HOME - Implantologia
 
 
30 Giugno 2009

La riabilitazione implanto-protesica nei lembi liberi rivascolarizzati. Studio clinico

di F. Bertolini, S. Ferrari, B. Bianchi, A. Multinu, E. Sesenna


Presentare i risultati di uno studio clinico sulla ricostruzione oro-maxillo-mandibolare con lembi liberi ossei rivascolarizzati. Si tratta di una tecnica consolidata, caratterizzata da una percentuale di successo del 95% circa, grazie alla vascolarizzazione autonoma del lembo.
Materiali. Nel periodo compreso fra aprile 1996 e maggio 2006 sono stati effettuati presso il nostro dipartimento 153 interventi ricostruttivi con lembi ossei rivascolarizzati. Fra questi, solo 11 pazienti (7,2%) sono stati da noi valutati perché riabilitati dal punto di vista ricostruttivo e implanto-protesico.
Risultati e conclusioni. La valutazione della funzionalità e dell’estetica è stata condotta sottoponendo ciascun paziente a un attento esame
clinico del distretto orofacciale e a una serie di precisi questionari per indagare la fonazione, la deglutizione, la masticazione, la competenza orale, il grado di reintegrazione sociale e il grado di successo implantare. L’utilizzo dei lembi rivascolarizzati quale opzione ricostruttiva successiva a traumi di diversa natura è risultato particolarmente indicato se il difetto chirurgico interessa sia l’osso che i tessuti molli. Il trattamento ricostruttivo dei mascellari ha previsto l’ottimizzazione dei risultati sia estetici sia funzionali mediante il ripristino dell’occlusione, anche grazie all’inserimento di impianti osteointegrati nella porzione ossea del lembo stesso.

Objectives. Oromaxillo mandibular reconstruction using free bone flaps is nowadays a safe technique with a satisfying rate of success (95%) due to the self flap vascularization.
Materials. Between April 1996 and May 2006, 153 patients underwent oncological surgery and immediate reconstruction using bone free flaps. Among those patients, we present only 11 patients (7,2%), because they received reconstruction with bone free flaps and dental rehabilitation using osteointegrated implants.
Results and conclusions. We analyze them under the aesthetic and functional point of view, using particular tests to evaluate deglutition, mastication, speech, self-esteem, and implant success. The use of free flaps after oncologic surgical demolition is indicated in case of soft tissue and/or bone defects. Maxillo-mandibular reconstruction is more complete if the patient receives dental prosthetic rehabilitation using osseointegrated implants and, for this reason, bone free flap is the best solution.



Articoli correlati

Obiettivi: Descrivere l’uso della dima sia in fase diagnostica sia come guida durante la fase chirurgica e le corrette procedure di laboratorio che garantiscono l’efficacia di tali...


Gli studi condotti per valutare i benefici delle overdenture impianto-supportate hanno mostrato nel lungo periodo che la sopravvivenza degli impianti è molto alta. Lo scopo di questo studio...


Nella pratica clinica quotidiana, capita spesso di incontrare pazienti che presentano edentulismi distali; spesso questi pazienti non sentono come problema la loro precarietà estetica e questo li...


Le indicazioni alla sostituzione del dente singolo mediante un impianto osteointegrato e relativa corona protesica sono frequentemente rappresentate dall’assenza congenita di un elemento o dalla...


Implantologia sempre più in primo piano: la crescita di interesse che in questi anni si è registrata intorno a questa specialità ne fa un punto di riferimento e di stimolo per molti...


Altri Articoli

A darne informazione UILFPL Specialisti Ambulatoriali. Gli studi dovranno essere autorizzati dalla Regione compilando un apposito modulo, dopo essersi formati online e presso strutture abilitate


La Commissione politiche dell’Unione Europea giudica respinge l’emendamento che avrebbe consentito l’esercizio dell’attività odontoiatrica in forma societaria solo alle StP. I commenti di...


Lo rileva una indagine condotta da una associazione UK, intanto in Spagna l’Ordine denuncia una azienda per la vendita di sbiancanti con concentrazione di perossido superiore al consentito


Rinvio di un mese per problemi sul sistema informatico che gestisce la raccolta della documentazione


CAO Milano fornisce chiarimenti su compiti e responsabilità di verifica e sul ruolo del Direttore sanitario qualora venga a conoscenza che un collaboratore della struttura non è vaccinato


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio