagli autori sono stati i seguenti:

Di ​​18.700 impianti, 37 (0,002%) sono andati incontro a fratture. Il rischio di frattura dell'impianto a 1 anno e a 5 anni è stato dello 0,38 per 1.000 e dell'1.46 per 1.000, rispettivamente. Le fratture dell'impianto si sono verificate più spesso nell'area premolare e nell'area molare (94,6%) rispetto alle aree anteriori . Il test di correlazione Pearson non ha mostrato alcuna correlazione

tra età del paziente, diametro dell'impianto, lunghezza dell'impianto e tempo di frattura (P> .05). L'analisi dei dati mediante test di log-rank ha mostrato una differenza significativa per la sopravvivenza tra impianti con corone cementate e impianti con corone avvitate (P = .001). Il modello di regressione Cox ha mostrato un rapporto di rischio di 0,23 per gli impianti conici

contro quelli cilindri e per le corone avvitate (rapporto rischio, 296,54) rispetto alle corone cementate.

In base ai risultati di questo studio si può affermare che l'incidenza di frattura degli impianti è maggiore per gli impianti conici e per le protesi avvitate che hanno dimostrato più bassi tassi di sopravvivenza a causa della frattura della fixture.

A cura di: Lara Figini, Coordinatore Scientifico Odontoiatria33

Per approfondire:

  • Berglundh T, Persson L, Klinge B:  A systematic review of the incidence of biological and technical complications in implant dentistry reported in prospective longitudinal studies of at least 5 years.  J Clin Periodontol 29(Suppl 3):197, 2002
  • What Are the Incidence and Factors Associated With Implant Fracture? Tabrizi R, Behnia H, Taherian S, Hesami N. J Oral Maxillofac Surg. 2017 Sep;75(9):1866-1872.

Articoli correlati

Dal Congresso SIdP le novità e le tecnologie più all’avanguardia per la ricostruzione dei tessuti duri e molli attorno agli impianti dentari


Per il prof. Matteo Chiapasco la formazione è alla base del successo. “Non basta sapere inserire l’impianto ma si deve conoscere il contesto anatomico e valutare quello clinico” 


Iandolo: “Strumentalizzazione dei canali TV nazionali, danno d’immagine per tutta la categoria degli odontoiatri”


Garantirsi una buona “web reputation” è uno degli aspetti che anche lo studio odontoiatrico dovrebbe considerare.Da tempo l’amico Davis Cussotto ne parla su Odontoiatria33 dando...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

La cronaca ci ha nuovamente regalato l’occasione per commentare, ancora una volta, un progetto legislativo dal punto di vista semantico. Che poi è la vera questione di tutte le Leggi che per...

di Norberto Maccagno


Elite Computer Italia, una delle aziende leader nello sviluppo di software e servizi informatici per il settore dentale, parte di Henry Schein One, presenta le ultime soluzioni nel...


Riguarda il Webinar con Daniele Cardaropoli per approfondire e confrontarsi sulle più attuali in tema di chirurgia parodontale.


Più sicuro se abbinato ad una registrazione analogica. L’esperienza di Costanza Micarelli: la tecnologia è un enorme aiuto ma solo se abbinata ad esperienza e conoscenze del clinico e del tecnico


Il Decreto-Legge 21 settembre 2021, n. 127  (DL Green Pass Lavoro) recante Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio