HOME - Interviste
 
 
27 Marzo 2014

La rivoluzione digitale nello studio odontoiatrico. Quali gli strumenti, quale l'approccio. Intervista a Giancarlo Romagnuolo


Il dott. Giancarlo Romagnuolo è laureato (1993) in odontoiatria presso "La Sapienza" di Roma,
ha completato corsi di chirurgia e parodontologia presso il department of Periodontology Dental School alla Harvard University di Boston, è un libero professionista e si occupa da tempo di nuove tecnologie. E proprio in questa veste di esperto lo abbiamo sentito per capire meglio l'evoluzione della nostra professione verso il "digitale".

Giancarlo che rapporto hai con le nuove tecnologie?  Ti definisci un innovatore?

Cerco di utilizzare le nuove tecnologie nel modo corretto, quando la clinica lo giustifica. Eseguo la  scansione 3D per le reali indicazioni diagnostiche o terapeutiche, analogamente per il Cad Cam.  Il rapporto che  il Team di studio ha con il nuovo mondo digitale è ottimo. Cerchiamo di offrire il meglio al paziente e la tecnologia ci consente di lavorare con precisione ed ergonomia. Nella vita di tutti i giorni, ormai, non possiamo fare a meno dello smart phone così nel lavoro, oggi, utilizziamo la radiologia digitale ed il computer.
Non mi sento un innovatore, semplicemente una persona al passo con i tempi. Probabilmente sono stato " un innovatore" tre anni orsono quando ho creduto nel cambiamento.

Le nuove tecnologie sono sempre vantaggiose nelle procedure cliniche? E se fossero una imposizione dell' Industria?

Le nuove tecnologie sono un aiuto alle procedure cliniche se utilizzate correttamente, tenendo conto delle possibilità ma anche dei limiti. Accuratezza e qualità, economicità ed organizzazione del lavoro sono vantaggi che mettono d'accordo paziente e professionista. 
Non credo che siano un imposizione dell'industria, noi consumatori abbiamo margini per decidere in modo autonomo. Noto però, con dispiacere, che c'è molta resistenza da parte della professione che non si modernizza come dovrebbe.


Ritieni che le nuove tecnologie  migliorino   la comunicazione con il paziente?

La "comunicazione" con il paziente è sicuramente l'aspetto più importante; spiegare al paziente  che deve trattare una carie è più agevole se gli mostriamo l'immagine radiografica della lesione e una sua fotografia sul monitor  del computer. Viviamo sempre più nell'era della comunicazione e  dell'immagine, il paziente apprezza un professionista al passo con i tempi e che gli dà spiegazioni  facilmente comprensibili.
 
La radiologia digitale è una vera rivoluzione?

Direi proprio di si. Soprattutto in odontoiatria che ha fatto della radiologia uno strumento essenziale per diagnosi e terapia. La ricerca scientifica ha consentito la produzione di apparecchi radiologici digitali ad emissione ridotta di Raggi X . Oggi però siamo entrati nell'era del 3D con la produzione di  apparecchi digitali che rilevano immagini tridimensionali come il cone beam. Il digitale ha rappresentato una rivoluzione, nella  musica, nell' arte e nella fotografia e lo sarà anche nei nostri studi.

Parliamo dell'impronta ottica, la utilizzi di routine o con solo in situazioni cliniche ben precise?

Utilizzo l'impronta ottica in studio ogni giorno di più, ovviamente nel rispetto delle indicazioni cliniche. Grandissimi sono i vantaggi nella ruotine quotidiana dello studio.
Pensiamo alla finalizzazione protesica dell'elemento singolo trattato endodonticamente, la procedura  più comune nello studio dentistico. Oggi possiamo semplificare la ricostruzione riducendo drasticamente tempi sedute e costi. Utilizzando i nuovi materiali possiamo avere manufatti di eccellenza estetica e di grande resistenza.
 
Cosa pensi della " same day dentistry" , le  corone fresate alla poltrona che hanno molto successo in USA?

Gli Americani sono un popolo di gente pratica. La possibilità di eseguire un lavoro protesico vedendo il manufatto fresato alla poltrona non può che essere ben accetto e destinato a diventare un successo per non dire una moda. D'altronde l'utente medio pone sempre due sole domande al professionista odontoiatra quando gli  propone la cura :
1) Quanto costa?
2) Quanto tempo?
Questo è il motivo per cui le corone fresate alla poltrona sono destinate ad avere molto successo in tutto il mondo e non solo negli Stati Uniti. Siamo solo all'inizio di un percorso che ci ha investito e ci investirà sempre di più per necessità e non per moda. Come se nel 1990 ci avessero presentato l'iPhone5. Immaginate un po' la reazione. E' solo una questione di tempo. L'importante, però, è non restare indietro.

Giancarlo Romagnuolo, sarà l'animatore del Digital Work in Dentisty, seminario all'introduzione delle Tecnologie digitali in Odontoiatria  che   si terrà ad  Asti Sabato 12 aprile 2014  


A cura di: Davis Cussotto, odontoiatra libero professionista Twitter@DavisCussotto

Articoli correlati

Il dibattito tra FNOMCeO e Regioni sull’uso della Telemedicina, può essere d’indirizzo per l’applicazione odontoiatrica di un servizio comunque utile in questa fase post Covid


L’utilizzo della sistematica CAD/CAM negli ultimi anni è sempre più diffusa in tutti gli ambiti dell’odontoiatria. Il processo digitale di solito è efficiente in termini di...

di Lorenzo Breschi


Pratica, utile e praticabile avendo presente le norme ed adottando alcune accortezze. Questi i consigli dell’avvocato Stefanelli che ricorda come a guidare deve essere etica e buonsenso


A pochi giorni dal primo congresso virtuale di AIOP, con il presidente Poggio proviamo a capire quali possano essere gli sviluppi in protesi


Rispettare la distanza sociale ed abbattere quasi completamente la produzione dell’aerosol, per l’ortodontista è già possibile. L’esperienza del prof. Levrini.


Altri Articoli

Insediati i nuovi organi direttivi 2021-2024, Giudo Giustetto confermato presidente OMCeO. Ecco nomi e cariche della nuova Commissione Albo Odontoiatri


Dai dati Ebipro, durante il lockdown tra tutti gli studi professionali sono stati i dentisti quelli che hanno presentato più domande. Ora ad essere in crisi sono altre professioni 


L’Ateneo palermitano ha realizzato una serie di strumenti e materiale informativo per dare risposte chiare e semplici ai quanti chiedono informazioni 


Con il nuovo stand espositivo virtuale, VOCO offre l’opportunità di informarsi rapidamente e in modo completo su prodotti, offerte e opzioni per il flusso di lavoro digitale ...


Óscar Castro ha incontrato i rappresentanti di diversi partiti politici spagnoli affrontando questi due temi di grande importanza


Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I trucchi per convivere con il rischio Covid in studio