HOME - Implantologia
 
 
18 Settembre 2012

Malattia parodontale ed esiti avversi della gravidanza: una revisione sistematica

di S. Corbella, M. Del Fabbro, S. Taschieri, L. Francetti


Obiettivi
Lo scopo di questa revisione sistematica è stato di indagare la correlazione tra malattia parodontale ed eventi avversi della gravidanza e di valutare l'effetto della terapia parodontale in gravidanza nel ridurre la prevalenza di parto pretermine e ridotto peso del neonato.

Materiali e metodi
È stata condotta una ricerca in database elettronici (MEDLINE, EMBASE, Cochrane Central Trials Registry) di studi caso-controllo, studi prospettici e studi clinici. È stata condotta una metanalisi degli studi randomizzati selezionati.

Risultati
Un totale di 37 studi è stato incluso in questa revisione. Duecentouno parti pretermine (10,2%) sono stati riportati nei gruppi test e 186 (9,4%) nei gruppi di controllo, con un odds ratio (OR) di 1,01 (IC 95%: 0,74-1,38; p = 0,93). Considerando il ridotto peso del neonato, un totale di 164 eventi (8,2%) è stato riportato nei gruppi test e 153 (7,6%) nei gruppi di controllo, con un OR di 1,08 (IC 95%: 0,86-1,36; p = 0,53).

Conclusioni
Non è stata trovata una chiara evidenza che la malattia parodontale possa essere un fattore di rischio maggiore per eventi avversi della gravidanza, sebbene possa essere considerata come un fattore minore. La terapia parodontale non chirurgica durante la gravidanza è una procedura sicura, anche se non è stata riscontrata un'efficacia nel ridurre l'incidenza di parto pretermine o di ridotto peso del neonato.



Articoli correlati

L’estetica sta diventando ogni giorno sempre più importante per i pazienti. In effetti, uno dei motivi principali per un consulto dentale è l’alterazione dell’aspetto del...

di Lorenzo Breschi


Approfondimento in occasione del terzo Simposio Internazionale sul trattamento dei tessuti molli parodontali e perimplantari a Firenze


I pazienti non sono regolari nelle visite parodontali e le cause potrebbero essere per difetti di comunicazione


I denti che vengono trattati con chirurgia parodontale ricostruttiva hanno una buona prognosi a lungo termine, anche nel caso di lesioni parodontali profonde intraossee....

di Lara Figini


La misurazione dell’osso alveolare residuo prima del trattamento parodontale è uno step fondamentale per avere informazioni sui tessuti duri, per stabilire la necessità e la...

di Lara Figini


Altri Articoli

Oltre il 59% della popolazione spagnola tra i 35 e i 44 anni necessita di un qualche tipo di protesi dentale


Come verificare se le certificazioni dei Dispositivi medici sono corrette, quali le responsabilità se non lo fossero ed in caso di “incedente” come ci si deve comportare? I consigli...


Firmato il protocollo di intesa tra Governo, Regioni e Province Autonome e FNO TRSM PSTRP per la somministrazione dei vaccini da parte di tutti i professionisti sanitari, compresi gli igienisti...


Iandolo (Cao): “Abbiamo di fronte quattro anni di lavoro a tutela della salute. Prima sfida, le vaccinazioni: adesione massiva ed entusiasta degli Odontoiatri”


Vengono ricordati i doveri dell’iscritto che non comunica il proprio indirizzo ma anche quelle per l’Ordine che non sanziona 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente