HOME - Implantologia
 
 
15 Maggio 2007

Impianti post-estrattivi immediati. Valutazione a un anno

di E. Gherlone, S. Puletto, M. Repetto, P. Capparè


L’obiettivo dello studio è di valutare il successo clinico di impianti post-estrattivi a carico immediato con follow-up a 12 mesi. In 31 pazienti non selezionati per età, sesso, tipo di riabilitazione sono stati posizionati 60 impianti BNX immediati in siti post-estrattivi; 15 impianti sono stati poi caricati immediatamente e 45 con carico differito. In tutti i casi di carico immediato è stata realizzata una provvisorizzazione nell’ambito della stessa seduta chirurgica con carico non funzionale, con protesizzazione definitiva a 4-6 mesi dall’intervento. Le percentuali di sopravvivenza riportate sono state del 95,56% per il gruppo di impianti post-estrattivi a carico differito e del 100,00% per il gruppo di impianti post-estrattivi a carico immediato. Tutti gli impianti si sono osteointegrati tranne due, che sono stati precocemente espulsi prima del carico. Non sono state riportate ulteriori complicanze. Dall’analisi dei risultati clinici della nostra popolazione di pazienti, si può affermare che il posizionamento di impianti post-estrattivi a carico immediato e differito può essere considerata una procedura predicibile e ad elevata percentuale di successo.

Immediate postextraction implants: 1-year evaluation
The aim of the study is to evaluate the clinical success rate of immediate postextraction implants with 12 months follow-up. In 31 patients not selected for age, sex and prosthetic rehabilitation, 60 BNX implants have been placed immediately in postextraction sockets; 15 implants have been immediately loaded, 45 implants have been delayed loading. In immediate loading group, a provisorialization has been realized during the same operating session by not functional loading, with definitive restoration at 4-6 months. Reported survival rates were 95.56% for delayed loading group and 100.00% for immediate loading group. All implants have been osseointegrated except for two that have prematurely been losen before loading. No further complications have been reported. Analysing our patient population results, we can state that immediate and delayed loading postextraction implants placement can be considered a predictable and high success rate procedure.

Qualifiche Autori:
Università Vita-Salute San Raffaele - Milano
Dipartimento di odontoiatria
Direttore: prof. E. Gherlone



Articoli correlati

Caso clinico con l'utilizzo di una valida alternativa a tecniche di espansione orizzontale (GBR o Split Crest)


L'immagine è una elaborazione informatica e non rispecchia la realtà clinica

Quando si estrae un elemento dentario da sostituire con un impianto va inserito immediatamente, dopo qualche settimana o dopo qualche mese a guarigione ossea avvenuta o quasi? Le considerazioni del...


L'osteointegrazione di un impianto necessita di alcuni mesi di guarigione, come minimo, e questo periodo, che richiederebbe il non immediato inserimento dei denti, viene quasi...

di Lara Figini


ObiettiviViene proposto un caso clinico di riabilitazione implantare fissa a carico immediato con chirurgia flapless, mediante l’utilizzo di solidarizzazione implantare come supporto per...


Obiettivi. Presentare i risultati clinici preliminari di un nuovo approccio chirurgico in casi di impianti postestrattivi immediati in zone estetiche.Materiali e metodi. Una radice non recuperabile...


Altri Articoli

Dopo la richiesta di chiarimenti da parte delle farmacie, sulla percentuale minima di etanolo per i prodotti disinfettanti a base alcolica, arriva la risposta dell'Istituto superiore di sanità che...


La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni