HOME - Implantologia
 
 
18 Dicembre 2008

Congresso Sio 2009. Implantologia osteointegrata: interdisciplinarità e nuove tecnologie


Cari Colleghi,
è con grande soddisfazione che vi presento il Congresso Annuale della Società Italiana di Implantologia Osteointegrata. Come vedete dal titolo, i fili conduttori, ispiratori del percorso culturale e scientifico di questo evento, saranno le nuove tecnologie e la interdisciplinarità. Perchè “nuove tecnologie”? Perchè crediamo che la moderna Implantologia Osteointegrata rappresenti sempre più un delicato compendio tra capacità intellettuali e tecniche del clinico, da un lato, e nuove soluzioni ad alto profilo tecnologico, capaci di guidare il percorso diagnostico e terapeutico in modo efficiente ed efficace, dall’altro. L’evoluzione delle tecniche, i nuovi materiali e superfici implantari, le soluzioni computer-assistite, ci permettono di individuare nuovi percorsi clinici e di ricerca. Per questo abbiamo invitato un panel di relatori di fama internazionale, clinici e ricercatori, attraverso i quali ci proponiamo di valutare criticamente le nuove soluzioni tecnologiche, alla luce della evidenza scientifica disponibile e nella salvaguardia dei principi della Buona Pratica Clinica.

Perché “Interdisciplinarità”? Perché crediamo che la terapia implanto-protesica si debba inserire in un percorso diagnostico e terapeutico che vede perfettamente integrate le priorità e le esigenze del paziente con tutte le soluzioni terapeutiche disponibili atte alla salvaguardia della dentizione esistente e al recupero riabilitativo della funzionalità deficitaria. All’approccio interdisciplinare verrà interamente dedicato il Corso del sabato, organizzato in collaborazione con SICOI, che vedrà alternarsi il Parodontologo, il Chirurgo Orale e il Protesista, nell’obbiettivo di fornire un quadro diagnostico e terapeutico esaustivo e completo al caso di particolare complessità clinica.

Prof. Leonardo Trombelli
Presidente della Società Italiana di Implantologia Osteointegrata

Redazione

Articoli correlati

Alcune considerazioni di Maurizio Quaranta (ANCAD) che denuncia: il commercio elettronico nel settore odontoiatrico rischia di ignorare leggi e controlli e favorire abusi


Nei casi di cavità medio-grandi in aree posteriori, i restauri indiretti parziali rappresentano una buona opzione per ripristinare l’integrità istomorfologica e funzionale. Un...

di Lara Figini


Nella pratica quotidiana, la carie è considerata la ragione più comune per la sostituzione o il rifacimento di un restauro dentale e, per il dentista generico, il rilevamento di...

di Lorenzo Breschi


Un piano di base e 4 piani integrativi a seconda delle proprie esigenze. Iscrizioni entro fine di giungo 2020, ma per i nuovi Iscritti che versano il premio entro fine dicembre la possibilità di...


Per gli odontotecnici l’unico che può fabbricare la protesi è il laboratorio, per i dentisti quanto realizzato in studio non è un dispositivo protesico


Altri Articoli

L’On. Nevi presenta un emendamento alla Legge Milleproroghe che punta ad abrogare l’obbligo del pagamento con mezzi tracciati per le prestazioni sanitarie rese dai privati, ecco il testo  


Fiorile, una norma che crea disagi ad anziani e famiglie e va nella direzione opposta chiesta da AIO


Per la presidente siciliana è il quarto andato consecutivo. “Lavoreremo all’insega della continuità consolidando la nostra identità volta a promuovere l’aggiornamento su tutto il territorio...


Una presidenza all’insegna della continuità promuovendo la formazione per gli odontoiatri ma anche l’informazione verso ai pazienti. Il neo presidente svela i progetti 


Un passo importante nella forte espansione dell'attività in segmenti strategici del mercato odontoiatrico


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni