HOME - Implantologia
 
 
31 Gennaio 2010

Pianificazione computerizzata e chirurgia guidata del trattamento implantoprotesico

di E. Maschera, F. Fontana, I. Rocchietta, G. Bellucci, F. Briguglio, M. Simion


OBIETTIVI. Identificare quali siano le metodiche di pianificazione computerizzata e chirurgia guidata del trattamento implantoprotesico e descriverne l’applicabilità nella pratica clinica.
MATERIALI E METODI. L’utilizzo di software per l’elaborazione di immagini digitali ha permesso di sfruttare le potenzialità delle indagini radiologiche non solo a fini diagnostici, ma anche per programmare e guidare l’atto terapeutico. È possibile oggi pianificare il trattamento implantoprotesico e ottenere, sulla base di una progettazione virtuale, dime chirurgiche atte a guidare le fasi cliniche del piano di trattamento. La precisione di tali guide chirurgiche permette di effettuare una chirurgia meno invasiva e di allestire, preventivamente all’atto chirurgico di inserzione degli impianti, la struttura protesica da connettere agli stessi.
CONCLUSIONI. La progettazione prechirurgica consente al clinico di pianificare in modo accurato le varie fasi dell’atto chirurgico che può essere eseguito mediante il ricorso a precisi sistemi di guida. Ciononostante, l’odontoiatra resta il nodo focale della programmazione implantoprotesica, che deve essere impostata e gestita sulla scorta delle sue conoscenze di anatomia, biologia, chirurgia, protesi o, in senso più ampio, sulla base delle sue conoscenze mediche e dell’esperienza clinica.



Articoli correlati

Paolo BarelliRelatore della sessione dedicata a Assistenti alla Poltrona/Igienisti DentaliL'importanza della comunicazione strategica per lo studio odontoiatricoLa comunicazione è diventata la...


Obiettivi. La riabilitazione implantoprotesica nella monoedentulia mandibolare con deficit di spessore richiede un approccio rigenerativo. Tra le procedure cliniche per la risoluzione delle atrofie...


Obiettivi. Dopo l’inserimento dell’impianto si assiste di solito a un rimodellamento dell’osso crestale. Il platform switching è una tecnica che, con l’utilizzo di un abutment di diametro...


Obiettivi. Descrivere una metodica semplice, razionale ed ergonomica per la realizzazione di corone su impianti in zirconia e ceramica.Materiali e metodi. La peculiarità consiste nel realizzare in...


Altri Articoli

Con tale misura sarà possibile effettuare test antigenici rapidi come ausilio diagnostico sui pazienti che arrivano negli studi peraltro già sottoposti a triage. Peirano (CAO): gli odontoiatri...


Controllate aziende e laboratori di analisi, privati e convenzionati, ed altre strutture similari operanti nel commercio e nell’erogazione di test di analisi molecolari, antigeniche e sierologiche...


Il TAR respinge il ricorso presentato dalla CAO La Spezia contro un Centro DentalPro e legittima l’esercizio anche delle società non STP. Sarà il Consiglio di Stato a chiarire definitivamente la...


Iscritto all’Ordine di Cosenza sospeso per un mese per violazione articoli 1,2, 24,25  e 64 del codice deontologico. Ecco le motivazioni ed il commento del presidente CAO Giuseppe Guarnieri


Il JDR pubblica una interessante ricerca che conferma quanto il dentista possa essere utile per effettuare screening sulla popolazione, diventando, lo definisce nel suo Agorà del Lunedì il...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciali in Evidenza

 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali