HOME - Implantologia
 
 
18 Settembre 2012

Malattia parodontale ed esiti avversi della gravidanza: una revisione sistematica

di S. Corbella, M. Del Fabbro, S. Taschieri, L. Francetti


Obiettivi
Lo scopo di questa revisione sistematica è stato di indagare la correlazione tra malattia parodontale ed eventi avversi della gravidanza e di valutare l'effetto della terapia parodontale in gravidanza nel ridurre la prevalenza di parto pretermine e ridotto peso del neonato.

Materiali e metodi
È stata condotta una ricerca in database elettronici (MEDLINE, EMBASE, Cochrane Central Trials Registry) di studi caso-controllo, studi prospettici e studi clinici. È stata condotta una metanalisi degli studi randomizzati selezionati.

Risultati
Un totale di 37 studi è stato incluso in questa revisione. Duecentouno parti pretermine (10,2%) sono stati riportati nei gruppi test e 186 (9,4%) nei gruppi di controllo, con un odds ratio (OR) di 1,01 (IC 95%: 0,74-1,38; p = 0,93). Considerando il ridotto peso del neonato, un totale di 164 eventi (8,2%) è stato riportato nei gruppi test e 153 (7,6%) nei gruppi di controllo, con un OR di 1,08 (IC 95%: 0,86-1,36; p = 0,53).

Conclusioni
Non è stata trovata una chiara evidenza che la malattia parodontale possa essere un fattore di rischio maggiore per eventi avversi della gravidanza, sebbene possa essere considerata come un fattore minore. La terapia parodontale non chirurgica durante la gravidanza è una procedura sicura, anche se non è stata riscontrata un'efficacia nel ridurre l'incidenza di parto pretermine o di ridotto peso del neonato.



Articoli correlati

L’estetica sta diventando ogni giorno sempre più importante per i pazienti. In effetti, uno dei motivi principali per un consulto dentale è l’alterazione dell’aspetto del...

di Lorenzo Breschi


Approfondimento in occasione del terzo Simposio Internazionale sul trattamento dei tessuti molli parodontali e perimplantari a Firenze


I pazienti non sono regolari nelle visite parodontali e le cause potrebbero essere per difetti di comunicazione


I denti che vengono trattati con chirurgia parodontale ricostruttiva hanno una buona prognosi a lungo termine, anche nel caso di lesioni parodontali profonde intraossee....

di Lara Figini


La misurazione dell’osso alveolare residuo prima del trattamento parodontale è uno step fondamentale per avere informazioni sui tessuti duri, per stabilire la necessità e la...

di Lara Figini


Altri Articoli

La domanda lanciata nell’Agorà del Lunedì di oggi è: ci sono denti rotti da riparare più del solito? Ma prima di rispondere dovete leggere le considerazioni del prof. Gagliani


Giovedì primo ottobre partirà il quarantesimo Mese della Prevenzione dentale. Ne parleremo dettagliatamente la prossima settimana, giovedì Mentadent ed ANDI hanno organizzato una conferenza...

di Norberto Maccagno


Per l’Associazione sarebbe chiara la violazione delle norme sulla concorrenza da parte delle società che gestiscono il welfare aziendale che offre servizi odontoiatrici


Dalla Giornata Mondiale dei Farmacisti un messaggio verso una maggiore collaborazione. SIdP conferma: fondamentale nella gestione dei farmaci e degli ausili per la salute orale prescritti dallo...


L’obiettivo: individuare le soluzioni e far funzionare al meglio l’odontoiatria italiana, rendendo un migliore servizio per tutti i cittadini e i professionisti coinvolti


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio