HOME - Lettere al Direttore
 
 
27 Maggio 2019

Il Terzo pagante non è un male, i “mostri” per la professione sono altri. Il pensiero del dott. Corradini


Gentile direttore 

Prendo spunto dal suo DiDomenica di ieri (non credo l’errore sia poi così grave e comunque ora ha specificato) per fare una considerazione sui fondi integrativi. Dallo scritto del collega Caprara emerge, invece, un anacronistico livore verso il terzo-pagante, che ancora lo si ritiene il mostro per la professione.

Secondo me un terzo-pagante etico non è da escludersi pregiudizialmente (es. Ente pubblico, Fondazione Etica) e va sperimentato per rivitalizzare una professione purtroppo sempre meno medica e per trattenere in particolare le riabilitazioni protesiche complesse, sempre più appannaggio dei colleghi dell’est Europa. 

I mostri per la professione sono altri: viaggi all’estero per motivi economici, mancanza di aggiornamento, inappropriatezze, odontotecnici in studio, signorine/ASO che lavorano in bocca, il nero, fatiscenze strutturali, tariffari non parametrati alle medie europee ecc.

Riuscire ad intercettare i vantaggi dei fondi attraverso proposte concrete è la strada da seguire, continuare a criminalizzarli non è la soluzione.

Coriali saluti.

Dott. Massimo Corradini

Articoli correlati

La funzione principale dell’IVASS, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, è quella di garantire la protezione degli assicurati vigilando sulla solidità finanziaria delle compagnie di...


Dopo aver raccolto più di 400 reclami dai propri iscritti, di cui quasi 200 arrivati nel primo semestre 2019, AltroConsumo ha deciso di rivolgersi all’Autorità Garante della Concorrenza e Mercato...


Prosegue l’indagine conoscitiva in materia di fondi integrativi del Servizio sanitario nazionale in Commissione Affari Sociali della Camera che, dopo l’audizione di AIO del febbraio...


Se i dentisti si lamentano anche i pazienti sembrano non essere contenti di come alcuni Fondi stanno gestendo i servizi che dovrebbero fornire. L’indice del cittadino, come quello del dentista...


Entrare nel merito clinico della prescrizione redatta dal medico o dal dentista da parte del personale che gestisce le pratiche per conto del fondo sanitario, potrebbe essere una pratica non...


Altri Articoli

Secondo l’Associazione oltre 400 i controlli effettuati. Ecco come regolarizzare la propria posizione


Prof. Pelliccia: ‘’il dentista deve saper prendere le decisioni giuste al momento utile, vi aiutiamo a imparare a farlo’’


Assegnata in Commissione alla Camera una PdL che impone il 51% del capitale in mano all’iscritto all’Albo


Lodi: l’analisi impietosa, in evidenza contraddizioni e difetti di un sistema riservato ai ricchi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi