HOME - Implantologia
 
 
30 Aprile 2006

Rialzo di cresta con materiale alloplastico

di G.C. Leghissa, G. Redaelli, *A.R. Botticelli, **D. Zaffe


Viene descritto un caso di rialzo di cresta in senso verticale in zona mascellare premolare superiore sinistra, utilizzando materiale alloplastico. L’uso di materiali alloplastici come alternativa all’osso autologo ha numerosi vantaggi, tra i quali l’assenza di un sito chirurgico donatore, la riduzione del rischio di lesioni neurologiche e/o vascolari e la diminuzione della morbilità postoperatoria. Nella Sinus Consensus Conference of Sinus Lifting tenutasi a Boston nel 1996 si è discusso, tra gli altri argomenti, su quale sia il miglior materiale riempitivo da utilizzare negli interventi di osteointegrazione: si è concluso che, superate le prime 24 settimane, non si evidenziano particolari differenze a seconda del materiale utilizzato. I dati clinici, radiologici e istologici rilevati in questo studio sono in accordo con le tesi rilevabili in letteratura.

Alveolar ridge augmentation by alloplastic graft: a case report
The Authors report a case of alveolar ridge vertical augmentation by alloplastic graft in the premolar area of an upper jaw. Alloplastic graft materials as an alternative to autologous bone grafting offers several advantages: absence of a donor site, reduced risk of nervous and vascular damages, fewer post-operative complications. Clinical, radiological and histological results of this case report are in agreement with those of current literature.

Qualifiche Autori:
Libero professionista - Milano
*Università degli Studi di Pavia - Dipartimento di Patologia Umana e Ereditaria - Direttore: prof. M. Scappaticci
**Università degli Studi di Modena-Reggio Emilia  Dipartimento di Anatomia e Istologia
Direttore: prof. G. Marotti                                 



Articoli correlati

La riabilitazione della zona posteriore del mascellare con protesi fisse implanto-supportate necessita talvolta l’adozione di tecniche di “sinus lifting” a causa della presenza del seno...


Obiettivo del lavoro è verificare l’azione di un nuovo materiale per la rigenerazione ossea guidata (GBR). Dopo chirurgia estrattiva, un copolimero di acido D-L-lattico e acido glicolico,...


I recenti progressi in implantologia hanno portato a un aumento del numero di pazienti trattati, con tassi di sopravvivenza degli interventi superiori al 95% in una popolazione...

di Lara Figini


Correlazione tra lunghezza di fresatura e incremento della temperatura ossea crestale

di Lara Figini


L'osteointegrazione di impianti dentali si basa su un sequenziale processo di guarigione sia osseo che delle mucose e può essere rallentata o compromessa nei pazienti affetti da Lichen Planus...


Altri Articoli

Un corso FAD EDRA (25 crediti ECM) fa il punto sulla diagnosi e cura delle patologie periapicali di origine endodontica. Il Corso è curato dal prof. Fabio Gorni


Seeberger (FDI): decisione storica, ora la si deve mettere in pratica in ogni singola Nazione per ridurre le disuguaglianze in tema di salute


Il Segretario Magenga risponde alla lettera del presidente Di Fabio sui requisiti necessari in tema di istruzione per  accedere al corso per ASO 


Una Delibera del Comitato Centrale sottolinea come non sia un documento ufficiale FNOMCeO ma un documento “tecnico di sintesi” elaborato autonomamente dalla CAO


La mappa delle oltre 5 mila società censite da ENPAM, previsto un gettito di oltre 7 milioni di euro. Controlli e sanzioni: previsti “incroci” con i dati delle Entrate 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi