HOME - Interviste
 
 
06 Settembre 2019

Il digitale in odontoiatria a Congresso in Abruzzo

Dal 27 settembre a Marina di Pescara. Tafuri (ANDI) un evento per tutto il Team odontoiatrico per approfondire l’evoluzione della professione al digitale 


Una nuova location, i relatori del momento e il tema più entusiasmante e controverso degli ultimi anni, la digitalizzazione della professione odontoiatrica, sono i punti di forza del II Congresso regionale ANDI “Abruzzo Dental Forum - Odontoiatria digitale: il team unito per il successo” che si svolgerà nelle giornate del 27 e 28 settembre 2019 al Porto Turistico Marina di Pescara.

Al presidente ANDI Abruzzo Antonio Tafuri (nella foto), chiediamo novità e anticipazioni.    

Presidente Tafuri, quali sono le peculiarità di questa edizione? 

Abruzzo Dental Forum 2019, ha il compito di sostituire il Dental Abruzzo che, nonostante il grande impegno organizzativo, non riusciva più ad esprimere a pieno il suo vero valore ed a suscitare emozioni ad una Categoria, che appariva, sempre più disinteressata e statica, e non adrenalinica e passionale come testimoniano invece le tante e continue iniziative, intraprese in ambito odontoiatrico, nelle quattro province abruzzesi.Fin dalla mia elezione alla Presidenza di ANDI Abruzzo, nella scaletta delle priorità, primeggiava il progetto di voler a tutti i costi rilanciare l’evento, concependolo come momento d’incontro, in cui si trovasse riunita tutta l'Odontoiatria abruzzese, e non solo, per un confronto, di crescita scientifica, sindacale e sociale, che avesse le potenzialità di coinvolgere anche Colleghi provenienti da altre Regioni.  

Il tema del congresso di quest’anno è senza dubbio di attualità, l’odontoiatria al digitale. Quali sono le relazioni da non perdere? 

La scelta del tema congressuale, il Digitale in Odontoiatria, è scaturita dalla considerazione del sempre più diffuso impiego di dispositivi digitali nella pratica quotidiana di ogni studio.I Relatori sono stati ricercati con cura ed estrema razionalità, valutando l'appropriatezza degli argomenti e delle presentazioni, in modo tale che risultassero in linea con la tematica, ed avessero le potenzialità di suscitare estremo interesse a tutto il Team Odontoiatrico a cui il Congresso si rivolge. La maggior parte delle relazioni, infatti, prevede l’alternanza di coppie clinico/tecniche. Direi che non esiste una relazione in particolare da non perdere, poiché tutte sono volutamente legate da un filo conduttore che farà si che i partecipanti siano interessati a portare a casa la completezza del messaggio che verrà fuori dal Forum.Certamente basterà leggere la scaletta degli interventi per rendersi conto di quale sarà la caratura dei Relatori che si succederanno sul podio.    

Un evento per tutte le componenti del Team odontoiatrico. 

Come dicevo nella precedente risposta, tutti i Relatori hanno impostato le loro presentazioni tenendo conto di avere difronte una platea costituita da tutte le figure professionali che compongono un Team Odontoiatrico.Non si poteva parlare di nuove tecnologie, senza coinvolgere chi rappresenterà l’Odontoiatra del futuro, come gli  Studenti dei CLOPD delle Università abruzzesi, che ad un costo d’iscrizione simbolico, avranno la possibilità d’ immergersi ed assaporare, nelle  due giornate congressuali, pregi e difetti di un mondo professionale che presto sarà loro. Per le ASO iscritte, facenti parte di un Team Odontoiatrico, la partecipazione al Congresso sarà valida come aggiornamento obbligatorio ai sensi del DPCM 9/02/18.   

Il Congresso si rinnova a cominciare dalla location. Perchè di questa scelta quali saranno le altre novità?  

La scelta di ricercare una nuova location, come quella della suggestiva Marina di Pescara, è stata dettata dal fatto che, oltre a trovarsi logisticamente in un punto strategico della città, senza problemi di parcheggio, offre la possibilità di poter usufruire, all’interno del padiglione Becci, della Camera di Commercio di Pescara, di sale congressuali multimediali all'avanguardia oltre ad un’ampia area espositiva per le tante Aziende sponsor del progetto. Alcuni hanno voluto vedere in questa scelta anche un significato simbolico che va oltre la realtà, identificando il Porto come luogo di approdo di un nuovo modo di concepire l’aggiornamento scientifico odontoiatrico in terra d’ Abruzzo.

Articoli correlati

Aprire un dialogo con Istituzioni di settore e non, per definire un modello di odontoiatria che possa realmente tutelare il paziente tra gli obiettivi della nuova presidenza


Attraverso un video dibattito si sono confrontati l’odontoiatra Tiziano Caprara e Laura Filippucci di Altroconsumo, dibattito che ha anche interessato il tema dei fondi integrativi


Laurea abilitante, scuole di specializzazione, qualità formativa ed ovviamente numero chiuso, tra gli argomenti toccati dal prof. Roberto Di Lenarda


Ne parliamo con Alberto Fonzar che dice: ‘’Io sto dalla parte dei denti’’. Ecco i consigli su quali scelte proporre al paziente considerando sia gli aspetti clinici che economici


Con la dott.ssa Ricci abbiamo approfondito il tema cercando di capire le regole, chi controlla, perché devono essere applicate anche in un settore dove il rischio è basso


Altri Articoli

DiDomenica     02 Agosto 2020

Quando vi serve, noi ci siamo

Attraverso il DiDomenica prima della chiusura estiva e quello di fine anno, solitamente cerchiamo di fare dei bilanci sul periodo che si conclude. Ovviamente questa volta non mi...

di Norberto Maccagno


Dal COI corso FAD da 50 crediti per Odontoiatri, Igienisti, Medici di medicina generale, Pediatri, Geriatri, Psicologi, Neurologi, Otorinolaringoiatri, Infermieri


L’Agenzia delle Entrate indica come comportarsi se il paziente utilizza App che sostituiscono nel pagamento il Pos o la carta di credito


La proroga dell’emergenza penalizza il mondo della formazione, le preoccupazioni di Federcongressi e ECM Quality Network


Savini: “evitano il peggio. Grazie al lavoro di AIO ed ANDI state cassate norme che altrimenti avrebbero imposto adempimenti gravosi agli Odontoiatri”


Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


28 Luglio 2020
Vendo attrezzatura completa per studio odontoiatrico

Vendo attrezzatura completa per ambulatorio odontoiatrico a Santarcangelo di Romagna (Rimini): riunito OMS in ottimo stato, separatore amalgama, compressore e pompa aspirazione, 2 mobili componibili, 2 servomobili, radiologico NOVAXA con testata DE GOTZEN, autoclave TECNO-GAZ classe B con stampante, sigillatrice MELAG, lampada fotopolimerizzante, 4 plafoniere con neon, strumenti per chirurgia orale, conservativa ecc in ottime condizioni. Tutto a norma CE. E 3000,00 COMPRESO SMONTAGGIO E IMBALLAGGIO. Foto inviabili. Per informazioni telefonare a Ricardo 347/4120042 (email: ricardo.ricci@email.it).

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Paziente o cliente, il punto di vista del dentista e del u201cconsumatoreu201d