HOME - Interviste
 
 
16 Gennaio 2018

La professione odontoiatrica: ergonomia e comunicazione. Il prof. Carlo Guastamacchia presenta il suo e-Book sul tema


Il paziente vuole essere "trattato bene" e un atto professionale prestato in maniera integrata all'interno di un team costituito da dentista, assistente e igienista, la cura della squadra e l'attenzione alla comunicazione sono un punto di partenza. È questo al centro di "La professione odontoiatrica: ergonomia e comunicazione. Manuale operativo", il nuovo testo del prof. Carlo Guastamacchia (nella foto): il primo eBook EDRA di odontoiatria pensato e nato in formato digitale, per una "maggiore e più completa fruibilità per il dentista e il suo team".

Principio ispiratore del libro, come spiega Guastamacchia a Odontoiatria33, è che "il dentista esercita, nei confronti del paziente, una professione, governata da un Codice Deontologico, e chi si presenta all'assistito è un'équipe, costituita da almeno un assistente e un igienista. Certamente il dentista ne è il leader, ma la sua opera è in collaborazione integrata e al fianco di queste figure. Proprio qui risiede la filosofia del testo - evidente dal titolo stesso - che, appunto, al team è dedicato e destinato". Al centro dell'atto professionale c'è il paziente a cui "interessa prima di tutto essere trattato bene. La professionalità si esercita attraverso tre binari: la capacità e la conoscenza di tutti gli elementi clinici del proprio lavoro, la capacità imprenditoriale, attraverso un buon rendimento del proprio studio e l'adempimentistica, e soprattutto la capacità comunicazionale e relazionale. Ma, giova ripeterlo, per trattar bene il paziente occorre che la squadra agisca in maniera integrata e uniforme e, in questo, imprescindibile è la cura di sé e del team".

Ecco allora che, come si legge nella prefazione del libro, "la disciplina che insegna a risolvere questo primo problema è l'ergonomia", da affiancare alla comunicazione: perché il paziente è al centro, ma non solo: "è nostro alleato e soprattutto collaboratore. Altrimenti l'atto professionale rischia di disperdersi".

Ma perché un eBook per trattare questi temi?

"EBook odontoiatrici, nati in formato digitale, al momento in Italia non ne esistevano. È stata mia fortuna" dice Guastamacchia "aver trovato in Edra un editore che ha capito che l'eBook deve nascere in questo formato e non essere una trasposizione dal supporto cartaceo. I motivi di questa scelta sono sostanzialmente due: considerato la foliazione e l'apparato di immagini, il libro sarebbe costato parecchio, mentre in formato digitale permette di tenere costi molto più bassi ed essere maggiormente accessibile». E poi la fruibilità e il grado di approfondimento che «il formato digitale offre".

Caratteristica del libro, infatti, è la struttura. C'è il testo vero e proprio, che non contiene alcuna immagine, e poi, per ogni capitolo, slide PowerPoint (PP), disponibili sul sito dedicato, in cui i contenuti sono ripresi e ampliati visivamente, con una sequenza di immagini, info-grafiche, dati, filmati. Il testo si presta a diverse modalità di fruizione e lettura, da quella sequenziale a quella "random" per scorrimento, al richiamo dall'indice o anche mediante parole chiave, tramite il campo di ricerca dell'e-reader. In ogni capitolo è possibile raggiungere l'apparato di approfondimento cliccando sulla corrispondente icona che identifica i contenuti online. In ogni caso, ogni sequenza di PP è identificata da un numero e da un titolo specifico, riferito al capitolo del testo cui afferisce. "Una particolarità di questo testo" continua Guastamacchia "riguarda la bibliografia e le consultazioni, che non sono state raggruppate in un capitolo finale, come è consuetudine, ma ogni rinvio bibliografico, evidenziato da una piccola icona dedicata, è fatto nel testo stesso e permette di raggiungere immediatamente il testo desiderato. I vantaggi consistono nel fatto che spesso si possono consultare le pagine della pubblicazione cercata, talora leggendo accanto ad essa anche altre pubblicazioni dello stesso Autore, e che la ricerca è aggiornata". I rimandi poi non sono solo alla bibliografia ma anche ad "avvenimenti, corsi o congressi in cui si è trattato o approfondito l'argomento esposto". Infine, "il formato digitale permette di aggiornare i contenuti del testo ed è intenzione mia e dell'editore" conclude Guastamacchia "di rinnovarli periodicamente".

Francesca Giani

A questo link informazioni sull'e-Book

Articoli correlati

Arnaldo Castellucci incontrerà venerdì a Bologna i lettori per presentare la sua nuova pubblicazione sull’Endodonzia Microchirurgica


La gnatologia è la madre di tutte le terapie odontoiatriche. Malgrado ciò è la branca dentale menoapprofondita e soprattutto meno applicata nel lavoro di tutti i giorni. Nel mercato odontoiatrico...


Il passaparola per un dental team di successo


Daniela Tiburzi da oltre 20 anni si occupa di protesi come odontotecnica. Come paziente "informata" ha deciso di realizzare un e-book a disposizione di chiunque voglia scaricarlo in modo del tutto...


Altri Articoli

O33Cronaca     11 Dicembre 2019

Ulss veneta cerca un igienista dentale

Contratto a tempo indeterminato presso l’Ulss numero 6 Euganea, domande entro il 9 gennaio 2020


Indicato per i casi di riabilitazione estetica e per il ripristino della funzionalità di pazienti affetti da edentulia parziale o totale. Scopri le soluzioni cliniche


Il commento, critico, del presidente Brugiapaglia, tra i primi presidenti CAO ad aver sospeso un iscritto per mancato aggiornamento


Il nuovo libro del prof. Luca Levrini per l’odontoiatra ed il logopedista presenta una sintesi che supera la barriera tra il mondo medi­co-chirurgico e quello riabilitativo


Quelli per i clienti e quelli ai dipendenti che si possono portare in detrazione. Come comportarsi per le cene ed altre spese di rappresentanza?


Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi