HOME - Implantologia
 
 
09 Maggio 2012

Rialzo di seno transcrestale e chirurgia guidata: proposta di nuova tecnica

di A. Serafini


Obiettivi:
Scopo del lavoro è presentare un nuova tecnica di rialzo di seno per via crestale durante un intervento di chirurgia implantare guidata utilizzando un set di frese disegnate per ottenere l'apertura del pavimento del seno mascellare e il successivo sollevamento della membrana di rivestimento.

Materiali e metodi
È stato messo a punto un set di frese derivato sostanzialmente dalla modifica, in lunghezza e dimensioni, di quello della metodica di Cosci per il rialzo di seno mascellare, che può così essere utilizzato con le dime stereolitografiche per i casi di inserimento implantare guidato nelle zone posteriori superiori con altezze di osso residuo tra 4 e 9 mm.

Risultati
Per illustrare le eventuali potenzialità della tecnica viene presentato un caso clinico paradigmatico in cui, a fronte di un'altezza residua di 4 mm di osso, si è potuto inserire un impianto corto della lunghezza di 7 mm con una soddisfacente stabilità iniziale, rialzando direttamente la membrana del seno dopo l'apertura della corticale interna con le frese e ottenendo neoformazione ossea senza l'uso di materiali di sostituzione.

Conclusioni
Il limitato numero di casi clinici realizzati non permette al momento di trarre conclusioni corrette sulle potenzialità di questa tecnica, anche se i risultati a breve termine sembrano alquanto promettenti.



Articoli correlati

OBIETTIVI. In questo lavoro viene proposta una tecnica di rialzo eseguita mediante strumenti rotanti, denominata MISE (Minimum Invasive Sinus Elevation), che riduce i disagi delle tecniche...


L'odontoiatra digitale permette di ottimizzare i flussi di lavoro e di rendere sempre più predicibile il risultato finale di un trattamento implantoprotesico. In questo ambito, il software...


OBIETTIVI. Identificare quali siano le metodiche di pianificazione computerizzata e chirurgia guidata del trattamento implantoprotesico e descriverne l’applicabilità nella pratica clinica....


Una donna di 76 anni arrivò alla mia attenzione mostrando un severo riassorbimento a livello del mascellare superiore (altezza ossea residua 5mm). La paziente era edentula nell'arcata...


Il rimodellamento continuo dei concetti implantologici assume anche aspetti paradossali: fino a poco tempo fa, il fallimento di un impianto con vite più corta di quelle solitamente usate avrebbe...


Altri Articoli

Tra i temi di stretta attualità su cui il Governo (o parte di esso) dice di voler intervenire -comunque lo annuncia- c’è quello del salario minimo. Che è di fatto la copia...

di Norberto Maccagno


Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


“Apprendo con grande stupore a mezzo stampa di una presunta querela che sarebbe stata sporta nei miei confronti da parte dell’ANDI – dichiara Marco Vecchietti, Amministratore Delegato e...


La Regione Toscana, con la Legge regionale n° 50, ha modificato la L.R. 5 agosto 2009 n°51 "Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi...


Avevano permesso ad un non laureato ed abilitato di curare i loro pazienti e per questo il giudice di Lucca ha condannato tre iscritti all’Albo per concorso in esercizio abusivo della...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi