HOME - Inchieste
 
 
16 Dicembre 2014

Dentisti attenti verso l'aggiornamento professionale. Nel 2013 l'85.6% degli esercenti ha ottenuto crediti ECM


I dentisti confermano la loro attenzione verso l'aggiornamento professionale ECM. A "certificarlo" i dati forniti ad Odontoiatra33 dalla Commissione Nazionale Formazione Continua dai quali emerge che l'85,6% dei dentisti in attività ha ottenuto nel 2013 crediti ECM.
37.209 i dentisti che nel 2013 hanno effettuato, e superato, la formazione ECM ottenendo 1.409.501 crediti formativi: in media 37 crediti a testa. 3.764 gli eventi formativi accreditati alcuni dei quali sono stati svolti in più edizioni: infatti gli eventi totali che rilasciavano crediti formativi sono stati 4.523.
Nonostante l'offerta formativa sia stata più abbondante  rispetto all'anno precedente (3.190 quelli organizzati nel 2012) il numero di odontoiatri che hanno ottenuto crediti sono stati 1.600 in meno di quelli che li hanno ottenuti nel 2012.

Il settore odontoiatrico, rispetto a quello medico, rimane fanalino di cosa per numero di eventi organizzati nel 2013: solo l'8% degli eventi formativi accreditati dal sistema ECM interessano i dentisti.
Carenza formativa che non sembra aver condizionato la formazione degli odontoiatri visto che i dentisti surclassano i colleghi medici per attenzione verso la formazione ECM: secondo i dati presentati durante il Forum ECM  il medici che hanno ottenuto crediti nel 2013 non supererebbero il 50% di quelli in attività.
" I dentisti -dice ad Odontoiatria33 Valerio Brucoli Coordinatore della sottocommissione per la libera professione all'interno della Commissione Nazionale Formazione Continua- confermano l'attenzione verso l'aggiornamento professionale nonostante le problematiche ancora presenti. Come Commissione in questi anni abbiamo contribuito ad agevolare l'accesso alla formazione ECM da parte dei liberi professionisti ma, certamente, il lavoro che stiamo portando avanti per rendere il sistema pienamente sostenibili per i liberi professionisti non è ancora terminando e nei prossimi mesi cercheremo di attivare ulteriori agevolazioni".

Ricordiamo che gli odontoiatri iscritti all'Albo devono ottenere nel triennio 2014-2016 150 crediti formativi ECM. L'obbligo è confermato anche per i liberi professionisti. Il Decreto Balduzzi ha poi ribadito l'obbligatorietà dell'aggiornamento per tutti gli iscritti agli Ordini professionali, confermando il programma ECM per i professionisti della sanità, demandando ai singoli Ordini la verifica sull'aggiornamento effettuato e l'eventuale applicazioni di sanzioni.

Sull'argomento leggi anche:

7 novembre 2014: Le regole ECM per i liberi professionisti per i prossimi tre anni. La Commissione nazionale fa il punto


10 novembre 2014: La Commissione Nazionale ECM ci spiega le novità in tema di Dossier formativo e Formazione sul campo. Valerio Brucoli (CNFC): ancora da sciogliere il nodo detrazioni


12 novembre 2014: Il Dossier Formativo, semplificazioni per i liberi professionisti. 15 crediti per chi lo attiva. Ecco come fare

25 novembre 2014: ECM, dal Forum la fotografia della Formazione Continua: odontoiatria fanalino di coda per eventi organizzati. Ufficializzate le novità per i liberi professionisti

26 novembre 2014: ECM, ancora nessuna sanzione per (quasi tutti) chi non si aggiorna. Conte (FNOMCeO): poco etico estenderle a tutti


2 dicembre 2014: ECM. Come ottenere crediti frequentando lo studio di un dentista più esperto

Articoli correlati

C'è un traguardo che per molti medici e odontoiatri potrebbe essere davvero difficile da raggiungere: i 150 crediti per l'aggiornamento professionale (Ecm o educazione continua in medicina) per il...


Stando alle comunicazioni ufficiali della FNOMCeO il tempo di verifica sui crediti ECM raccolti da parte degli iscritti dovrebbe partire dal gennaio 2020. In una recente nota inviata dal...


A fine anno scade il triennio formativo entro il quale gli iscritti all’Albo dei medici e degli odontoiatri dovranno aver raccolto il numero di crediti previsti (150) per evitare possibili...


A quasi sei mesi dalla chiusura del triennio formativo 2017/2019, può essere utile ritornare sulla possibilità data al professionista di ottenere, nel triennio, il 20% dei crediti necessari per...


Incentivi e premi per le aziende sanitarie che fanno formazione, non punizioni per chi non si aggiorna. Il ministro della Salute Giulia Grillo parlando in Agenas all'insediamento della...


Altri Articoli

Quando la tecnologia elide l'imperfezione, nel rispetto dell'idea di tempo ben speso, è allora che la sintesi tra intelligenza artificiale e umana conquista vette altissime. Altrimenti si riduce ad...


“C’è ancora molta incertezza sulla questione dell’inquadramento contrattuale delle ASO per l’esenzione dall’obbligo di conseguimento dell’attestato di qualifica professionale previsto...


AIO sta valutando “molto concretamente” l’ipotesi di un ricorso al Tar Lazio, per modificare l’articolo 19 dell’Accordo Collettivo Nazionale degli Specialisti ambulatoriali con il Servizio...


Successo delle “Giornate in piazza di prevenzione orale”, progetto organizzato da UNID in alcune piazze italiane per promuovere salute orale, la correlazione tra le patologie odontoiatriche e le...


Si chiama “Costituente delle Idee” il progetto presentato dal PD che lo definisce “uno strumento per chiamare a raccolta una parte del Paese che vuole combattere”. “Dovrà essere una...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi