HOME - Implantologia
 
 
30 Settembre 2008

Overdenture stabilizzate con barra su impianti a connessione conometrica

di C. Mangano, S. Montini, F. Mangano, M. De Franco, V. Nava, R. Masnata, M. Goisis


Gli studi condotti per valutare i benefici delle overdenture impianto-supportate hanno mostrato nel lungo periodo che la sopravvivenza degli impianti è molto alta. Lo scopo di questo studio prospettico multicentrico è stato quello di valutare la sopravvivenza e il successo di impianti con connessione conometrica collegati da una barra. Sono stati selezionati 62 pazienti completamente edentuli, arruolati in maniera consecutiva nell’ambito di sei ambulatori odontoiatrici partecipanti allo studio. Nel periodo compreso dal dicembre 2002 al novembre 2006 sono stati inseriti in tutto 246 impianti, di cui 104 nel mascellare superiore e 142 nella mandibola. Il periodo di osservazione si è protratto sino al novembre 2007. Alla fine dei 4 anni la sopravvivenza cumulativa è stata del 96,07% (rispettivamente del 93,53% nel mascellare superiore e 100,00% nella mandibola). Il valore di riassorbimento osseo verticale medio, infatti, è stato di 0,946 mm al primo anno e di 1,128 mm e 1,238 mm rispettivamente al terzo e al quarto anno dall’inserimento. Non sono state riscontrate complicanze a carico della connessione conometrica impianto-moncone. Il numero esiguo di complicanze biologiche a carico degli impianti (3,6%) e biomeccaniche a carico delle protesi e sue componenti strutturali (7,4%) supportano i dati della letteratura sulla alta affidabilità biologica e biomeccanica della connessione conometrica fra moncone e impianto.

Bar connected overdentures on morse-taper implants
INTRODUCTION. Recent studies have clearly demonstrated that implant supported overdentures are characterised by high survival rates, even in the long term.
AIM OF THE WORK. The aim of this prospective, multicenter research was to evaluate survival and success rate of implants with morse taper implant-abutment connection connected by bar.
MATERIALS AND METHODS. 62 fully edentulous patients were selected in 6 different clinical centers, and subsequently enrolled in this study. Between december 2002 and november 2006, 246 implants were inserted, 104 in the maxilla and 142 in the mandible. Implants were controlled until november 2007. RESULTS. 4 years after insertion, cumulative survival rate was 96.07% (respectively 93.53% in the maxilla and 100.00% in the mandible). Considering specific clinical and radiographic success criteria, such as lack of pain, infection, suppuration or mobility, absence of peri-implant radiolucency, vertical bone resorption during first year after insertion smaller than 2 mm, and bone resorption in any following year less smaller than 0.2 mm, a cumulative success rate of 94.56% was measured in both jaws. In fact, mean vertical bone resorption was 0.946 mm in the first year, 1.128 mm and 1.238 mm in the third and the fourth year after implant insertion, respectively. No complications occurred at implant-abutment connection level.
CONCLUSIONS. Very few biological (3.6%) and mechanical (7.4%) complications were observed, thus supporting the safety and efficacy of morse taper implant abutment connection. 



Articoli correlati

Obiettivi: Descrivere l’uso della dima sia in fase diagnostica sia come guida durante la fase chirurgica e le corrette procedure di laboratorio che garantiscono l’efficacia di tali...


Presentare i risultati di uno studio clinico sulla ricostruzione oro-maxillo-mandibolare con lembi liberi ossei rivascolarizzati. Si tratta di una tecnica consolidata, caratterizzata da una...


Nella pratica clinica quotidiana, capita spesso di incontrare pazienti che presentano edentulismi distali; spesso questi pazienti non sentono come problema la loro precarietà estetica e questo li...


Le indicazioni alla sostituzione del dente singolo mediante un impianto osteointegrato e relativa corona protesica sono frequentemente rappresentate dall’assenza congenita di un elemento o dalla...


Implantologia sempre più in primo piano: la crescita di interesse che in questi anni si è registrata intorno a questa specialità ne fa un punto di riferimento e di stimolo per molti...


Altri Articoli

Il dott. Nick Sandro Miranda informa delle criticità indicate dall’OMCeO di Udine spiegandone alcuni passaggi 


Sotto la lente dell’Autority presunte pratiche commerciali scorrette nell’offerta di servizi assicurativi, pratiche evidenziate anche nell’esposto ANOMEC


SIdP: parodontite e diabete, un pericoloso legame a doppio filo. Grazie ai dentisti si può prevenire attraverso diagnosi precoce ed individuare grazie a semplici test alla poltrona


Disappunto del dott. Mele su di una decisione dell’Agenzia delle Entrate che rischia di complicare la vita dei contribuenti in periodo di Covid e scadenze fiscali


Alcune considerazioni di Maurizio Quaranta sul tema dell’Iva sui riuniti odontoiatrici nate da incomprensioni sulla lettura del Dl 34/2000 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali