HOME - Implantologia
 
 
26 Marzo 2010

Carico immediato full arch nel mascellare superiore

di A. Palermo, E. Minetti, C.G. Bellinvia, D. Ferronato, E. Conte


Obiettivi. Il carico immediato nel mascellare superiore è stato lungamente considerato un rischio. Gli autori analizzano i fattori che possono influenzare la prognosi degli impianti caricati immediatamente presentando la loro esperienza clinica relativa alle riabilitazioni protesiche estese dell’arcata superiore mediante un approccio di carico immediato.
Materiali e metodi. Il protocollo operatorio degli autori è basato sui seguenti punti: 1) utilizzo di un numero di impianti che si avvicini alla dentatura naturale; 2) ricerca di stabilità primaria; 3) raggiungimento di uno split immediato attraverso un ponte provvisorio in resina che tenga conto di rapporti occlusali corretti.
Risultati. Dalla valutazione degli aspetti clinici si evince che il carico immediato determina non solo una maggiore accettazione del trattamento da parte del paziente, ma soprattutto una migliore risposta del sito.
Conclusioni. L’osso e i tessuti molli presentano una reazione positiva al carico immediato, con un’eccellente osteointegrazione in termini sia di architettura sia di qualità.



Articoli correlati

Caso clinico con l'utilizzo di una valida alternativa a tecniche di espansione orizzontale (GBR o Split Crest)


L'immagine è una elaborazione informatica e non rispecchia la realtà clinica

Quando si estrae un elemento dentario da sostituire con un impianto va inserito immediatamente, dopo qualche settimana o dopo qualche mese a guarigione ossea avvenuta o quasi? Le considerazioni del...

di Marco Esposito


L'osteointegrazione di un impianto necessita di alcuni mesi di guarigione, come minimo, e questo periodo, che richiederebbe il non immediato inserimento dei denti, viene quasi...

di Lara Figini


ObiettiviViene proposto un caso clinico di riabilitazione implantare fissa a carico immediato con chirurgia flapless, mediante l’utilizzo di solidarizzazione implantare come supporto per...


Altri Articoli

Agorà del Lunedì     20 Settembre 2021

Game changer….

Per il prof. Gagliani è questa la scelta che deve fare l’odontoiatra: riorganizzarsi per dare risposte alle “nuove” esigenze dei pazienti oppure arroccarsi in un giardinetto costituito di...

di Massimo Gagliani


Luca è un dentista titolare di un piccolo studio di provincia, Anna (entrambi i nomi sono di fantasia) è la sua assistente: in studio sono solo loro due. Dal 15 ottobre prossimo, per via di...

di Norberto Maccagno


Venerdì 1 ottobre ad Asti al Dental Forum odontoiatri ed odontotecnici potranno esercitarsi con stanner e sotware giudati dagli esperti del team Grow Up


Sono stati gli agenti della polizia di Stato a denunciare un uomo di 53 anni per esercizio abusivo della professione medica. Secondo la stampa locale gli agenti del Commissariato di Secondigliano e...


Chi deve controllare, quali le sanzioni e come deve essere “gestito” il dipendente sprovvisto, ed i collaboratori non dipendenti?


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio