HOME - Implantologia
 
 
18 Dicembre 2008

Congresso Sio 2009. Implantologia osteointegrata: interdisciplinarità e nuove tecnologie


Cari Colleghi,
è con grande soddisfazione che vi presento il Congresso Annuale della Società Italiana di Implantologia Osteointegrata. Come vedete dal titolo, i fili conduttori, ispiratori del percorso culturale e scientifico di questo evento, saranno le nuove tecnologie e la interdisciplinarità. Perchè “nuove tecnologie”? Perchè crediamo che la moderna Implantologia Osteointegrata rappresenti sempre più un delicato compendio tra capacità intellettuali e tecniche del clinico, da un lato, e nuove soluzioni ad alto profilo tecnologico, capaci di guidare il percorso diagnostico e terapeutico in modo efficiente ed efficace, dall’altro. L’evoluzione delle tecniche, i nuovi materiali e superfici implantari, le soluzioni computer-assistite, ci permettono di individuare nuovi percorsi clinici e di ricerca. Per questo abbiamo invitato un panel di relatori di fama internazionale, clinici e ricercatori, attraverso i quali ci proponiamo di valutare criticamente le nuove soluzioni tecnologiche, alla luce della evidenza scientifica disponibile e nella salvaguardia dei principi della Buona Pratica Clinica.

Perché “Interdisciplinarità”? Perché crediamo che la terapia implanto-protesica si debba inserire in un percorso diagnostico e terapeutico che vede perfettamente integrate le priorità e le esigenze del paziente con tutte le soluzioni terapeutiche disponibili atte alla salvaguardia della dentizione esistente e al recupero riabilitativo della funzionalità deficitaria. All’approccio interdisciplinare verrà interamente dedicato il Corso del sabato, organizzato in collaborazione con SICOI, che vedrà alternarsi il Parodontologo, il Chirurgo Orale e il Protesista, nell’obbiettivo di fornire un quadro diagnostico e terapeutico esaustivo e completo al caso di particolare complessità clinica.

Prof. Leonardo Trombelli
Presidente della Società Italiana di Implantologia Osteointegrata

Redazione

Articoli correlati

Richiesto al Ministero della Salute un report con tutti i procedimenti attivati dai vari ordini delle professioni sanitarie, odontoiatri inclusi, per violazione dell’art. 525 della 145/18


L’avvento dell’odontoiatria adesiva ha introdotto il concetto di odontoiatria minimamente invasiva con un design della cavità più conservativo e nessuna ritenzione...

di Lorenzo Breschi


La parodontite è una condizione infiammatoria associata a infezione batterica modificata dalla risposta dell’ospite, che in combinazione con lo stile di vita e i fattori...

di Lara Figini


Il settore potrà patire un calo del fatturato del 30%, i professionisti non devono continuare ad essere invisibili, devono essere sostenuti


Compositi nanoriempiti/nanoibridi vs compositi ibridi: dati di una recente revisione sistematica


Altri Articoli

Con tale misura sarà possibile effettuare test antigenici rapidi come ausilio diagnostico sui pazienti che arrivano negli studi peraltro già sottoposti a triage. Peirano (CAO): gli odontoiatri...


Controllate aziende e laboratori di analisi, privati e convenzionati, ed altre strutture similari operanti nel commercio e nell’erogazione di test di analisi molecolari, antigeniche e sierologiche...


Il TAR respinge il ricorso presentato dalla CAO La Spezia contro un Centro DentalPro e legittima l’esercizio anche delle società non STP. Sarà il Consiglio di Stato a chiarire definitivamente la...


Iscritto all’Ordine di Cosenza sospeso per un mese per violazione articoli 1,2, 24,25  e 64 del codice deontologico. Ecco le motivazioni ed il commento del presidente CAO Giuseppe Guarnieri


Il JDR pubblica una interessante ricerca che conferma quanto il dentista possa essere utile per effettuare screening sulla popolazione, diventando, lo definisce nel suo Agorà del Lunedì il...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali