HOME - Implantologia
 
 
15 Novembre 2006

Intervento complesso di ricostruzione mascellare. Caso clinico

di D.A. Di Stefano, *A. Cazzaniga, **S. Pagnutti


In questo lavoro sono presentati i risultati ottenuti in un caso di ricostruzione mascellare utilizzando un sostituto osseo eterologo di origine equina totalmente deantigenato per via enzimatica, in associazione a osso autologo per eseguire un intervento di rialzo di seno mascellare bilaterale, e osso autologo corticale per un aumento laterale dello spessore di cresta per apposizione onlay. Gli esami istologici sui campioni prelevati alla seconda fase chirurgica, 4 mesi dopo l’innesto, mostrano la vitalità dell’innesto e la capacità del sostituto osseo impiegato di andare incontro a rimodellamento fisiologico, riassorbimento e sostituzione con tessuto osseo endogeno neoformato del paziente.



Upper jaw reconstruction: a case report

The Authors report a case where the upper jaw was reconstructed and the sinus floor was elevated on both sides by the use of equine bone graft and homologous cortical bone: the former was made totally antigen-free by enzymatic methods, the latter was also used to enlarge crest width by onlay apposition. 4 months later histological samples taken during the second surgical step show that graft is vital and can go through physiological remodeling and substitution by newly formed patient’s bone.

Qualifiche Autori:
Libero professionista - Milano
Prof. a c. Università degli Studi di Chieti “G. D’Annunzio”
e Istituto Scientifico Universitario “San Raffaele” di Milano  Ateneo Vita-Salute
*Libero professionista - Samarate (VA)
**Biologo 



 



Articoli correlati

La perdita dei denti provoca inevitabilmente un rimodellamento osseo e la riduzione delle dimensioni orizzontale e verticale della cresta alveolare. Nel mascellare superiore può...

di Giulia Palandrani


Come evitare le complicanze emorragiche

di Lara Figini


ObiettiviScopo di questo studio è valutare la percentuale di successo e di sopravvivenza di impianti inseriti in seguito a elevazione del seno mascellare in pazienti con altezza ossea residua non...


ObiettiviLa tecnica chirurgica del “rialzo del seno mascellare” induce uno stato di infiammazione fisica del seno legata allo scollamento e al sollevamento mucoperiosteo, con conseguente...


 Obiettivi. Sono proposte due varianti alla tecnica abituale di rialzo per via laterale che rendono più semplice il corretto riempimento del seno e permettono di collocare il materiale di...


Altri Articoli

Marin (ANTLO): ognuno a caldeggiare le proprie necessità, perché non si è fatto fronte comune? Davanti alla salute, misero rivendicare distinguo sindacali


Il presidente Landi su Open Access Government: la pandemia può essere un’opportunità per favorire l’accesso alle cure odontoiatriche e ripensare il futuro del settore


ANTLO incaricata dalla Regione di raccogliere i dati di tutti i titolari di laboratorio, socie e dipendenti inserendoli nel sistema di prenotazione della Regione


L’Associazione Odontoiatria Privata Italiana scrive la Ministro Speranza: ''mettiamo a disposizione i nostri studi quali ulteriori punti di vaccinazione''


Entro fine mese si devono comunicare i dati del 2020 secondo le vecchie disposizioni, ma per il 2021 la comunicazione diventa mensile e con più dati da inserire


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta