HOME - Inchieste
 
 
20 Settembre 2019

Calano anche i consumi dei prodotti per l’igiene orale domiciliare

Italiani confermano di preferire per gli acquisti la grande distribuzione mentre calano le vendite in farmacia. Crescono gli acquisti online

Nor. Mac.

Non solo gli italiani disertano lo studio odontoiatrico per visite di controllo e cure, ma sembrerebbero trascurare anche l’igiene domiciliare, almeno stano ai dati che emergono dalla 51° analisi del settore e dei consumi cosmetici di Cosmetica Italia, che registra nel 2018 un nuovo calo (-0,8%), registrato anche nel 2017, delle vendite di prodotti per l’igiene orale. 

Un mercato di vendita dei prodotti per l’igiene orale che vale 639 milioni di euro rappresentando il 7,5% sul totale dei consumi di prodotti cosmetici. In contrazione (-1,4%) i dentifrici, che coprono il 72% del mercato, per un valore di 458 milioni di euro.

Positiva invece la performance delle vendite di collutori e deodoranti alito, +0,8%, per 181 milioni di euro. Per quanto riguarda i canali di vendita gli italiani confermano preferire rifornirsi dalla grande distribuzione (78,0% per 498 milioni di euro) mentre segna un po’ il passo la farmacia (21,3% pe un valore di 136 milioni di euro) registrando un calo di vendite rispetto al 2017 del 4,2% (6,2% se si considerano solo i dentifrici). Ancora marginale le quote del canale profumeria, di poco superiori ai 4 milioni di euro. 

Dentifrici e collutori che risultano, invece, i prodotti cosmetici che hanno registrato il più alto incremento di vendite online rispetto allo scorso anno segnando un più 4%. Mercato dell’igiene orale online che vale il 12,2% del totale, non lontano da quello dei profumi (17,2%), che risultano i prodotti più acquistati attraverso Internet.    

Articoli correlati

È risaputo che la presenza di alti livelli di placca causa gengivite. Gli spazzolini elettrici sono generalmente considerati più efficaci di quelli manuali nella rimozione della...

di Giulia Palandrani


La Società spagnola per il diabete (SED) e la Società spagnola di parodontologia portano l’attenzione sul malato diabetico ed i rischi in questo periodo di Covid-19. Raccomandata la massima...


Dai suoi primi passi come piccola filiale dell’azienda svedese TePe Munhygienprodukter AB, TePe Italia è cresciuta costantemente. Attualmente, TePe è il secondo marchio di...


L'odontoiatria pediatrica oggi è il tema del XX Congresso Nazionale SIOI (Milano il 29 e 30 novembre), le anticipazioni del Congresso ed i consigli degli esperti per "consigliare", buone pratiche ai...


Istruire i propri pazienti è fondamentale per una buona igiene orale domiciliare.Con la sua nuova campagna, TePe li informa che lo spazzolino può pulire solo il 60% dei denti e...


Altri Articoli

La precisazione arriva dal Ministero della Salute. Ecco fino a quando si potrà assumere ASO senza attestato ed entro quando chi è già assunto deve conseguirlo


CAO, ANDI, ANTLO, SNO/CNA, Confartigianato concordano un documento comune per dare indicazioni sui passaggi operativi che lo studio odontoiatrico e il laboratorio odontotecnico devono condividere


Grazie all’accordo con ANTLO si apre la sezione odontotecnica nell’area clinica ospitando contributi tecnici curati dai Docenti di ANTLO Formazione


Nisio: nel percorso è previsto il coinvolgimento di tutte le figure professionali che ruotano attorno al tema della formazione professionale, compresi i rappresentanti dei cittadini e dei pazienti


A tradirlo il tentativo di creare una società odontoiatrica in provincia di Trapani. Nei guai, tra gli altri, anche la cognata, un iscritto all’albo, un ex deputato ed il sindaco


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION