HOME - Implantologia
 
 
01 Ottobre 2010

Relazione tra torque di inserimento e riassorbimento osseo perimplantare. Studio longitudinale multicentrico

di T. Grandi, A. Garuti, P. Guazzi, A. Forabosco


Obiettivi. Valutare radiograficamente se un elevato torque di inserimento della fixture implantare determini un aumento del riassorbimento osseo perimplantare.
Materiali e metodi. In 32 pazienti (reclutati in 5 centri in Italia) sono stati posizionati 2 impianti adiacenti splintati, caricati precocemente. È stato registrato il torque di inserimento e sono state effettuate radiografie postoperatorie a 2, 6 e 12 mesi. Con l’ausilio di un software è stato misurato il riassorbimento osseo crestale a 2, 6 e 12 mesi.
Risultati. I torque ottenuti variavano da 30 a 100 N/cm (media di 65 N/cm). Il riassorbimento perimplantare medio è stato di 0,9 mm a 12 mesi. Non vi sono stati segni radiografici di necrosi e dall’analisi statistica dei dati non risulta alcuna correlazione tra il torque e il riassorbimento osseo perimplantare (coefficiente di correlazione di Pearson = 0,6481).
Conclusioni. Per torque compresi tra 30-100 N/cm non vi sono differenze nel riassorbimento osseo perimplantare a 12 mesi.



Articoli correlati

Gli Autori presentano i risultati di un’analisi della letteratura riguardante la terapia implantare della edentulie parziali intercalate e distali. Sono stati analizzati sia i lavori scientifici...


Obiettivi. Mettere in evidenza la possibilità dell’utilizzo di osso omologo fresco (Fresh Frozen Bone, FFB) per la ricostruzione di difetti mascellari, al fine di poter eseguire una successiva...


Obiettivi: Le cause di fallimento implantare possono essere di natura biologica o meccanica. Le cause meccaniche sono: frattura dell’impianto, frattura dell’abutment, allentamento...


Obiettivi. Dopo l’inserimento dell’impianto si assiste di solito a un rimodellamento dell’osso crestale. Il platform switching è una tecnica che, con l’utilizzo di un abutment di diametro...


OBIETTIVI. Evidenziare come il controllo del trauma occlusale tramite placche intraorali possa essere un elemento valido per migliorare la gestione di pazienti con patologia parodontale. MATERIALI E...


Altri Articoli

La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni