HOME - Implantologia
 
 
30 Aprile 2009

Microgeografia di superfici implantari: analisi al SEM-EDS

di M. Andreasi Bassi, F. Montecarlo, E. Raho, D.A. Di Stefano


Riassunto
¦ Obiettivi. Nel presente lavoro vengono analizzate le caratteristiche ultramicroscopiche e composizionali di campioni di titanio di grado 2 a seguito di vari trattamenti di superficie.
¦ Metodi. Sono stati suddivisi 20 dischetti in titanio in cinque gruppi con caratteristiche di superficie inizialmente identiche. Ogni gruppo ha, in seguito, subito un differente trattamento di superficie che è stato poi valutato mediante SEM equipaggiato con uno spettrometro a dispersione di energia (EDS).
¦ Risultati e Conclusioni. I risultati dimostrerebbero che l’utilizzo di Al2O3, impiegato nella procedura di sabbiatura degli impianti dentali, non consente, nella successiva fase di mordenzatura acida, un’idonea decontaminazione delle superfici implantari; invece, l’utilizzo di sabbie acido-solubili, o l’impiego di trattamenti di superficie sottrattivi esclusivamente chimici, permette di ottenere superfici più efficacemente decontaminabili.

Abstract
Micro-geography of implant surfaces: a SEM-EDS analysis
¦ Objectives. In the present paper the ultramicroscopical characteristics and composition of grade 2 titanium samples were investigated after different superficial treatments.
¦ Methods. 20 titanium disks, initially with identical implant surfaces, were divided in 5 groups. Each group underwent a different surface treatment, which has been evaluated using the Scanning Electron Microscopy (SEM) with Energy Dispersive X-ray Spectroscopy (EDS).
¦ Results and Conclusions. The results show that using Al2O3 in the sand blasting of dental implants does not allow a suitable decontamination of implant surfaces in the following step of acid etching. On the contrary, the use of acid-soluble sands or the use of etching chemical treatments only allows to obtain surfaces more effectively decontaminable.



Articoli correlati

La documentazione radiografica pre e post-trattamento è ormai diventata fondamentale in implantologia sia per una corretta pianificazione che per i controlli a distanza. La radiografia...

di Lara Figini


In molte aree dell’odontoiatria restaurativa, i materiali non metallici offrono un’alternativa ai restauri tradizionali, garantendo al contempo alti livelli di...

di Massimo Gagliani


ObiettiviLo studio si pone lo scopo di valutare la resistenza a fatica ciclica di due tipologie di strumenti in nichel-titanioMateriali e metodiOttanta canali a singola curvatura e a doppia curvatura...


Le griglie in titanio sono utilizzate da molti anni nelle tecniche di ricostruzione ossea, con particolare riferimento alla GBR. In genere sono associate a osso autologo e/o biomateriale e di...


Altri Articoli

La CAO di Latina, chiede che il tema sia messo all’ordine del giorno della prossima Assemblea CAO 


Il MEF anticipa la decisione del Consiglio dei Ministri, il provvedimento dovrebbe valere solo per i contribuenti soggetti ISA


I prodotti 3M Oral Care sono sicuri per gli usi previsti: "non utilizziamo BisDMA"


Una sentenza della Cassazione conferma la bontà dell’accertamento induttivo e “svela” come l’Amministrazione Finanziaria ipotizza il rapporto tra acquisti e pazienti visitati


La formazione per acquisire dignità professionale. Un testo ideale per i corsi di formazione ma anche per aggiornare chi non è obbligato a conseguire l’attestato di qualifica


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi