HOME - Lettere al Direttore
 
 
25 Settembre 2019

Profilo ASO: un atto di civiltà sanitaria

Nella lettera al Direttore, il dott. Raffaele Prencipe sostiene che non si sarebbero dovute prevedere norme retroattive


Gentile direttore,

In tema di profilo ASO e sulla necessità di normare la figura di Assistente dello Studio Odontoiatrico, ritengo che non ci sia nessuna parola da fare: si tratta di un fatto di civiltà sanitaria. Detto questo, qualche ora dopo la firma alla Conferenza Stato-Regioni, si è reso chiarissimo che l’applicazione pratica avrebbe scontentato tutti: datori di lavoro e ASO. Il peccato capitale è stato quello della retroattività.Istituisci una nuova figura regolamentata dalla legge? B

ene. Allora deve partire da oggi, non da anni prima. Si tratta di un principio sacrosanto, quello della non retro-attività delle leggi. Che qualcuno desiderasse questo profilo pro domo sua, ovvero per costruire una montagna di corsi a pagamento, è un pensiero lecito. A pensare male si fa peccato, ma difficilmente ci si sbaglia. 

La questione è stata che tutti quanti avevano voluto quel profilo hanno iniziato uno scaricabarile importante trovando soluzioni adatte ai propri adepti, ma dimenticandosi di decine di migliaia di assistenti che si sarebbero viste sbarrare la strada al lavoro da queste nuove norme e dalla sua applicazione pratica. Sarebbe stato sufficiente sedersi attorno a un tavolo e trovare in tempi brevi le adeguate soluzioni.  Non è stato fatto e non desidero in questa sede argomentare sulle ragioni.

Certamente quando tiri le pietre non puoi aspettarti mazzi di fiori. È come in politica: non ci sono più avversari, ci sono solo nemici da insultare e cercare di abbattere. E così non funziona. Io non so tra un anno quante delle circa 90.000/100.000 ASO italiane saranno in regola con le norme. Temo molto poche e tutti saranno costretti a trovare una soluzione. Volente o nolente. Intanto molte si trovano a spasso a fare altri lavori: cameriere, contadine, etc.

La soluzione CSO sarà una soluzione: di ripiego certamente, ma una soluzione praticabile. Non la condivido, ma comprendo le ragioni che spingeranno molti colleghi a risolvere la questione in questo modo.  

Dott. Raffaele Prencipe 

Articoli correlati

Intensa tre giorni per i presidenti CAO alle prese con l’Assemblea e il Convegno culturale. Tra i temi trattati in Assemblea quello del nuovo Regolamento e Statuto e la richiesta di maggiore...


Il progetto dell’Usl Sud–Est della Regione Toscana consente di ottimizzare le risorse offrendo un servizio di assistenza mirato e puntuale


A circa 4 mesi della prima scadenza imposta dal DCPM, facciamo il punto sul riconoscimento dell’attività pregressa. Intanto nasce il caso “infermieri” che operano come ASO nelle ASL


Per il Sindacato ci sarebbe il rischio di una “invasione di campo” del CSO rispetto ai compiti delle ASO che potrebbe portare ad incorrere nel reato di esercizio abusivo della professione


Non sono certo i dati del Censis a dover confermare che la povertà, nel nostro paese, non sarebbe stata sconfitta nonostante gli annunci Pentastellati dai balconi. Basta fare un giro...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Il racconto di un caso di odontoiatria legale consente alla dott.ssa Maria Sofia Rini di portare alcune considerazioni sul rapporto fiduciario medico paziente


Per il presidente CAO Cuneo la questione è il diritto del paziente ad affrontare il pagamento come crede  e senza discriminare il privato verso il pubblico


Organizzato per giovedì 23 gennaio 2020 da ANOMEC a Milano, un evento dal titolo: “Costi di gestione dello studio e convenzioni sanitarie: due realtà incompatibili?”


Circolare FNOMCeO su novità dalla finanziaria. La Federazione mettere in guardia medici e dentisti sui rischi di non avere in studio il Pos


L’imprenditrice Canegrati condannata a 12 anni, pene minori per gli altri imputati. Il sen. Rizzi e l’odontoiatra Longo avevano già patteggiato


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni