HOME - Lettere al Direttore
 
 
22 Maggio 2019

L’ASO deve diventare una professione “neutra” e non solo in rosa. Le riflessioni del dott. Corradini


Faccio seguito all’interessante intervento in tema ASO di Maria Gaggiani, docente del Corso Reg. Marche.Condivido appieno il merito, ma emerge uno scontato riferimento all’ASO come “Professione rosa” intesa come esclusiva del genere femminile.

Mi auguro invece che anche molti giovani di genere maschile adiscano a questa interessantissima e completa professione di interesse sanitario quale è appunto l’ASO.  Il loro apporto e crescita numerica porteranno certamente rinnovamento, qualità paritaria e cambiamento.

Suggerisco inoltre di intendere l’acronimo ASO, non solo come Assistente di STUDIO Odontoiatrico, che sarebbe riduttivo, bensì in modo più estensivo ove S sta per Studio/STUTTURA e promuovere, nella Struttura, la presenza esclusiva appunto dell’ASO a livello autorizzativo e controllo Ordinistico. 

Alla luce del ruolo conferito in Normativa all’Ordine quale componente del Comitato Scientifico della Scuola ASO Regionale. Infatti le realtà organizzate necessitano di ASO qualificati e alla luce delle normative in evoluzione auspico che tutti i professionisti che intendono lavorare in sistemi organizzati, si configurino come StP-Società tra Professionisti, con l’iscrizione all’Ordine e quindi poi richiedendo all’Ordine stesso anche tutele (e non solo pagare una quota aggiuntiva).  

Dott. Massimo Corradini: Medico Dentista – Trento 

Articoli correlati

Rivedendo quanto abbiamo pubblicato questa settimana per decidere a quale argomento potesse essere dedicato questo DiDomenica, l’attenzione è caduta su due interviste che...

di Norberto Maccagno


L’idea è quella già sperimentata nel tempo in altre zone d’Italia ovvero utilizzare gli studenti delle scuole di odontotecnica, sotto la supervisione di odontotecnici abilitati, per realizzar...


Il 30 aprile è partito il primo crowdfunding italiano sull'odontoiatria sociale promosso dal Coordinamento di Odontoiatria Sociale in Rete nell’ambito della sperimentazione di crowdfunding 2019...


Recentemente intervenivo in tema ASO, più specificatamente per auspicare un paritario ingresso anche ai soggetti di genere maschile (infatti si parla sempre di ASO-rosa) e per stimolare le CAO,...


Dopo le parole del presidente CAO Raffaele Iandolo sull’intenzione di cercare di porre rimedio alle criticità che il profilo dell’ASO stanno portando tra le lavoratrici e negli studi...


Altri Articoli

Rivedendo quanto abbiamo pubblicato questa settimana per decidere a quale argomento potesse essere dedicato questo DiDomenica, l’attenzione è caduta su due interviste che...

di Norberto Maccagno


Blitz del NAS di Parma in uno studio odontoiatrico a Reggio Emilia che ha portato alla denuncia di due diplomati odontotecnici unitamente ad un assistente alla poltrona scoperti ad esercitare...


In queste settimane gli odontoiatri, iscritti presso l’OMCeO di Bari, stanno ricevendo gratuitamente una “spilletta” da apporre su proprio camice  “L’idea di indossare un...


Si è appena conclusa la terza edizione del Rhein83days, un evento nato nel 2015 per il desiderio di riunire gli esperti di protesi rimovibile, gli amici dell’azienda bolognese che continua a voler...


Sono 19,6 milioni gli italiani che nell'ultimo anno, per almeno una prestazione sanitaria, hanno provato a prenotare nel Servizio Sanitario Nazionale e a causa dei lunghi tempi d'attesa, si sono...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi