HOME - Lettere al Direttore
 
 
22 Maggio 2019

L’ASO deve diventare una professione “neutra” e non solo in rosa. Le riflessioni del dott. Corradini


Faccio seguito all’interessante intervento in tema ASO di Maria Gaggiani, docente del Corso Reg. Marche.Condivido appieno il merito, ma emerge uno scontato riferimento all’ASO come “Professione rosa” intesa come esclusiva del genere femminile.

Mi auguro invece che anche molti giovani di genere maschile adiscano a questa interessantissima e completa professione di interesse sanitario quale è appunto l’ASO.  Il loro apporto e crescita numerica porteranno certamente rinnovamento, qualità paritaria e cambiamento.

Suggerisco inoltre di intendere l’acronimo ASO, non solo come Assistente di STUDIO Odontoiatrico, che sarebbe riduttivo, bensì in modo più estensivo ove S sta per Studio/STUTTURA e promuovere, nella Struttura, la presenza esclusiva appunto dell’ASO a livello autorizzativo e controllo Ordinistico. 

Alla luce del ruolo conferito in Normativa all’Ordine quale componente del Comitato Scientifico della Scuola ASO Regionale. Infatti le realtà organizzate necessitano di ASO qualificati e alla luce delle normative in evoluzione auspico che tutti i professionisti che intendono lavorare in sistemi organizzati, si configurino come StP-Società tra Professionisti, con l’iscrizione all’Ordine e quindi poi richiedendo all’Ordine stesso anche tutele (e non solo pagare una quota aggiuntiva).  

Dott. Massimo Corradini: Medico Dentista – Trento 

Articoli correlati

Non sono certo i dati del Censis a dover confermare che la povertà, nel nostro paese, non sarebbe stata sconfitta nonostante gli annunci Pentastellati dai balconi. Basta fare un giro...

di Norberto Maccagno


Al 38° Congresso AIOP si è approfondito il tema “dell’umanizzazione” della protesi e dei pazienti fragili. Guarda la Tavola rotonda organizzata sul tema


Il presidente CAO Firenze Peirano: ‘’i progetti e la volontà della professione non manca, serve però una volontà politica che ad oggi sembra latitare’’


E’ sempre difficile commentare le notizie di cronaca locale dai soli articoli pubblicati sui giornali.Qualche giorno fa, su Il Gazzettino nell’edizione di Padova, vene pubblicato un...

di Norberto Maccagno


Grazie ai differenti recepimenti del DPCM, può risultare più conveniente frequentare i corsi in atre Regioni. Il caso delle ASO lombarde qualificate in Piemonte


Altri Articoli

Non sono certo i dati del Censis a dover confermare che la povertà, nel nostro paese, non sarebbe stata sconfitta nonostante gli annunci Pentastellati dai balconi. Basta fare un giro...

di Norberto Maccagno


Dopo l’Europa il Gruppo Editoriale EDRA sbarca negli Stati Uniti e lo fa puntando su due settori strategici come la veterinaria e l’odontoiatria


Al 38° Congresso AIOP si è approfondito il tema “dell’umanizzazione” della protesi e dei pazienti fragili. Guarda la Tavola rotonda organizzata sul tema


Dopo la presentazione del Manuale di Odontoiatria Speciale, dal suo 20° Congresso la SIOH punta alla formazione e sensibilizzazione dell’odontoiatra verso un’odontoiatria a misura dei pazienti...


Dagli USA un’analisi di come e quali applicazioni digitali interesseranno il settore odontoiatrico nel futuro, e non solo per realizzare protesi o curare denti

di Davis Cussotto


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi