HOME - Interviste
 
 
09 Ottobre 2018

ANTLOmeeting 2018, un successo di contenuti e presenze

Il punto con il presidente Marin


A distanza di qualche giorno dalla conclusione di International ANTLOmeeting abbiamo fatto, con il Presidente Mauro Marin, un bilancio dell’iniziativa.  


Presidente, quali sono stati gli elementi determinanti per il successo conseguito?

Gli eventi si giudicano sul livello di partecipazione e di gradimento dei partecipanti e quindi possiamo che manifestare la nostra più completa soddisfazione. Alla vigilia abbiamo avuto ben oltre le cinquecento preiscrizioni, con oltre cento operatori aziendali, trenta studenti delle scuole di odontotecnica ed un numero imprecisato di ospiti e considerando quanti accedono all’evento direttamente senza preiscriversi - compensando ampiamente quanti nonostante la preiscrizione non hanno partecipato - possiamo affermare di aver ampiamente superato la soglia delle settecento presenze. Davvero oltre ogni più ottimistica previsione. Sul gradimento basti pensare ai complimenti e ai commenti arrivati in varie forme da parte dei partecipanti, dei relatori, delle aziende e degli ospiti. Un bilancio molto positivo.


Il programma prevedeva una parte culturale con i vari congressi, la sezione dedicata alla cultura merceologica, lo spazio sindacale e l’appuntamento conviviale. Cosa ha prevalso?

Il programma culturale è stato di ottimo livello nei tre congressi di odontotecnica, tecnica ortodontica e rimovibile ed il gradimento, specie per alcune relazioni, è stato molto, molto alto. Per i 14 Tavoli Tecnici abbiamo avuto il sold out e sia per questa modalità che per la mostra merceologica, le stesse aziende si sono dimostrate pienamente soddisfatte. La cena sociale del venerdì, organizzata in una sede davvero suggestiva, ha pienamente soddisfatto le aspettative degli organizzatori e dei partecipanti. Un magnifico momento di convivialità e socializzazione.


Soddisfazione anche per la parte sindacale del 1° Memorial Dino Malfi.

Abbiamo riflettuto molto su cosa fosse più opportuno organizzare per commemorare degnamente la memoria di Dino Malfi. Ci siamo rifatti al suo modo di intendere l’attività sindacale tutta incentrata nel rigore dello studio, nell’elaborazione delle linee e nella capacità di illustrazione: uno splendido mix di competenza e passione. E’ risultata così felice la scelta di chiamare Roberto Rosso di Key-Stone per farci riflettere sui dati oggettivi del nostro contesto di riferimento su cui dobbiamo basare le  linee sindacali per meglio interpretare una realtà in vorticoso cambiamento. Altrettanta felice la scelta di organizzare la Tavola Rotonda con tutti gli attori interessati al Regolamento UE sui dispositivi medici, campo in cui Dino Malfi ha recitato un ruolo da protagonista a livello nazionale e europeo, riuscendo ad appassionarsi ad una materia “arida” come le normative.


Alla Tavola Rotonda si sono visti partecipare tutti gli attori della filiera

Qualcosa è cambiato nei rapporti con questi soggetti e sembra essere cambiato in meglio. Lontani anni luce, ma risalgono solo a due anni fa, i momenti degli incomprensibili rifiuti all’ultimo istante da parte di ANDI, CAO ed altri esponenti odontoiatrici di partecipare ai Convegni ANTLO, rifiutando di riflettere e confrontarsi su tematiche comuni. Abbiamo così modo di ritenere che siano anche finiti i momenti in cui venivano strumentalmente contrastate e sacrificate le legittime aspirazioni odontotecniche sull’altare delle dispute tutte interne al mondo odontoiatrico. La tormentata storia del profilo ne è, seppur non da sola, una dimostrazione lampante. Adesso lavoriamo con spirito positivo e costruttivo nel Gruppo di lavoro sul Regolamento UE e sono certo che riusciremo a trovare una sintesi unitaria, se riusciremo a conservare e sviluppare una comune volontà propositiva di ricerca delle soluzioni.


Per finire, anche il video, le parole della dott.ssa Marletta e la consegna della targa (vedi foto) ai figli è stato un momento di grande emozione

Abbiamo voluto ricordare Dino anche con forti sentimenti di partecipazione. La passione era un tratto distintivo del suo agire e siamo sicuri, dovunque si trovi, che gli hanno fatto molto piacere le parole che gli ha rivolto la dott.ssa Marletta ma anche la totale partecipazione, non di circostanza ma sentita, di tutti i presenti. Ci ha fatto davvero molto piacere la presenza al Memorial di dirigenti CNA-SNO nelle persone del Presidente Cleri, del Vice Presidente Marcato e di Sandro Storelli di CNA-SNO Veneto con il quale Dino ha condiviso lunghi anni di comune lavoro sulle normative. Dino Malfi ha collaborato con ANTLO negli ultimi cinque-sei anni, dopo essere andato in pensione ma ha prima speso una intera vita nella CNA Emilia Romagna e in CNA SNO. Siamo più che certi che anche la presenza della sua prima Associazione sia stata estremamente gradita al nostro caro Dino.

Articoli correlati

ANTLO, SNO/CNA e Confartigianato odontotecnici rivendicano un lavoro unitario verso specifici obiettivi comuni ma anche una rappresentanza ad ampio respiro per gli odontotecnici in quanto...


Gli aiuti economici attivati dal Governo, quelli dalle Confederazioni, quelli che saranno richiesti ma anche le procedure da adottare per prevenire il contagio e le ipotesi sul futuro tra i temi...


Mauro Marin sottolinea l’iniziativa del presidente Fiorile per l’appello alla correttezza ed invita gli odontotecnici italiani a comportarsi di conseguenza verso i propri fornitori


Il presidente Mauro Marin invita gli odontotecnici italiani a rimanere a casa, garantendo agli odontoiatri la disponibilità per le emergenze protesiche


Marin: gli odontotecnici italiani saranno responsabili. Con Confcommercio Professioni stiamo lavorando per fare assegnare ai laboratori gli ammortizzatori sociali necessari


Altri Articoli

Si completata l'Assemblea Nazionale ENPAM, a fine giugno l’elezione del nuovo CDA


Le polemiche tra professionisti e Governo con i primi che accusano il secondo di privilegiare le imprese in termini di aiuti economici del post coronavirus, se assolutamente legittime mi sembrano...

di Norberto Maccagno


La norma interessa igienisti dentali e odontotecnici, ecco come avvengono gli accrediti automatici e le modalità per richiedere il bonus da 1.000 euro a maggio


Da sabato 23 maggio al 30 giugno si potranno richiedere consulti online agli odontoiatri dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani - ANDI


Lo potrà richiedere solo chi ha avuto un calo di almeno il 50% del fatturato. Ecco di cosa si tratta e come e chi può richiederlo


Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni