HOME - Inchieste
 
 
05 Luglio 2019

Albo degli odontoiatri: il 48% è laureato in medicina

Norberto Maccagno

I doppi iscritti, ovvero i laureati in medicina iscritti anche all’Albo dagli odontoiatri, sono tornati sotto i riflettori per via del dubbio interpretativo posto da una OMCeO se poter iscrivere all’Albo degli odontoiatri mantenendo l’iscrizione a quello dei medici un laureato in medicina anche laureato in odontoiatria. Ricordiamo che fino all’istituzione della laurea in Odontoiatria era possibile fare il dentista con la sola laurea in medicina ed il precorso di specializzazione era quello di Odontostomatologia.  

Con l’approvazione della 409/85 e l’istituzione della professione di odontoiatra con il conseguente Albo professionale all’interno dell’Ordine dei Medici chirurghi ed Odontoiatri, si consentì ai laureati in medicina di iscriversi anche all’Albo degli odontoiatri a patto (ricorda un parere del Ministero della Salute recentemente richiesto dalla FNOCMeO) “che avessero iniziato la loro formazione universitaria in medicina entro il 28 gennaio 1980; che avessero iniziato la loro formazione universitaria in medicina dopo il 28 gennaio 1980 e entro il 31 dicembre 1984, purché abbiano superato la specifica prova attitudinale di cui al decreto legislativo 13 ottobre 1998, n. 386, o sono in possesso dei diplomi di specializzazione indicati all’articolo 19, comma 3; oppure abbiamo iniziato la loro formazione universitaria in medicina dopo il 31 dicembre 1984 e che sono in possesso di un diploma di specializzazione triennale in campo odontoiatrico purché detto corso di specializzazione abbia avuto inizio entro il 31 dicembre 1994”. Quello dei doppi iscritti è una particolarità tutta italiana, ricorda nel parere il Ministero della Salute citando la UE.

Ma quale formazione hanno e quanti sono i doppi iscritti? 

Grazie ai dati che il CED-FNOMCeO ha fornito ad Odontoiatria33, sui 62.250 iscritti all’Albo degli odontoiatri al 25 giugno 2019, i dopi iscritti, ovvero i laureati in medicina iscritti anche all’Albo degli odontoiatri sono 27.233.  I soli laureati in odontoiatria iscritti all’Albo sono 32.315 (il 51,9% degli iscritti) mentre i laureati in medicina che hanno scelto di rimanere iscritti al solo Albo degli Odontoiatri sono 2.630. 

Se il 47% dei laureati in medicina, iscritti anche all’Albo degli odontoiatri, non ha un diploma di specialità, i laureati in medicina con la specialità in Odontostomatologia sono 7.735, ovvero il 28% dei doppi iscritti. Tra gli altri specialisti doppi iscritti, dopo Odontostomatologia la più presente è Chirurgia generale (772), Anestesia e rianimazione (642), Igiene e medicina sociale (452), Chirurgia maxillo facciale (430). 

Sotto l’elenco delle specialità ordinate per numero di doppi iscritti:



Specialità conseguita dal doppio iscrittoNumero
ODONTOSTOMATOLOGIA7.735
CHIRURGIA GENERALE772
ANESTESIA E RIANIMAZIONE642
IGIENE E MEDICINA SOCIALE452
CHIRURGIA MAXILLO - FACCIALE430
OTORINOLARINGOIATRIA368
MEDICINA DEL LAVORO258
PEDIATRIA256
MEDICINA INTERNA252
GINECOLOGIA E OSTETRICIA197
ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA185
MALATTIE DELL'APPARATO RESPIRATORIO182
MEDICINA DELLO SPORT166
MEDICINA LEGALE154
CARDIOLOGIA150
CHIRURGIA DELL'APPARATO DIGESTIVO140
ENDOCRINOLOGIA E MALATTIE DEL RICAMBIO136
GASTROENTEROLOGIA125
PSICHIATRIA122
UROLOGIA110
CHIRURGIA PLASTICA E RICOSTRUTTIVA109
GERIATRIA99
RADIODIAGNOSTICA99
DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA97
MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE82
PATOLOGIA CLINICA81
ONCOLOGIA80
NEUROLOGIA76
EMATOLOGIA68
OFTALMOLOGIA68
MALATTIE INFETTIVE67
SCIENZA DELL'ALIMENTAZIONE67
CHIRURGIA VASCOLARE66
NEFROLOGIA57
REUMATOLOGIA44
NEUROCHIRURGIA43
CHIRURGIA TORACICA39
ANATOMIA PATOLOGICA38
MEDICINA NUCLEARE36
CHIRURGIA PEDIATRICA35
FARMACOLOGIA35
MICROBIOLOGIA E VIROLOGIA35
TOSSICOLOGIA MEDICA34
ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA23
BIOCHIMICA CLINICA23
CARDIOCHIRURGIA15
NEUROPSICHIATRIA INFANTILE14
MEDICINA TROPICALE9
RADIOTERAPIA7
GENETICA MEDICA2
MEDICINA DI COMUNITA'1

    

Articoli correlati

Giornata di incontri istituzionali quella di martedì 16 luglio tra FNOMCeO e Ministro della Salute On. Giulia Grillo ed il Ministro dell’Istruzione Università e Ricerca Marco...


La FNOMCeO prende atto della delibera dell’AGCM sulle quote societarie delle StP ma ritiene che l’interpretazione letterale della norma di cui all'art. 10, comma 4, lett. b), legge n....


In queste settimane su gruppi Facebook, ma anche alcuni di voi lettori ci hanno scritto, vi interrogate su come mai ci siano ancora in giro pubblicità che propongono prestazioni...

di Norberto Maccagno


Considerando che sulla questione della possibilità o meno di iscriversi all’Albo dei medici ed anche a quello degli odontoiatri da parte del laureato in medicina, ma anche laureato in...

di Norberto Maccagno


Stando alle comunicazioni ufficiali della FNOMCeO il tempo di verifica sui crediti ECM raccolti da parte degli iscritti dovrebbe partire dal gennaio 2020. In una recente nota inviata dal...


Altri Articoli

Tra i temi di stretta attualità su cui il Governo (o parte di esso) dice di voler intervenire -comunque lo annuncia- c’è quello del salario minimo. Che è di fatto la copia...

di Norberto Maccagno


Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


“Apprendo con grande stupore a mezzo stampa di una presunta querela che sarebbe stata sporta nei miei confronti da parte dell’ANDI – dichiara Marco Vecchietti, Amministratore Delegato e...


La Regione Toscana, con la Legge regionale n° 50, ha modificato la L.R. 5 agosto 2009 n°51 "Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi...


Avevano permesso ad un non laureato ed abilitato di curare i loro pazienti e per questo il giudice di Lucca ha condannato tre iscritti all’Albo per concorso in esercizio abusivo della...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi