HOME - Implantologia
 
 
30 Novembre 2009

Ruolo del platform switching nel mantenimento dell'osso perimplantare

di M. Ricci, P. Tonelli, A. Barone, U. Covani


OBIETTIVI. Valutare la perdita radiografica di osso perimplantare, a seguito di inserimento di impianti con normale connessione protesica, vs l’utilizzo di impianti con sistema platform switching in un arco di tempo di 12 mesi.
MATERIALI E METODI. I livelli radiografici di osso attorno agli impianti sono stati comparati nei due gruppi a distanza di un anno, utilizzando una griglia millimetrata sovrapposta alla radiografia endorale.
RISULTATI. I risultati indicano come il riassorbimento osseo perimplantare dopo un anno dalla restaurazione protesica sia inferiore nel gruppo platform switching (0,65 mm; DS 0,5) rispetto al gruppo controllo (1,875; DS 0,5). 
CONCLUSIONI. Diversi studi indicano che, dopo un anno dalla restaurazione protesica, i livelli ossei crestali attorno all’impianto si attestano 1,5-2 mm al di sotto della giunzione impianto-abutment. Recentemente è stato suggerito che l’utilizzo  di abutment di diametro inferiore (platform switching) consenta un minor riassorbimento osseo. Dai risultati dello studio appare evidente che la tecnica del platform switching permette una minore perdita di osso crestale attorno all’impianto, rispetto al modello tradizionale.



Articoli correlati

Per il prof. Matteo Chiapasco la formazione è alla base del successo. “Non basta sapere inserire l’impianto ma si deve conoscere il contesto anatomico e valutare quello clinico” 


Iandolo: “Strumentalizzazione dei canali TV nazionali, danno d’immagine per tutta la categoria degli odontoiatri”


Garantirsi una buona “web reputation” è uno degli aspetti che anche lo studio odontoiatrico dovrebbe considerare.Da tempo l’amico Davis Cussotto ne parla su Odontoiatria33 dando...

di Norberto Maccagno


Il prof. Gagliani si sofferma su di un lavoro che analizza un'overdenture mandibolare supportata da quattro impianti corti si è dimostrata una modalità di trattamento valida per mandibole atrofiche

di Massimo Gagliani


Altri Articoli

Sarà possibile scaricarlo già dopo la prima dose, l’alternativa è il tampone. Ecco per cosa servirà e come ottenerlo


Chiarello: posticipare per consentire ai nostri consulenti di completare il conteggio delle nostre dichiarazioni


L’obiettivo dell’auto check-up è quello di sensibilizzarli sull’importanza di mantenere comportamenti sani per la tutela della salute, cominciando da bocca e denti


Alleanza per la Professione Medica presenta mercoledì 28 luglio il suo “Manifesto per il rilancio della sanità italiana”


Nuove scadenze per i versamenti delle tasse e degli acconti, contributi per chi acquista e sulla commissione del POS e bonus sanificazione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I rischi dell’implantologia “fai da te”