HOME - Implantologia
 
 
01 Giugno 2010

Analisi meccanica di una nuova connessione impianto-abutment

di A. Scarano, D. Di Iorio, M.L. Sacco, G. Vrespa


Obiettivi. Dopo l’inserimento dell’impianto si assiste di solito a un rimodellamento dell’osso crestale. Il platform switching è una tecnica che, con l’utilizzo di un abutment di diametro minore dell’impianto, cerca di ridurre l’entità di questo rimodellamento. Scopo del lavoro è la valutazione della resistenza meccanica di una nuova connessione impianto-abutment con cone Morse e vite di serraggio.
Materiali e metodi. Il test di resistenza meccanica è stato eseguito con una macchina per test universali, tipo Lloyd LR30K Universal testing machine (Lloyd Instruments Ltd, UK). Il carico è stato applicato nella porzione più coronale del monocone con una velocità di avanzamento di 10 mm/min. I valori del carico di frattura sono stati registrati automaticamente tramite il Nexigen software (Nexigen, Batch Version 4.0, Issue 23, Lloyd Instruments Ltd, UK).
Risultati. I risultati indicano che la frattura/ cedimento della connessione impianto-abutment con cone Morse e vite di serraggio avviene a 1.050 ± 60 N.
Conclusioni. La connessione impianto-abutment testata presenta un’elevata resistenza alla frattura.



Articoli correlati

Paolo BarelliRelatore della sessione dedicata a Assistenti alla Poltrona/Igienisti DentaliL'importanza della comunicazione strategica per lo studio odontoiatricoLa comunicazione è diventata la...


Obiettivi. La riabilitazione implantoprotesica nella monoedentulia mandibolare con deficit di spessore richiede un approccio rigenerativo. Tra le procedure cliniche per la risoluzione delle atrofie...


Obiettivi. Descrivere una metodica semplice, razionale ed ergonomica per la realizzazione di corone su impianti in zirconia e ceramica.Materiali e metodi. La peculiarità consiste nel realizzare in...


Obiettivi. Descrivere una riabilitazione implantoprotesica di una mandibola completamente edentula in paziente parkinsoniano, in anestesia locale, con tecnica “flapless” e carico protesico...


Altri Articoli

La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni